martedì 17 novembre 2015

IL DILUVIO E LE CAROTE DI GHIACCIO



In antartide i sedimenti del ghiaccio permettono di contare i cicli estate / inverno che ha visto la calotta polare.
Immagazzinati li dentro vi sono (contati) fino a 820.000 anni.....

Significa che negli ultimi 820.000 anni nessun diluvio ha scalfito quelle calotte. Inoltre secondo la Bibbia, prima del diluvio la terra aveva un clima mite, perché un vapore saliva dalla terra e irrigava il suolo......

Quindi sappiamo per certo, senza datazioni al radiocarbonio, ma contando i sedimenti, che la calotta antartica sta li indisturbata da almeno 820.000 anni.... come lo conciliamo col racconto biblico?




* * * * * *


Dal sito http://titano.sede.enea.it/


Intervista a Fabrizio Frascati, Massimo Frezzotti e Biancamaria Narcisi
 Il team di ricerca che ha lavorato ai sistemi di perforazione profonda in ghiaccio e analisi delle carote prelevate in Antartide è stato premiato tra le "Eccellenze ENEA 2008" 
L’Antartide vista come una grande biblioteca che aspetta solo di mettere a disposizione i suoi preziosi tesori all’umanità. Un archivio naturale della storia climatica e ambientale della Terra che, con le ricerche italiane svolte nell’ambito del Programma Nazionale di Ricerca in Antartide (PNRA) finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha consentito all’Italia di assumere un ruolo di primo piano nei programmi di ricerca internazionale.
L’organizzazione e la conduzione delle campagne sono state effettuate dal 1985 al 2002 dal Progetto Antartide dell’ENEA che ricopriva il ruolo di attuatore del PNRA, e successivamente dal Consorzio per l’attuazione del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide, costituito da ENEA, CNR, INGV ed OGS.
Lo studio dei ghiacci fornisce rilevanti informazioni sull’andamento del clima e della composizione dell’atmosfera del passato, aiutando a comprendere la natura e l’entità dei cambiamenti in atto e le tendenze future. La mole di dati prodotta nell’ambito delle ricerche polari ha contribuito alla conoscenza della variabilità dei fenomeni climatici e delle loro cause, ed alla elaborazione di modelli climatici.
Mentre continuano nei laboratori gli studi sulle carote già estratte, sono stati varati nuovi programmi internazionali di perforazione dei ghiacci polari. Tali programmi hanno lo scopo di: ampliare la copertura geografica delle osservazioni paleoclimatiche comprendendo siti chiave finora inesplorati; estendere la registrazione degli eventi climatici e atmosferici a periodi più antichi; focalizzare l’attenzione su periodi climatici d’importanza fondamentale, quali ad esempio gli ultimi due millenni e le transizioni fra periodi glaciali e interglaciali. Queste informazioni sono fondamentali anche per la messa a punto e la validazione dei modelli di previsione a lungo termine.
Le perforazioni in ghiaccio future e in corso di realizzazione sono inquadrate nell’ambito di IPICS (International Partnership in Ice Core Sciences), una iniziativa che coinvolge la comunità scientifica mondiale e che promuove e coordina le azioni da svolgere nel prossimo decennio. Un gruppo di scienziati, ingegneri e drillers di 22 nazioni (Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Corea, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Giappone, India, Italia, Olanda, Norvegia, Nuova Zelanda, Russia, Svezia, Svizzera, Regno Unito, USA) ha individuato alcune linee prioritarie di attività. Per l’Antartide, le attività riguardano la realizzazione di una rete di perforazioni superficiali ad alta risoluzione temporale per investigare gli ultimi due millenni, lo studio di dettaglio degli ultimi 40.000 anni anche attraverso nuove perforazioni, e infine la realizzazione di una perforazione profonda che estenda le conoscenze sul clima e sulla composizione dell’atmosfera a circa 1,5 milioni di anni fa.
Con queste attività avete ottenuto diversi riconoscimenti internazionali e recentemente siete stati premiati da “E2 – Eccellenze Enea 2008”, la manifestazione promossa dall’ENEA per premiare i risultati più significativi della ricerca svolta nell’Ente. Questi riconoscimenti vi hanno colto di sorpresa?
L’eccellenza scientifica degli studi sulle carote di ghiaccio era stata già riconosciuta dal prestigioso Premio Cartesio 2007 da parte della Commissione Europea al Progetto “EPICA” (European Project for Ice Coring in Antarctica) per studi sull’evoluzione del clima degli ultimi 820.000 anni attraverso la perforazione del ghiaccio. Il Premio Cartesio dell’UE (European Science Awards, Descartes Prize for Collaborative, Transnational Research), varato nel 2000, è un riconoscimento per importanti ricerche svolte in campo scientifico e tecnologico grazie a collaborazioni e partnership in tutta Europa.
La partecipazione italiana agli studi sulle carote di ghiaccio coinvolge più di 50 ricercatori appartenenti ad enti di ricerca (ENEA, INGV) ed università (Milano, Firenze, Venezia, Trieste e Parma). Le attività di perforazione e di sviluppo dei sistemi di perforazione sono condotte da una decina di tecnologi del Centro ENEA Brasimone.
Parliamo dei progetti  di perforazioni del PNRA: abbiamo EPICA…
EPICA è un progetto ambizioso di perforazione e di ricerche paleo climatiche, nato sotto l’egida dell’European Science Foundation. Vi partecipano dieci paesi  europei (Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Olanda, Norvegia, Svezia, Svizzera, Regno Unito) con finanziamenti nazionali (nel caso dell’Italia, il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide) e della Comunità Europea.
Lo scopo dell’iniziativa era quello di recuperare e studiare due carote di ghiaccio profonde nella calotta antartica, la prima a Dome C, presso la stazione italo-francese di Concordia, nel settore della calotta rivolto verso l’Oceano Pacifico/Indiano, la seconda a Dronning Maud Land (presso la Stazione tedesca di Kohnen), nel settore della calotta rivolto verso l’Oceano Atlantico.
La perforazione nel sito di Dome C, iniziata nel dicembre 1996, è terminata nel dicembre 2004 con un ruolo logistico e scientifico preponderante di Italia e Francia. Alla profondità di 3.270 metri  è stato raccolto il ghiaccio più antico mai recuperato prima. La sua analisi ha consentito di ricostruire la storia climatica della Terra negli ultimi 820.000 anni. Il carotaggio è stato possibile grazie all’impiego di tecnologie altamente specializzate. In particolare, i tecnici del Centro Brasimone dell’ENEA hanno sviluppato e realizzato la componente elettronica di comando e controllo del sistema di perforazione, che ha permesso di raggiungere gli strati di ghiaccio prossimi al substrato roccioso. I risultati scientifici della perforazione sono stati in parte già pubblicati (oltre 200 lavori) su prestigiose riviste internazionali ed hanno costituito un progresso molto significativo nello studio delle variazioni climatiche nel passato, raddoppiando l’intervallo di tempo esplorato rispetto alle conoscenze precedenti.
…ITASE…
Il Progetto ITASE (International Trans-Antarctic Scientific Expedition) ha lo scopo di raccogliere e interpretare informazioni climatico-ambientali nelle aree più remote e sconosciute della Calotta Antartica, attraverso lo sforzo coordinato di numerosi programmi di ricerca nazionali e multinazionali. L’obiettivo principale del progetto ITASE è di determinare la variabilità spaziale del clima in Antartide (precipitazione nevosa, temperatura dell’aria, circolazione atmosferica, contenuto in aerosol ecc.) negli ultimi 200 anni e, ove possibile, negli ultimi 1000 anni.
Le informazioni scientifiche raccolte sono essenziali per interpretare i dati derivanti dalle perforazioni profonde (ad esempio EPICA), per monitorare le condizioni climatiche e la composizione dell’atmosfera nelle aree più remote del continente, per valutare l’attuale contributo della Calotta Antartica alle variazioni del livello del mare e per interpretare i dati telerilevati da satellite.
Al programma ITASE partecipano, oltre all’Italia, 20 nazioni (Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Corea, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, India, Olanda, Norvegia, Nuova Zelanda, Russia, Svezia, Regno Unito, USA). Il Progetto ha raccolto finora più di 20.000 km di stratigrafie della superficie nevosa (snow radar); ha perforato più di 240 carote di neve e ghiaccio (per un totale di oltre 7.000 m); ha esplorato parte delle aree più remote dell’interno raggiungendo la culminazione della Calotta Orientale a più di 4.000 m di quota; ha effettuato campionamenti d’aria fino a quote superiori a 20.000 m. Le attività italiane sono state coordinate dall’ENEA ed hanno contribuito in maniera significativa (circa 40 %) al progetto ITASE. L’area indagata dal PNRA è di circa un milione di km2, circa tre volte la superficie dell’Italia.
…e TALDICE
TALos Dome ICE core project è il Progetto di perforazione europeo (Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera) coordinato dall’ENEA, ed è parte integrante di IPICS relativamente alla linea sullo studio degli ultimi 40.000 anni (40,000 year network: a bipolar record of climate forcing and response).
Il progetto prevede la perforazione e lo studio di una carota profonda nel duomo costiero di Talos Dome, Terra Vittoria settentrionale. La perforazione del ghiaccio ha raggiunto nel dicembre 2007 la profondità di 1.620 metri. L’età del ghiaccio raggiunto è stimata di oltre 300.000 anni. I carotaggi profondi della calotta antartica che hanno raggiunto con successo queste profondità e questa età sono solo 5 (oltre a Talos Dome si annoverano EPICA-Dome C 820.000 anni, Dome Fuji 720.000 anni, Vostok 440.000 anni, EPICA DML 250.000 anni). Le analisi in corso consentiranno di ottenere informazioni a risoluzione temporale decennale delle variazioni climatiche ed ambientali avvenute nel settore prospiciente il Mare di Ross negli ultimi 40.000 anni e a bassa risoluzione fra 40.000 e 160.000 anni fa.
Perchè si studiano le carote di ghiaccio?
Perchè conservano al loro interno le originali caratteristiche chimiche ed isotopiche acquisite dalla neve nell’atmosfera, all’atto della condensazione e precipitazione, le quali rimangono in larga misura inalterate nel ghiaccio. Questo è possibile perché nelle aree interne della Groenlandia e dell’Antartide, ove la temperatura è sempre nettamente inferiore allo zero e non ha luogo fusione superficiale, la neve accumulatisi anno dopo anno forma una successione stratigrafica regolare e continua di nevicate sovrapposte. Processi fisici di compattazione sotto il carico crescente di neve portano alla graduale riduzione dei vuoti e la neve si trasforma lentamente in nevato e successivamente in ghiaccio. Nella transizione da nevato a ghiaccio ha luogo l’occlusione dei pori e quindi l’intrappolamento di minuscole bolle d’aria che rappresentano quindi campioni di atmosfera del passato.

Cosa ci raccontano?
Che si sono succeduti nove principali cicli glaciali/interglaciali. Mediante analisi chimiche, isotopiche e fisiche del ghiaccio, delle polveri e dei gas in essi contenuti è possibile ricostruire con estremo dettaglio le temperature, le precipitazioni nevose, ed il volume dei ghiacci sui continenti, la composizione dell’atmosfera del passato (anidride carbonica, metano ed altri gas ad effetto serra), l’andamento delle masse d’aria e quindi la paleocircolazione atmosferica, la frequenza delle eruzioni vulcaniche e l’inquinamento atmosferico prodotto dalle attività umane.
È da notare che nessun altro archivio paleoclimatico è in grado di fornire negli stessi campioni informazioni su così tante variabili ambientali e climatiche e, simultaneamente, anche sugli agenti forzanti. L’esame delle registrazioni climatiche nel ghiaccio dell’Antartide, assieme a quelle dei siti in Groenlandia, ha contribuito anche a chiarire numerosi punti sul funzionamento del sistema climatico terrestre, sul ruolo delle varie componenti e sulla natura ed entità dei cambiamenti in atto.
L’attività vulcanica esplosiva è studiata da ENEA, che è anche principal investigator nelle attività che riguardano le particelle di origine vulcanica prodotte in occasione di grandi eruzioni. Da questi studi non sembra che l’attività vulcanica abbia avuto effetti sul clima, salvo quelli già noti e di breve durata (pochi anni). Gli aerosol vulcanici sono in grado di viaggiare per lunghissime distanze dal punto di emissione lasciando traccia sulle calotte polari. Picchi di acidità e polveri vulcaniche riconoscibili nel ghiaccio sono correlati a forti eruzioni e permettono di ricostruire la storia vulcanica esplosiva, di datare le sequenze climatiche e di collegarle precisamente le une alle altre.
E’ vero che ci aiutano a rintracciare antichi eventi vulcanici e meteoritici?
Sì, il ghiaccio dell’Antartide rappresenta un’eccezionale miniera di informazioni per gli scienziati del clima, e non solo. Nella carota di EPICA-Dome C abbiamo riconosciuto alcuni strati di cenere vulcanica relativi a potenti eruzioni esplosive avvenute nell’emisfero meridionale. Con il nostro studio sul particolato vulcanico, abbiamo fornito informazioni sulle traiettorie delle masse d’aria e contribuito a perfezionare la datazione della serie paleoclimatica. Recentemente, gli studi dell’ENEA sulle polveri nel ghiaccio antartico hanno permesso di scoprire due livelli di detrito di origine extraterrestre depositatisi 481.000 e 434.000 anni fa. Si tratta di un ritrovamento rilevante, dal momento che le ricerche finora pubblicate avevano riguardato esclusivamente micrometeoriti disperse negli strati nevosi superficiali e legate al flusso cosmico continuo.
Per la prima volta sono stati identificati nel ghiaccio antico eventi extraterrestri ben datati, dei quali non si aveva notizia. Ciò concorre significativamente a ricostruire l’inventario degli episodi cosmici che hanno interessato l’emisfero australe. Peraltro, la presenza degli stessi livelli a 2000 km di distanza dal sito di Dome C, recentemente divulgata dai ricercatori giapponesi, conferma che si è trattato di due eventi con notevole diffusione areale e quindi di portata continentale. Il materiale cosmico rinvenuto nella carota di EPICA è ancora oggetto di studio e confronto con quello recuperato negli strati nevosi superficiali del sito di Concordia, ove è in corso uno specifico progetto scientifico.
Che cosa ci aspettiamo?
Informazioni sulla formazione ed evoluzione del sistema solare. Infine, dal punto di vista cronostratigrafico, i due livelli di micrometeoriti di Dome C rappresentano importanti orizzonti isocroni per il collegamento con altre sequenze climatiche dell’area antartica e la loro datazione.
Si può affermare che ...
Il pianeta non è prossimo ad una glaciazione e che anzi l’attuale periodo interglaciale potrebbe continuare per almeno altri 15.000 anni in assenza del forzante climatico antropico. Il clima può variare repentinamente. È come se, nel sistema climatico, agisse un’altalena polare, per la quale quando l’emisfero meridionale si raffredda, quello settentrionale si riscalda e viceversa, grazie ad un meccanismo di trasferimento del calore tramite le correnti oceaniche, da un emisfero all’altro. Secondo alcuni ricercatori, questo meccanismo che ha agito nel passato potrebbe rinnovarsi nel prossimo futuro, in conseguenza dei cambiamenti climatici previsti in uno scenario di ulteriore riscaldamento climatico, prodotto dalla continua e crescente immissione di gas serra.

Cosa chiediamo ancora di svelare al continente antartico?
Alcune importanti questioni, per esempio i meccanismi di distribuzione del calore sul nostro pianeta, le relazioni di fase dei cambiamenti tra i vari settori del globo, il ruolo accoppiato dell’atmosfera e degli oceani e quello degli aerosol continentali nel controllo dei cambiamenti climatici, il contributo delle calotte all’innalzamento del livello del mare, non sono ancora adeguatamente compresi e potrebbero trovare risposta in ulteriori studi dei ghiacci polari.
A proposito dei nuovi programmi internazionali di ricerca in Antartide, va sottolineato che a causa della mancanza di pianificazione pluriennale e della drastica riduzione dei finanziamenti negli ultimi tre anni, l’Italia sta perdendo quel ruolo di primo piano che aveva faticosamente raggiunto nella comunità scientifica internazionale.
La ricerca italiana è praticamente assente dalle prossime sfide relative alle perforazioni in ghiaccio. Competenze scientifiche di eccellenza si stanno perdendo e non saranno facilmente rinnovabili: un patrimonio di conoscenze, di giovani ricercatori ed infrastrutture faticosamente costruito nell’arco di 20 anni rischia di andare definitivamente perduto.
E’ oramai indispensabile che si intervenga con urgenza e determinazione attraverso la riorganizzazione delle ricerche nelle aree polari, l’individuazione e la pianificazione di finanziamenti adeguati al ruolo del nostro Paese e ai nuovi programmi di studio delle aree polari, le più sensibili al cambiamento climatico e già soggette a radicali modificazioni ambientali.


CURIOSITÀ

La carota più lunga è di 3.650 metri ed è stata estratta presso la stazione russa di Vostok,  in Antartide. Tale sequenza ha rappresentato per alcuni anni la documentazione più lunga e  di riferimento della composizione dell’atmosfera del passato. Gli studi, pubblicati dalla fine  degli anni 90,  indicano che essa comprende 4 cicli climatici glaciali/ interglaciali, pari a  circa 440.000  anni.
Per essere trasportate sono state utilizzate navi frigorifere dalla Nuova Zelanda fino in  Europa.
Sono ora conservate in un magazzino di gelati.
Ogni 100 m di carota occupa 8 m3  di spazio


170 commenti:

  1. Mi spiace troppo perdere tutto quel che so. Amo «padre e madre», e il matrimonio, e la politica e tutto il resto più di quel mio «io» superiore di cui parlano le Scritture. E se così è, tutti quegli oggetti del mio amore mi verranno appunto lasciati intatti. Ma non perché il Diluvio non avvenga, notate bene. Solo, avviene per altri e non per me. Io rimango sott’acqua.

    Questo dettaglio, infatti, va ben considerato: nel Diluvio non muore mai nessuno. L’acqua che sale e ricopre il mondo è soltanto un simbolo della distanza che si crea tra chi ha scelto di essere Noè e chi no.

    I Noè, da lassù, da un altro livello evolutivo, potrebbero anche voler chiamare, avvertire quelli che, privi di arca, sono rimasti in basso, legati al loro vecchio, piccolo io già noto: ma attraverso l’acqua non si sente più niente.

    Per i Noè, si apre allora un periodo avventuroso di esplorazioni e scoperte.

    Per gli altri, vale quel che una volta notava Rudolf Steiner, in una delle sue mirabolanti conferenze sull’evoluzione: quando – diceva Steiner – di due gruppi di individui, uno si evolve più rapidamente e l’altro rimane indietro, quest’ultimo non continua a progredire più lentamente dei primi, e nemmeno si ferma al livello a cui è, ma comincia irresistibilmente ad arretrare.

    Ne parlano anche i Vangeli, in un passo inquietante: «un grande abisso è stato posto tra noi e voi, in modo che chi di noi volesse passare da qua a voi non lo potrebbe, e neppure da là a qui si può passare» (Luca 16,26).

    Sta soltanto a te scegliere, da che parte vuoi stare?

    Igor Sibaldi.

    RispondiElimina
  2. perché questa strana citazione? Perché invece di scornarci su è vero si è vero no, non si potrebbe cercare di capire come trarre un reale insegnamento da questo controverso episodio? Noè si è purificato, si è elevato, ha cambiato mondo...ha predicato, ha costruito...è diventato una persona diversa...
    se riusciamo a trarre un insegnamento positivo da un racconto della Bibbia che non può essere - e non deve essere - verificato, possiamo elevarci anche noi "come attraverso l'acqua", un battesimo che ci salva...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi non ha NULLA a che vedere col Noè predicato dalla WTS....

      Elimina
    2. non è detto...magari un diluvio locale c'è stato e da lì parte la storia...un po' di pensiero laterale e magari ci arriviamo...

      Elimina
    3. Brava Lelvira,ho letto anche i tuoi commenti precedenti su questo argomento. Esistono diversi modi di guardare la stessa cosa. Le tue riflessioni costituiscono quella BASE COMUNE che,forse,è ancora possibile trovare. Ale

      Elimina
    4. Che a livello locale ci siano state inondazioni, e evidente. Sembra che il diluvio biblico sia preso dal mito sumero, l'epopea di Gilgamesh.

      Da wikipedia: Relazioni e influenze con la Bibbia

      Nei testi biblici, molto successivi, e nell'epica classica, compaiono svariate affinità con elementi del poema; si pensa che alcuni temi fossero diventati largamente diffusi nel mondo antico e che la loro attestazione testimoni rapporti culturali fra i popoli (ad esempio si presume l'influenza sugli ebrei del periodo della prigionia di questi ultimi a Babilonia). Le somiglianze degli elementi della trama e dei personaggi dell'Epopea con quelli della Bibbia comprendono ad esempio il Giardino dell'Eden e il racconto del Diluvio universale contenuto nella Genesi.

      Elimina
    5. Ho letto pure io qualcosa di questo tipo. Cmq,la VALENZA SIMBOLICA del racconto non è da scartare a priori. Ale

      Elimina
    6. Concordo Ale, credo che il valore sia solo simbolico!

      Elimina
    7. Allora PARTIAMO DA QUELLO,almeno. Si può fare lo stesso anche con molti altri racconti della Bibbia. Pure quello di Adamo ed Eva,volendo. Ale

      Elimina
    8. Certo Ale! Tu come vedi il racconto di Adamo ed Eva? Mi interessa il tuo pensiero, poi ti dico il mio.
      Qualunque sia il tuo lo rispetto, la mia replica se non convergente, non la prendere come se io volessi smontare un tuo pensiero, ma semplicemente come quello che penso io.
      Notte ale ;)

      Elimina
    9. Guarda Fabry,ne ho lette molte di interpretazioni riguardanti Adamo ed Eva. ...anche quelle aliene o evoluzionistiche. In mancanza di certezze ,cerco solo di considerare il valore simbolico del racconto. La lezione o la morale che può insegnarmi, in altre parole. Parlando dell' albero del bene e del male,ad esempio,mi viene da fare una riflessione. Alcuni sostengono che Dio punì la sete di conoscenza della prima coppia,ma io non sono tanto d'accordo. Leggo in quel racconto un altro tipo di messaggio. In principio vi era TOTALE ARMONIA,ma questa venne infine "spezzata" e DIVISA tra ciò che è bene e ciò che è male. In sostanza, credo che Adamo ed Eva abbiamo potuto CONOSCERE IL BENE E IL MALE,non nel senso che tale conoscenza gli fosse stata in qualche modo nascosta o proibita. Ma nel senso che, prima di quella loro presa di posizione,TUTTO ERA BENE. non vi era bisogno di alcuna DISTINZIONE tra bene e male, in quanto IL MALE NON ESISTEVA. loro stessi,incoraggiati dal serpente, hanno CREATO IL MALE,andando a SPEZZARE L 'ARMONIA INIZIALE. un po' come una di quelle rotelle colorate che girano vorticosamente su se stesse. Fintanto che girano,la somma dei diversi colori,appare come BIANCA. eppure,se le tocchi e SPEZZI quell' armonioso vorticare, quel bianco sparisce e va a cristallizzarsi,ovvero a DIVIDERSI IN DIVERSI COLORI. ovviamente,mi limito a commentare soltanto in merito al messaggio che posso vedere in tale racconto,non sulla sua eventuale fondatezza. Ale

      Elimina
    10. Per fare un esempio stupidissimo. Se io so per certo che IL TUO CUORE È BUONO,posso anche darti in mano un coltello,senza alcun bisogno di spiegarti cosa fare con tale strumento. So per certo che lo userai soltanto A FIN DI BENE. ci pelerai le patate,o ci farai altro, ma di sicuro non lo userai per fare DEL MALE. ma se a cambiare è LA CONDIZIONE DEL TUO CUORE,allora io dovrò anche spiegarti CIÒ CHE È BENE fare con quel coltello,come pure CIÒ CHE È MALE farci. Ma,tali istruzioni ,o tale CONOSCENZA, non dipende dal coltello in sé, perché quello è un semplice STRUMENTO. Dipende soltanto dalla MUTATA CONDIZIONE DEL TUO CUORE. spero di averti reso l' idea del pensiero che volevo esprimere, carissimo Fabry. Ale

      Elimina
    11. Ale, grazie del tuo pensiero, interessante!
      Pero' c'e un problema al tuo pensiero, mi spiego; Tu dici: In principio vi era TOTALE ARMONIA,ma questa venne infine "spezzata" e DIVISA tra ciò che è bene e ciò che è male. In sostanza, credo che Adamo ed Eva abbiamo potuto CONOSCERE IL BENE E IL MALE,non nel senso che tale conoscenza gli fosse stata in qualche modo nascosta o proibita. Ma nel senso che, prima di quella loro presa di posizione,TUTTO ERA BENE. non vi era bisogno di alcuna DISTINZIONE tra bene e male, in quanto IL MALE NON ESISTEVA. loro stessi,incoraggiati dal serpente, hanno CREATO IL MALE,andando a SPEZZARE L 'ARMONIA INIZIALE.

      Allora il problema si trova in genesi 3:22 E Geova Dio proseguì, dicendo: “Ecco, l’uomo è divenuto simile a uno di noi conoscendo il bene e il male, e ora perché non stenda la mano e realmente prenda anche [del frutto] dell’albero della vita e mangi e viva a tempo indefinito

      Scritto nero su bianco che sia Jhwh, sia chi era con lui conosceva il bene e il male!! quindi il male gia' esisteva.

      Tu che ne pensi?

      Elimina
    12. un po' la Kabbalah ebraica...la Luce che viene copera da un velo e deve essere riconquistata...

      Elimina
    13. Non lo so,Fabry. Forse perché Satana ed altri si erano già ribellati. Oppure,lo scrittore stesso di genesi ha inteso la cosa in questo modo. La tua è una giusta osservazione e la mia risposta è semplicemente: "non lo so ". Ale

      Elimina
    14. Però non mi hai detto il tuo pensiero sul racconto di Adamo ed Eva, Fabry. Tu che significato gli dai? Ale

      Elimina
    15. Ciao Ale, ieri ho fatto tardi :))
      Allora; io penso che l’episodio di Adamo e Eva non corrisponde ad un fatto realmente accaduto, ma un mito, un’allegoria, una storia che aveva il compito di spiegare, alla gente dell’epoca, i motivi di certe situazioni nel mondo.

      Esempio; spiegare il perché delle differenze tra il mondo animale e gli uomini. Perché gli animali avevano il loro cibo sempre a disposizione, senza necessità di coltivarlo e cuocerlo? Perché gli animali non sentivano il freddo o il caldo? Perché sono sempre adatti al clima e all’ambiente in cui vivono? Perché possono bere anche l’acqua non fresca e limpida? Perché non hanno bisogno di una casa e di vestiti? Perché possono partorire senza dolore e senza l’assistenza dell’ostetrica?

      L'uomo e molto piu' vulnerabile a quasi tutte le condizioni presenti sulla terra, invece gli animali sembrano vivere nel pianeta giusto fatto per loro, l'uomo senza l'uso dell'intelligenza si sarebbe gia' estinto da millenni, infatti l'uomo grazie all'intelligenza adatta il mondo che lo circonda a se, e non viceversa come fanno gli animali, che si adattano in maniera impressionate!! L'uomo invece deve modificare per sopravvivere, esempio vestiti riscaldamento ecc.. Ci sarebbe tanto da dire ma la cosa si farebbe davvero molto lunga, ma si possono fare ricerche per proprio conto.

      Quindi il mio pensiero in sintesi e' che Adamo ed Eva rappresentano la debolezza umana, si un'allegoria, sul bisogno umano di un qualcosa di piu grande che dia all'uomo una speranza.

      Ma non e solo questo il mio pensiero, credo che gran parte della bibbia, genesi compresa, sia una scopiazzatura degli ebrei di altri testi miti, in particolare i sumeri.

      Elimina
    16. Grazie Fabry, riflessione interessante. Ale

      Elimina
    17. x Fabry: che belle domande, fanno molto riflettere, se ci pensiamo l'uomo è l'unico rispetto agli animali che ha bisogno di cure appena nato per un tempo molto lungo, tutti i cuccioli del mondo animale se la devono cavare alla svelta a camminare da soli se vogliono sopravvivere, è come se la Terra non fosse il luogo nativo dell'uomo, e come dici è più adatta agli animali.

      Elimina
    18. Complottista, in tutta sincerità, se si e' onesti questo pianeta, per l'essere umano uomo, e' inospitale, senza l'uso dell'intelligenza l'uomo non sopravviverebbe in questo pianeta.
      I veri terrestri su questo pianeta sono gli animali, insetti, vegetali, ecc.. L'uomo e' un extraterrestre su questo pianeta!!!
      Noi ci dobbiamo costruire e procurare per sopravvivere, le altre specie hanno gia tutto da questo pianeta, ogni cosa di cui hanno bisogno, ed essi stessi sono tali da adattarsi ad esso, non e' cosi per l'uomo!!

      Elimina
    19. Ciao Fabry,secondo il tuo pensiero, quindi, l' uomo come ci è arrivato su questo pianeta? .
      Per evoluzione, per inseminazione aliena, o altro? Cerco solo di capire meglio,nulla di più. Grazie, comunque, del fatto che rispondi sempre. Ho letto anche i tuoi commenti sull' altro blog, di qualche giorno fa, e ho apprezzato molto i tuoi pensieri. Ale

      Elimina
    20. Ciao Ale, bella domanda!!
      Io accetto i miei limiti, e sinceramente non lo so, anche se credo sia piu facile (almeno per me) credere a gli alieni (e forse noi lo siamo, o extraterrestri).
      Ma non ho la pretesa che io abbia la verità, non sono come la wts, o tanti credenti, io espongo il mio pensiero, ma tale resta, poi sta a noi, singoli trarre le conclusioni, ma queste in assenza di dati prove inequivocabili restano solo supposizioni, teorie, niente di piu.
      quello che posso fare e constatare in questo momento sono i fatti, cioè che l'uomo senza l'intelligenza si estinguerebbe in poco tempo.
      Da dove vengono gli alieni? non lo so, comunque gli alieni non tolgono il problema della nostra specie, perche poi le domande si porrebbero su di loro, quindi daterebbero solo un senso, o una risposta alla specie umana, noi!!

      Quando hai tempo se ti va ti invito a leggere: http://fintatolleranza.blogspot.de/2012/07/quel-misterioso-salto-evolutivo.html

      Molto interessante, in piu' apre gli occhi sul racconto della genesi, che comunque e' preso da altri fonti molto precedenti alla genesi della bibbia, cosa che tanti ignorano!!

      Elimina
    21. Grazie Fabry della tua risposta. In effetti,ormai possiamo solo limitarci a fare SUPPOSIZIONI ed IPOTESI,nulla più. Vale per me che,nonostante tutto,decido di credere in Dio, così come vale per te. Però, come fai anche tu,cerco di valutare tutto e mantenere la mente aperta. E se pure ci dovessero invadere gli alieni, spero solo che siano più buoni e comprensivi di noi esseri umani. Leggo anche i commenti che fai sull' altro blog,e mi dispiace molto che tu abbia dovuto soffrire tanto,solo per rivendicare la tua sacrosanta libertà di pensiero. ...tra l' altro. Alla fine, seppur per motivi diversi, io e te abbiamo infine pagato LO STESSO PREZZO. Se riuscirò, andrò a vedere il materiale che mi hai consigliato. ....sempre che non l' abbia già visto. Ciao Fabry e grazie per le tue risposte. Ale

      Elimina
  3. riflettendoci ancora, pensavo a come sia pericoloso il fondamentalismo...alla fine o chiudi gli occhi alla realtà o perdi la fede e ti incancrenisci...se uno ha pensato al diluvio come a una realtà assoluta, queste scoperte o non le accetti pensando che la scienza sia umana e quindi satanica - veduta di molti tg - o non accetti e ti cade tutto il bel castello di carte.
    Se la veduta giusta fosse, che ai bambini si raccontano le fiabe per insegnare la morale? E che una bella fiaba in fondo contene molte verità, anche se un po' romanzate, a beneficio della memoria?

    RispondiElimina
  4. volevo dire "le accetti e ti cade tutto il bel castello di carte"...

    RispondiElimina
  5. Ci sono molteplici prove geologiche di un diluvio (o più diluvi?), mancano quindi le prove di un diluvio universale contemporaneamente su tutta la terra. E non è possibile in soli 6000 anni far evolvere tutte le specie animali da una sola famiglia (da un felino, tutti i felini)
    Le dimensioni dell'arca non consentono poi una salvezza globale di tutte le specie viventi allora esistenti, sia di animali che di piante...

    RispondiElimina
  6. Buongiorno!! Secondo la cronologia della bibbia il diluvio venne nel 2370 a.e.v. circa: 4.379 anni fa. La cosa che stupisce comunque e come il diluvio di Noè sia molto simile al precedente diluvio (ordine cronologico) dll'epopea di Gilgamesh, sembra anzi sicuramente gli ebrei ne hanno copiato le gesta, attribuendole al loro personaggio! PS; per chi ha studiato fisica, o la mastica bene, sa molto bene che per una tale massa d'acqua, in grado di coprire l'intero globo, comprese le cime piu alte del nostro pianeta, ciò si tradurrebbe in una atmosfera troppo densa, con una pressione tale da rendere invivibile questo pianeta alle specie viventi che lo abitano!!
    Ci sarebbe tantissimo da dire, ma credo che chi ha la mente libera ha capito!
    Fabrizio

    RispondiElimina
  7. questa risposta della scienza, demolisce una volta per tutte il racconto biblico. Spazza via come ciarlatanerie il vecchio testamento. Ma coloro che si aggrappano a tutto, pu di non credere che siamo soli nel'universo, diranno che sono i soliti complotti dell'avversario di dio il diavolo che con macchinazioni, confonde le menti ::))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  8. Il vecchio testamento e' davvero molto difficile da difendere, e considerarlo come letterale!!
    C'e' da dire poi che fa a pugni con la scienza, oggi solo chi vuole vivere in un mondo di fantasia puo considerarlo letterale, e veritiero, e anche il dio che viene presentato, impossibile definirlo dio di amore, chi conosce molto bene la bibbia (il vecchio testamento) deve fare le arrampicate sugli specchi quando cerca di convincere se stesso e altri che che sesso sia tale, in verità conoscono molto meglio la bibbia, e hanno una veduta piu genuina proprio gli atei. Purtroppo il credente, (la maggior parte, non tutti) sono soliti mettere le fette di prosciutto davanti a gli occhi!!
    Fabrizio

    RispondiElimina
  9. Però qui sta la domanda: Gesù avvalorò il discorso del diluvio, la storicità di Noè, ma... non ha mai ribadito che avesse sepolto d'acqua l'intero globo terrestre. Gesù mentiva (consapevolmente o inconsapevolmente) o si riferiva ad un fatto un pò diverso da come narrato nelle scritture?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesu' faceva tante illustrazioni e usava le parabole per insegnare, non e' detto che il racconto del diluvio, anche se legenda, non sia utile insegnare, ancora oggi si usano modi di dire che si sa molto bene che non corrispondono a fatti accaduti, ma insegnano nella vita, che poi magari le legende racchiudono una parte di verità, che poi viene esagerata, fatta crescere ecc. comunque se non erro il diluvio secondo la bibbia accade nel 2370 a.e.v, ci sono riferimenti storici e scritti di popoli che non sembra essi siano scomparsi, e anche l'archeologia, non trova riscontro di un diluvio universale, che poi una simile massa d'acqua tale da coprire le piu elevate cime del pianeta, si tradurrebbe in una atmosfera, e pressione atmosferica, tale da rendere in vivibile lo stesso pianeta dalle forme di vita che noi oggi conosciamo, basta masticare un po di fisica per capire il concetto!! Come dici tu: Gesù mentiva (consapevolmente o inconsapevolmente) o si riferiva ad un fatto un pò diverso da come narrato nelle scritture?
      Molto probabile la seconda, o se no devo pensare per forza che anche i vangeli siano stati manipolati.
      Fabrizio

      Elimina
    2. E comunque, anche Gesù insegnava una distruzione di massa futura ("entrate per la porta stretta, perchè ampia e spaziosa è la strada che conduce alla distruzione...", "verrete tutti similmente distrutti")

      Anche Gesù dava ammonimenti sulla distruzione futura che avrebbe portato YHWH

      Elimina
    3. Mi ripeto, Gesu parlava molto con illustrazioni, parabole, come la separazione le pecore dai capri in Matteo 25:31-46. se leggi molto attentamente non e' letterale, e del tutto simbolico, ovvio difficile dare la giusta interpretazione, forse si riferisce alla ricompensa celeste, alla condizione di cuore davanti a Dio di chi segue il suo insegnamento, questo non lo so posso solo supporre, ma e' evidente che Gesu parla molto sul regno e la fine in modo simbolico. in realta non so cosa intenda per fine, io non lo leggo letterale.
      Poi comunque io sono alla ricerca della verita' non mi interessano speranze illusioni ecc, ma solo la consapevolezza il sapere come stanno le cose, la verità, se un giorno dovessi capire e sapere che anche la figura di Gesu e' stata (e tutto puo essere) inventata, si ci rimarrei male, ma non voglio illusioni!!
      Fabrizio

      Elimina
    4. x TP: occhio che in Ge 8:21 YHWH dice, "Non invocherò più il male sul suolo a causa dell’uomo, perché l’inclinazione del cuore dell’uomo è cattiva fin dalla sua giovinezza; e non colpirò più ogni vivente proprio come ho fatto." Quindi è una bella contraddizione che poi Gesù parli di una distruzione di massa. Come Fabrizio penso parlasse solo per parabole, oppure ci sono chiari segnali che qualcosa non torna.

      Elimina
    5. Come sarebbe bello ci fosse una macchina del tempo :) si mi piacerebbe davvero risolvere gli enigmi, per capire cosa di tutti gli scritti ritenuti ispirati realmente lo sono, e chissa' quante manomissioni e aggiunte, dal potere dei potenti fino ai nostri giorni, credo che purtroppo non avremo mai la verità assoluta. La cosa che comunque mi perseguita, e anche in passato, e' perche se gli scritti sono ispirati, o se Dio ci voleva, e ci vuole lasciare qualcosa di scritto per noi, l'umanita, si perche non ne preserva il contenuto senza che questo sia adulterato, e senza tante interpretazioni, perche non e' chiaro, perche il tutto lo si lascia a tante interpretazioni, questa cosa mi suona strana, troppe cose ultimamente non mi convengono piu', continuerò sempre nella ricerca della verità, della conoscenza, ovunque essa mi conduca!

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Vi faccio una domanda: vorreste che tornasse il YHWH degli eserciti, quello delle scritture ebraiche, e fare la vita che fecero gli israeliti dell'epoca? Io no, è vero che Gesù ha profetizzato altro, ma non vorrei mai...

      Elimina
    8. X Fabry P: le tue domande sono le mie da anni, anzi noi semplici uomini siamo in grado di compilare manuali compatti, precisi e chiari per ogni situazione o apparecchiatura, perchè non l'ha fatto dio? Ma poi perchè non comunica più con l'umanità da oltre 2000 anni? Secondo me siamo (o siamo stati) solo un esperimento. Riuscito male vedi Genesi 8:21 che ho citato 3 gg fa.

      Elimina
    9. Complottista: Il Signore ne odorò la soave fragranza e pensò: «Non maledirò più il suolo a causa dell'uomo, perché l'istinto del cuore umano è incline al male fin dalla adolescenza; né colpirò più ogni essere vivente come ho fatto.

      Questo passo mi fa pensare non a un dio, ma bensi a qualcuno di molto potente, ma molto simile a noi esseri umani!!
      Da tenere presente che il risentimento, il pentirsi come in questo caso, e' l'ammissione di non aver fatto una cosa giusta, denota imperfezione, decisioni e gesti presi da un sentimento di rabbia, l'input del momento prima, poi di compassione per il fatto che non tiene in considerazione in un primo momento con chi ha a che fare, ma dopo si rende conto!!
      E' assurdo!! ma lui non e' dio, non legge i cuori, non conosce in anticipo il perche del comportamento umano, ma se ne rende conto dopo?

      Io credo che se c'e' qualcosa, di sicuro non e' quello che ci e' stato insegnato!

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. X Apostolo, sono riuscito a guardare il video francese, beh, secondo la kabbalah, ci sarebbero non solo significati svelati solo ai saggi, ma anche sequenze di lettere in genesi (nella Torah) conosciute a pochi iniziati, un po' come il Pinocchio di Collodi che nasconderebbe un percorso iniziatico massone, quindi quei calcoli sul 666 che si ripete spesso coi numeri biblici, segue il consiglio di Rivelazione: "chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia"

      Elimina
    2. per il Pinocchio c'è una bella considerazione di Sibaldi, non ho il link ma se cercate Sibaldi-Pinocchio dovreste trovare...

      Elimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante domanda!!
      Analazitate attentamente: 7 Dio fece il firmamento e separò le acque, che sono sotto il firmamento, dalle acque, che son sopra il firmamento. E così avvenne. 8 Dio chiamò il firmamento cielo.

      Ora leggete "tutto" da wikipedia:
      https://it.wikipedia.org/wiki/Firmamento

      a voi le conglusioni!!!

      Elimina
    2. Adesso ci sono le nuove teorie ..che il pianeta terra ( ospitale per la vita ) è una scoperta aliena ( ellohim ) e che scienziati alieni cominciarono a fare esperimenti fino al punto di dare origine alla vita ...partendo dalla vegetazione ...gli animali, e infine l uomo secondo un processo di ingegneria genetica ....creiamo l uomo a nostra immagine secondo la nostra somiglianza ............con questo si spiegherebbe quando alla fine ...uno degli ellohim disse : ecco l uomo è divenuto simile a ognuno di noi...................certo che l iddio del universo, paragonare l uomo quasi a se stesso lo trovo molto contraddittorio ...secondo me in Genesi non cera l iddio del universo ...ma solo un gruppo di Dei minori molto intelligenti che crearono la razza umana. ( o quasi )

      Elimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apostolo: Salmo 148:4 Lodatelo, cieli dei cieli, E acque che siete sopra i cieli.

      Da wikipedia:
      Il firmamento nella Bibbia
      Il vocabolo firmamentum venne utilizzato per la prima volta in senso astronomico nel IV secolo dalla Vulgata per tradurre il termine greco stereoma,[11] utilizzato dai LXX nel libro della Genesi 1,6. Nella Genesi la funzione del firmamento è sia di sostegno alle stelle sia di separazione delle acque superiori da quelle inferiori. Esso appoggia sulle "colonne del cielo" (Giobbe 9,6 e 26,11), coincidenti verosimilmente con le "montagne eterne" di Abacuc 3,6 e Deut 33,15.

      Alcune aperture nel firmamento erano utilizzate da Dio per far scendere le precipitazioni atmosferiche, come la pioggia e la grandine (per esempio in Genesi 7,11). Nel libro di Giobbe, tuttavia, il ciclo dell'acqua è descritto perfettamente e le precipitazioni piovono dalle nubi (Gb 36,27-28).

      LA BIBBIA STESSA DIMOSTRA DI NON AVERE LA MINIMA CONOSCENZA ASTRONOMICA; ALTRO CHE ISPIRATA DA DIO; A MENO CHE DIO NON FOSSE A CONOSCENZA DI CIO' CHE EGLI STESSO HA FATTO!!

      Non capisco perche si vuole chiudere gli occhi, a tutti i costi davanti a l'evidenza che essa stessa da di se stessa!

      L'indottrinamento e duro scrollarsi di dosso!!

      Elimina
    2. Altra cosa strana in Genesi, prima Dio crea l'uomo e la donna nel sesto giorno, poi dopo il settimo dice di nuovo che lo crea, se vogliamo troviamo la spiegazione, certo che se è parola di Dio magari fare un corso di narrativa ai primi scrittori no eh?

      Elimina
    3. Anche Genesi 1:4 Dopo ciò Dio vide che la luce era buona, e Dio operò una divisione fra la luce e le tenebre.

      Chi me la sa spiegare?

      Non esiste in natura, in fisica una divisione tra luce e tenebre, buio, ma semplicemente il buio e l'assenza di una fonte di luce, o il fatto che fra essa e l'oggetto illuminato vi sia qualcosa che ne blocchi l'illuminazione, o come nel caso della terra, per via della rotazione sul suo stesso asse, viene illuminato progressivamente un emisfero, e progressivamente l'altro emisfero diventa buio, per via della rotazione che non lo espone piu alla luce diretta del sole!

      Elimina
    4. Si deve valutare ciò che dicono le scritture sempre secondo un osservatore qui sulla terra.
      Dio avrebbe potuto far scrivere anche nella maniera più scentifica possibile gli eventi creativi, ma sarebbero stati comprensibili nelle epoche nei quali furono scritti?
      Dio accondiscende a noi esseri umani limitati dalla nostra conoscenza approssimativa della creazione.
      La Bibbia per com'è scritta e concepita, sarà attuale scientificamente anche tra mille anni, come lo era tremila anni fa.
      Se poi volete mettervi al posto di Dio e spiegare voi a Lui com'è composta la Sua creazione fate pure...
      Ma sinceramente non vedo tutta questa incoerenza nelle sacre scritture, anzi.
      Dio ha solo voluto tenere conto, mentre ispirava le scritture, del NOSTRO punto di vista, che ricordo era quello di persone in vita migliaia di anni fa.
      Perché ci si ostina a voler esaminare la Bibbia come un testo scentifico quando poi essa è più una guida morale che insegna a vivere secondo i precetti di Dio?
      Se per voi è così obsoleta ed irrilevante perché vi ostinate a citarla e a contestarla secondo criteri umani, che si sa, oggi sono e domani cambiano in base alle nuove scoperte scentifiche?
      Sembrate dei bambini che contestano al loro papà certe scelte pur non conprendendone appieno le ragioni, i motivi e le circostanze implicate...

      Elimina
    5. Caro Fineas, comprendo la tua fedeltà a Geova, io un tempo ero come te, rispondevo che la bibbia non è un libro scientifico ma che è scientificamente accurata. Oggi non mi basta: cosa sarebbe costato per Lui far scrivere a due livelli, come fa l'umanissimo matematico Piergiorgio Oddifreddi, che si mette nei panni di chi legge con poche basi sull'argomento illustrando con allegorie e storielle per far comprenderne i princìpi, ma nello stesso libro sviluppa ulteriormente i concetti più ostici per gli addetti ai lavori. Soddisfa tutti i lettori. Nessuno vuole insegnare a Dio il creato, è una semplice critica sull'esposizione dei fatti, che sinceramente ha molto di umano, e le implicazioni sono enormi, se poi mi parli di guida morale è ancora peggio, cominciamo allora a lapidare le adultere (gli adulteri no mi raccomando) a saccheggiare i paesi vicini tenendo in vita solo le vergini per noi. Ripeti ancora che i criteri umani cambiano in base alle nuove scoperte scientifiche: fattene una ragione, NON E' VERO! Ci sono delle verità scientifiche basilari ormai stabilite da anni che solo pochi fanatici si illudono di contestare, solo perchè gli è stato inculcato che la scienza è sbagliata ed è idolatria.
      Se hai figli saprai bene che è naturale ad una certa età contestare i genitori, quando si inizia a formare il proprio carattere, altrimenti non si cresce!

      Elimina
    6. Concordo con Fineas. Si può criticare tutto e tutti,ma con un minimo di CRITERIO. se io valutassi l' attendibilità SPIRITUALE di un testo scientifico, che cosa ne otterrei? Ho già detto che non desidero nemmeno esprimere la mia VERA OPINIONE. ..ma le vostre critiche NON HANNO SENSO. come posso valutare la validità MATEMATICA di un testo LINGUISTICO, ad esempio? sarebbe una critica PRIVA DI SENSO. voi state facendo ESATTAMENTE QUESTO. se la Bibbia venisse valutata PER QUELLO CHE È e basta. ....si potrebbe anche scoprire che le sue PREDIZIONI circa il COMPORTAMENTO UMANO sono accurate e ATTENDIBILI. la capacità di fare PREDIZIONI,è proprio ciò che determina la validità di una QUALSIASI TEORIA. se proprio la vogliamo dire tutta,la Bibbia DESCRIVE ANCHE I VOSTRI STESSI COMPORTAMENTI. voi non li vedete? Beh,evidentemente,la leggete DAL VERSO SBAGLIATO. ..perché,invece,parla ANCHE DI VOI. Criticare NEL MODO che state facendo voi,sarebbe come usare i calcoli della gravità Newtoniana per valutare LA FORZA NUCLEARE DEBOLE,ad esempio. CHE SENSO MAI POTREBBE AVERE? non voglio nemmeno fare alcun nome specifico, perché non mi interessano IL TIPO di risposte che state dando o potreste dare pure a me. IO CONOSCO le cose delle quali voi parlate. ...eppure VOI NON CONOSCETE LE COSE ALLE QUALI MI RIFERISCO IO. dite pure quello che vi pare....io mi associo al pensiero di Fineas. Perché sono OTTUSO,SUPERFICIALE e CREDULONE? forse. ...ma forse LO SIETE PURE VOI che ponete le vostre critiche in modo tanto INUTILE E CONTORTO. "Einstein era UN ASINO IN GINNASTICA, per cui le sue teorie NON VALGONO NULLA "....le vostre critiche,sono poste IN QUESTA MANIERA e,in questo modo, non possono portare a NULLA DI COSTRUTTIVO. si distrugge solo PER IL GUSTO DI DISTRUGGERE ...e poi? quale ARRICCHIMENTO ne ottenete,in questo modo? mi sarebbe piaciuto trovare una BASE COMUNE,ma capisco che questo,ORA,non è possibile. forse un DOMANI,con un' altro tipo di APPROCCIO da parte vostra, si potrà fare un altro tentativo. Ma ora,a che pro? io cerco persone,ANCHE ATEE,che vogliano però EFIFICARE INSIEME. in queste pagine, purtroppo, ora vedo SOLO MACERIE. Ale

      Elimina
    7. Mi spiace ma in quanto a moralità la bibbia sinceramente da un bruttissimo esempio: incesto, adulterio, vendetta, schiavismo, vendita della figlia, lapidazione dei figli ecc.. tutti approvati da dio!! E mi sono fermato qui perche la lista e' molto lunga, credo che non ci sia bisogno che ti citi scritture e versetti a riprova da me quanto detto, credo che conosci molto bene che e' cosi.

      Con stima Fabrizio

      Elimina
    8. Complottista, grazie per la tua risposta.
      Hai ragione quando dici che voglio difendere il Dio in cui credo, che è quello della Bibbia.
      Per quanta riguarda le leggi mosaiche, non so quali realmente siano quelle ispirate da Dio.
      Ho un mio personale pensiero al riguardo perché non credo nell'ispirazione di tutti i libri per come ci sono pervenuti. I dieci comandamenti sono quelli che fondamentalmente danno una guida generale di come vivere in armonia e con il prossimo e con se stessi.
      Ma trovo nella vita di Gesù un a esempio ancor più valido per avere per l'appunto una guida morale valida ed universale.
      Per quanto riguarda la scienza, non sono preparato a risponderti ma posso dirti quello che vedo in natura.
      Tutto è così armonioso, bello, pieno di colori, profumi, vario e straordinario.
      La terra pullula di vita, di calore nel senso anche metaforico del termine, e vedo un contrasto nell'universo rispetto alla terra che sembra freddo, inospitale.
      Tutto mi lascia contemplare alla cura, la bellezza con la quale il nostro pianeta è stato preparato, creato, e non posso fare a meno di pensare che la creazione rifletta le qualità del Suo artefice.
      Forse anche se può sembrare siamo abbandonati a noi stessi per motivi che non voglio dirti perché probabilmente li conosci già e non li accetteresti, so che questo Artefice farà in modo che non venga deturpata ulteriormente dall'uomo che ne ignora la volontà, la Sua bella creazione.
      E pur se qualcosa è andato storto nel Suo proposito credo fermamente che Egli interverrà per sistemare le cose.
      Molti uomini di scienza erano considerati dei pazzi quando ipotizzavano teorie impensabili al loro tempo, eppure propio il tempo ed ulteriori ricerche e scoperte gli hanno dato ragione.
      Ecco applico lo stesso beneficio del dubbio all Bibbia e credo di avere il diritto di farlo...

      Elimina
    9. Fabry,adesso te lo dico un po' scocciato. ..FALLA FINITA! ti ho già detto che io NON STO DIFENDENDO LA BIBBIA, NE DIO,quindi è davvero inutile che mi rispondi puntualmente parlando di questo. Tu conosci senz'altro molte cose, ma riguardo ad altre mostri di essere UN IGNORANTE. solo che NON LO SAI,perché hai ormai GIÀ STABILITO che,in merito a certi argomenti,non ci sia NULLA DA IMPARARE CHE TU NON SAPPIA GIÀ. quindi,anche se decidessi di provarci, a che scopo risponderti in relazione alla Bibbia e a Dio? Non ci provo nemmeno. Perché sono entrambi INDIFENDIBILI? Magari è anche vero. ma ,ora, pure tu sei INDIFENDIBILE. quindi,ne devo forse dedurre che NEMMENO TU ESISTI? Oppure,che esisti,ma sei DIVERSO DA QUELLO CHE CREDI DI ESSERE? Non Ho nemmeno fatto il tuo nome,quindi fammi il piacere di NON REPLICARE ogni volta a quanto si dice. Accetterò le tue REPLICHE, quando smetteranno di essere orientate in questo modo UNIDIREZIONALE. Adesso esco. ...spero di non trovare nulla che mi induca a risponderti nuovamente quando guarderò nuovamente il blog. Ale

      Elimina
    10. Ti faccio l' ennesimo esempio,Fabry, se non capisci nemmeno con questo quello che voglio dirti,io ALZO BANDIERA BIANCA. Facciamo finta che tu sei Newton e io Einstein e che stiamo dibattendo sui dati che riguardano l' orbita di mercurio. Qualsiasi cosa gli venga fatta notare, Newton continua a ripetere "i dati sono dati,ed io mi baso solo su quelli. Quindi,SULLA BASE DEI DATI A MIA DISPOSIZIONE,io concludo che MERCURIO NON ESISTE.oppure, se esiste,quel pianeta si fa i fatti suoi,segue UNA LEGGE CONTORTA SOLO SUA ".....cosa potrebbe mai ribattere, il povero Einstein? se quello, Newton, non ammette nemmeno la possibilità di IGNORARE L 'ESISTENZA DI UN CONTESTO PIÙ AMPIO,quale sbocco potrà mai avere la loro conversazione. NESSUNO. ma a causa di chi? Einstein, mercurio, oppure a proprio a causa dell' atteggiamento UNIDIREZIONALE imposto da Newton? Ale

      Elimina
    11. Ale mi spiace per la tua irritazione, succede purtroppo quando si e' in dificolta!
      Vedi ti stai contraddicendo, tu dici che non difendi la bibbia, e ne dio, ma ti irriti, se uno ci ragiona su, e parla, esprime ciò che pensa su questi argomenti, credo che non sia io unidirezionale, esaminati bene ;) io non mi irrito, semplicemente dico il mio pensiero, come fate voi, non e' o no uno scambio di opinioni?
      Mi da l'impressione invece che a qualcuno dia fastidio se si fanno notare i paradossi, e alcune assurdità.
      Mi spiace ma io amo la tolleranza, dialogare dire quello che penso, sono finiti i tempi dell'indottrinamento.
      E senza offesa perche non lo vuole essere, ma credo che voi sotto questo aspetto ne dovete fare molta di strada, e non e' detto che ne veniate fuori! (mi riferisco al non tollerare il pensiero altrui)
      Con stima Fabrizio.

      Elimina
    12. No Fabry, io NON SONO AFFATTO IN DIFFICOLTÀ e ti ho già detto che io NON HO NEMMENO ESPRESSO IL MIO VERO PENSIERO. Quindi, di cosa mi stai parlando? Mi sembra di averti AMPIAMENTE dimostrato che sono CAPACISSIMO di seguire i tuoi ragionamenti e che,la conoscenza di certe questioni scientifiche, NON MI FA DIFETTO. forse tu non hai letto bene TUTTO CIÒ CHE HO SCRITTO fino ad ora. Io NON SONO PIÙ UN TDG e non difendo affatto IL PENSIERO WT. eppure,tu muovi le tue critiche PROPRIO IN RELAZIONE AD ESSO. il modo in cui RIDICOLIZZI certi argomenti, ha motivo di esistere, solo in virtù di UN CERTO MODO DI LEGGERE LA BIBBIA,che è proprio tipico della WT....o di altre organizzazioni. Siamo punto e a capo, perché tu sei Newton e ti OSTINI a dire "io guardo I DATI "eppure io continuo a ribadirti "quegli STESSI DATI,sui quali tu basi le tue argomentazioni, NON SONO SBAGLIATI. La tua vera LIMITAZIONE (perché, mi spiace dirtelo, ma di questo si tratta) è che non prendi NEMMENO IN CONSIDERAZIONE l' idea di poter guardare quegli stessi dati DA UN 'ALTRA ANGOLAZIONE o PROSPETTIVA. Il fatto che uno non ti risponda e che,questo fatto,ti induca a concludere che,NON CI SONO RISPOSTE, oppure che uno non ti risponde perché IN DIFFICOLTÀ è solo e soltanto UNA TUA PRESUNZIONE. Einsten non può dirti "Quello che dici È SBAGLIATO"perché questo NON SAREBBE VERO. può solo continuare a rispondere "ad essere LIMITATA è solo la TUA PROSPETTIVA ". Io non sono affatto IN DIFFICOLTÀ e potrei darti OGNI RISPOSTA, ma questo sarebbe INUTILE perché, tutto quello che potrei dirti,farebbe parte di un CONTESTO PIÙ AMPIO ,riguardo al quale TU SCARTI LA SUA POSSIBILE ESISTENZA A PRIORI.
      Per l' ennesima volta, io replico al TUO MODO DI CRITICARE,eppure ancora NON MI ESPRIMO CIRCA LE MIE VERE OPINIONI. Quindi,come puoi CONFUTARE un pensiero che NEMMENO CONOSCI. lo puoi fare solo e soltanto se parti dal PRESUPPOSTO che il mio pensiero riguardo a Dio,alla Bibbia o altro. ..QUALUNQUE ESSO SIA...sia COMUNQUE SBAGLIATO. eppure io NON L 'HO ESPRESSO. dunque, questo tuo PRESUMERE SENZA PRIMA SAPERE,è un vero atto di PRESUNZIONE, nel senso NON offensivo del termine. io TI ASCOLTO con molta attenzione e cerco IL BUONO che ci può essere dietro ogni tua parola. E,di cose BUONE,ne vedo tante. Sei davvero sicuro che,se io mi esprimessi COMPIUTAMENTE su Dio o sulla Bibbia, tu saresti disposto a concedermi LA STESSA ATTENZIONE? io credo di no,perché tu SUPPONI che non esista ALCUNA COSA che io possa dirti,riguardo alla quale tu non abbia la PRONTA SMENTITA. allora, mi limito solo a dirti: "caro ISAAC,tu guardi BENE,e i tuoi dati sono pure CORRETTI. eppure non esiste alcun modo attraverso il quale io possa MOSTRARTI DELL' ALTRO, perché tu hai già stabilito che NON ESISTE ALTRO. continua pure a basarti SOLO SULLA TUA CONOSCENZA, perché questa è pure ACCURATA. ma la tua VISIONE GENERALE è ora troppo LIMITATA,affinché io possa, anche solo provare, a fornirti ALTRI DATI " . Ale

      Elimina
    13. No Fabry, io NON SONO AFFATTO IN DIFFICOLTÀ e ti ho già detto che io NON HO NEMMENO ESPRESSO IL MIO VERO PENSIERO. Quindi, di cosa mi stai parlando? Mi sembra di averti AMPIAMENTE dimostrato che sono CAPACISSIMO di seguire i tuoi ragionamenti e che,la conoscenza di certe questioni scientifiche, NON MI FA DIFETTO. forse tu non hai letto bene TUTTO CIÒ CHE HO SCRITTO fino ad ora. Io NON SONO PIÙ UN TDG e non difendo affatto IL PENSIERO WT. eppure,tu muovi le tue critiche PROPRIO IN RELAZIONE AD ESSO. il modo in cui RIDICOLIZZI certi argomenti, ha motivo di esistere, solo in virtù di UN CERTO MODO DI LEGGERE LA BIBBIA,che è proprio tipico della WT....o di altre organizzazioni. Siamo punto e a capo, perché tu sei Newton e ti OSTINI a dire "io guardo I DATI "eppure io continuo a ribadirti "quegli STESSI DATI,sui quali tu basi le tue argomentazioni, NON SONO SBAGLIATI. La tua vera LIMITAZIONE (perché, mi spiace dirtelo, ma di questo si tratta) è che non prendi NEMMENO IN CONSIDERAZIONE l' idea di poter guardare quegli stessi dati DA UN 'ALTRA ANGOLAZIONE o PROSPETTIVA. Il fatto che uno non ti risponda e che,questo fatto,ti induca a concludere che,NON CI SONO RISPOSTE, oppure che uno non ti risponde perché IN DIFFICOLTÀ è solo e soltanto UNA TUA PRESUNZIONE. Einsten non può dirti "Quello che dici È SBAGLIATO"perché questo NON SAREBBE VERO. può solo continuare a rispondere "ad essere LIMITATA è solo la TUA PROSPETTIVA ". Io non sono affatto IN DIFFICOLTÀ e potrei darti OGNI RISPOSTA, ma questo sarebbe INUTILE perché, tutto quello che potrei dirti,farebbe parte di un CONTESTO PIÙ AMPIO ,riguardo al quale TU SCARTI LA SUA POSSIBILE ESISTENZA A PRIORI.
      Per l' ennesima volta, io replico al TUO MODO DI CRITICARE,eppure ancora NON MI ESPRIMO CIRCA LE MIE VERE OPINIONI. Quindi,come puoi CONFUTARE un pensiero che NEMMENO CONOSCI. lo puoi fare solo e soltanto se parti dal PRESUPPOSTO che il mio pensiero riguardo a Dio,alla Bibbia o altro. ..QUALUNQUE ESSO SIA...sia COMUNQUE SBAGLIATO. eppure io NON L 'HO ESPRESSO. dunque, questo tuo PRESUMERE SENZA PRIMA SAPERE,è un vero atto di PRESUNZIONE, nel senso NON offensivo del termine. io TI ASCOLTO con molta attenzione e cerco IL BUONO che ci può essere dietro ogni tua parola. E,di cose BUONE,ne vedo tante. Sei davvero sicuro che,se io mi esprimessi COMPIUTAMENTE su Dio o sulla Bibbia, tu saresti disposto a concedermi LA STESSA ATTENZIONE? io credo di no,perché tu SUPPONI che non esista ALCUNA COSA che io possa dirti,riguardo alla quale tu non abbia la PRONTA SMENTITA. allora, mi limito solo a dirti: "caro ISAAC,tu guardi BENE,e i tuoi dati sono pure CORRETTI. eppure non esiste alcun modo attraverso il quale io possa MOSTRARTI DELL' ALTRO, perché tu hai già stabilito che NON ESISTE ALTRO. continua pure a basarti SOLO SULLA TUA CONOSCENZA, perché questa è pure ACCURATA. ma la tua VISIONE GENERALE è ora troppo LIMITATA,affinché io possa, anche solo provare, a fornirti ALTRI DATI " . Ale

      Elimina
    14. x Ale: spero di non urtare troppo la tua sensibilità, ma desidero farti conoscere che si può valutare matematicamente un testo linguistico, Boole quello che ha inventato l'omonima algebra, che fa funzionare tutti i circuiti logici a partire dall'orologio al polso, fino al megacomputer della NASA, l'ha creata nel 1847 col nome di -Logica proposizionale- con lo scopo di vagliare le regole sintattiche del linguaggio, quindi se lo faceva lui perchè non possiamo farlo noi? Qui nessuno è maestro, tu hai tutto il diritto di dire a cosa credi o non credi, io ho il diritto di far notare cosa non mi quadra. Se ciò è causa di inciampo o irritazione io mi sento in difficoltà nel continuare, ma a questo punto non capisco perchè sono sempre i tdg a fare gli offesi e irritati e mai possono farlo gli altri. E' vero il rischio è che rimangono solo macerie, ma a volte è necessario demolire prima di ricostruire.

      Elimina
    15. x Fineas: purtroppo la ricerca della verità può portarci a sbattere contro i nostri desideri, mi rendo conto di aver perso quella genuina fiducia anche perchè son passati già alcuni anni e mi sono raffreddato ancora di più. Non ho più la tua stessa visione sulla natura del creato, io ho scelto di abitare in un certo posto perchè mi piacciono le cose che citi, mi dedico anche ai fiori e al giardinaggio, e al mattino mi godo la visuale delle montagne, ma la natura può essere molto spietata, non so se hai mai guardato la trasmissione -nudi e crudi- poi basta guardare l'Australia, è tutto selvaggio e velenoso, flora e fauna, perchè è stata colonizzata dall'uomo pochissimo, solo sulle coste. Quindi da noi la natura è più "morbida" solo perchè nei millenni l'uomo ha eliminato le specie più pericolose a beneficio delle specie domestiche. L'urbanizzazione ci ha aiutati moltissimo ma la natura è "cattiva" vince il forte sul più debole.

      Elimina
    16. Non so più come dirlo...IO NON SONO PIÙ UN TDG! e non mi "irrito" affatto per quello che dite. ASCOLTO TUTTO E TUTTI...dico solo che UN CERTO MODO DI PORRE LE CRITICHE,anche se fa riferimento a DATI CERTI....ritengo che NON ABBIA SENSO. io non scrivo in MAIUSCOLO perché sono irritato o arrabbiato. Scrivo in MAIUSCOLO quelle parole che ritengo essere PAROLE CHIAVE,in relazione al ragionamento che provo a fare. Continuerò a ribadire LO STESSO CONCETTO. siete liberissimi di dire la vostra e di portare,a sostegno delle vostre tesi,tutti i DATI che volete. Io sono ALTRETTANTO LIBERO di sottolineare che ritengo le vostre critiche MAL POSTE. ho detto forse SBAGLIATE? no,ho detto MAL POSTE. è una cosa ASSAI DIVERSA. se poi preferite pensare a me come un ottuso tdg che vuole difendere l' indifendibile, nonostante io abbia già ribadito più volte di NON ESSERLO,siete anche liberi di continuare in tal senso. Io INCASSO e prendo semplicemente atto del fatto che,IO SCRIVO UNA COSA. ...ma poi...VOI NE LEGGETE UN 'ALTRA. provate a leggere BENE quello che scrivo,perché mi sembra che stiate facendo altro. Avete STABILITO IN ANTICIPO che,dal momento che DISSENTO DA VOI,allora è ovvio che CONCORDO CON GLI ALTRI. eppure,questo, NON È VERO. io dissento da VOI CHE CRITICATE LA BIBBIA. ..eppure...dissento anche da COLORO CHE LA DIFENDONO. In entrambi i casi,sia OFFESA, che DIFESA,ritengo che siano AMBEDUE MAL POSTE. è chiaro, adesso??? Ale

      Elimina
    17. Una mia amica mi ha appena mandato questo: "ognuno è un genio,ma se si GIUDICA un pesce IN RELAZIONE alla sua capacità di arrampicarsi sugli alberi....passerà la sua vita credendo di essere uno stupido "ALBERT EINSTEIN. Ale

      Elimina
    18. Vedi Ale, tu mi dici che non hai nemmeno espresso il tuo pensiero, ma 2+2 fa 4.
      Che devo pensare secondo te vista l'esasperazione, con cui ti scagli contro le mie vedute e dati? Tu a parole mi puoi dire tante cose, ma poi rimangono i fati, chi ti legge capisce molto bene invece quale e' il tuo pensiero, poi forse e' vero che io magari non vedo tutte le tue angolazioni, ma ce da dire che questo vale anche per te, tu non puoi vedere tutte le mie angolazioni, e chi ti dice che forse io in passato non mi comportavo come te?
      Tu non sei piu un tdg, si, ma ti resta tanto, per esempio la non tolleranza a diverse opinioni, digerisci male il fatto che forse la bibbia poi non e' altro che un libro scritto da uomini, che c'entra poco con un ipotetico dio, ed ecco che allora cerchi le angolazioni, non sei il primo, e non sarai l'ultimo.

      Elimina
    19. Tu stai solo SUPPONENDO di sapere quello che penso,Fabry. Io NON SONO ESASPERATO. ma sono LIBERO QUANTO VOI di esprimere la mia opinione. La quale è: le vostre critiche possono anche essere CORRETTE, ma secondo me sono MAL POSTE. se tu vuoi vederci dell' altro sei libero di farlo. Io TOLLERO ANCHE QUESTO,ovvero il fatto che tu voglia attribuirmi PENSIERI CHE NEMMENO HO ESPRESSO. Puoi andare avanti all' infinito,per quanto mi riguarda. tu dici che io NON TOLLERO IL DISSENSO? io dico allora,che anche tu NON TOLLERI IL MIO DISSENSO VERSO IL TUO DISSENSO. Ale

      Elimina
    20. Dio esiste? Ammetto la POSSIBILITÀ che possa non esistere. La Bibbia è solo un insieme di racconti senza alcuna rilevanza storica, scientifica o DIVINA ? ammetto la POSSIBILITÀ che possa essere così. Cos'altro vuoi,Fabry? Sei sicuro di aver DAVVERO ASCOLTATO PRIMA DI PARLARE? perché,PROVA A RILEGGERE BENE TUTTE LE MIE PAROLE, io ho detto questo FIN DA SUBITO. il resto che tu mi ATTRIBUISCI,lo fai solo INDEBITAMENTE. non è che...forse. ..forse...qualcosa del TDG che è in te,esce fuori ANCORA OGGI? pensaci bene e RILEGGI BENE,prima di ATTRIBUIRMI dell' altro. 2+2 fa 4,ma solo se TU ritieni che NON VI SIA ALTRO DA SOMMARE INSIEME. io non ho messo in discussione i tuoi MOTIVI. ho ribadito in più occasioni che ritengo che siano BUONI. mi chiedi poi di ASSECONDARE PASSIVAMENTE ogni tua elucubrazione? Perché? tu chiedi,per te stesso,IL DIRITTO,di contestare le idee altrui. Bene,tale diritto te lo concedo. Tu mi puoi concedere LO STESSO DIRITTO? o,dal momento che DISSENTO DA TE,è ovvio che io sia anche un OTTUSO ESASPERATO??? Ale

      Elimina
    21. Ale questo lo hai scritto tu:

      Anonimo febbraio 2016 09:08

      Fabry,adesso te lo dico un po' scocciato. ..FALLA FINITA! ti ho già detto che io NON STO DIFENDENDO LA BIBBIA, NE DIO,quindi è davvero inutile che mi rispondi puntualmente parlando di questo.

      Trovami dove io dico: Ale stai difendendo la bibbia? Io ho solo replicato ai controsenso della bibbia, come mai ti trovi tirato in causa come uno che difende la bibbia?
      Che poi piu che altro ho replicato a Fineas, sui passi biblici da lui citati, e poi ho fatto notare altri che per me non sono altro che la dimostrazione che la bibbia non e' ispirata!
      Dopo di che tu te ne sei uscito con il commento:
      Fabry,adesso te lo dico un po' scocciato. ..FALLA FINITA!

      Vedi un po tu!!

      Sempre con stima Fabrizio ;)

      Elimina
    22. Non puoi partire DA METÀ discorso. Esiste CAUSA ed EFFETTO. io andavo avanti con il discorso iniziato da subito. Sono "scocciato" dal fatto che le tue (o altre) critiche le trovo MAL POSTE. non mi scocci TU COME PERSONA. ma avevo già ribadito anche questo. Mi piace il fatto che DIALOGHI. sei cmq educato e rispettoso. Ma questo non toglie che sono "scocciato" dalle critiche di CHIUNQUE, quando queste mi appaiono MAL POSTE. in che senso MAL POSTE? ho provato a spiegarlo più volte,ma facendo SOLO IPOTESI. Se tu pensi che io PENSI ALTRO,questo mi dispiace, ma non posso impedirtelo. Trovo che,molti dei tuoi PRESUPPOSTI,condividano quelle STESSE MANCANZE che tu vedi nei ragionamenti altrui. Vuol dire che devi smettere di parlare? Assolutamente No. Tuttavia,queste critiche, secondo me,MAL POSTE,mi hanno un pochino stancato,cioè "SCOCCIATO" . NON TU...solo un certo modo di PORRE LE CRITICHE. Ale

      Elimina
    23. Io non mi riferisco quasi mai al SINGOLO COMMENTO. provo a seguire TUTTO IL TUO RAGIONAMENTO, Fabry. E,seppur trovi che TU sia una persona PIACEVOLE,trovo anche che le tue argomentazioni siano PARZIALI,tanto quelle che tu critichi. ho ragione IO? come faccio a saperlo? Non lo so. Ma non puoi avere ragione NEMMENO TU. trovo che il tuo MODO DI CRITICARE (NON TU) sia POCO ELASTICO. Proprio come la gravità Newtoniana. Io cerco sempre di DOSARE BENE LE PAROLE, ma non è detto che queste non possano cmq essere FRAINTESE. se accade,PROVO A RISPIEGARMI. ma il CONCETTO ORIGINALE, rimane pressoché inalterato. Ale

      Elimina
    24. In che modo sarebbero mal poste? perche vedi Ale, potrei usare lo stesso metro anche io con te!
      Sei una buona, brava persona, per lo meno ho questa sensazione, ma credo che tu sia un tipo impulsivo.
      Un consiglio sempre se posso: Impara ad accettare la critica, sempre, tu con me lo puoi fare e te lo sto dimostrando, non faccio la parte dell'incompreso, non mi sento vittima (anche perche non lo sono).
      Un abbraccio Fabrizio ;)

      Elimina
    25. x Ale: è così facile sbagliare il senso di cosa si legge su un mezzo così limitato fatto solo di testo, e mi devo basare su ciò che trovo scritto mica sono in grado di capire i pensieri intimi di chi scrive, è già difficile farlo parlandone a voce...
      Ora ti chiedo per comprendere meglio, di farmi un esempio di critica che non sia malposta, così da migliorare anch'io

      Elimina
    26. Il mio carattere è L 'OPPOSTO di quello che immagini. Sono fin troppo RIFLESSIVO. non agisco praticamente mai DI IMPULSO. non perché sia necessariamente sbagliato, ma solo perché NON FA PARTE DEL MIO CARATTERE. è ovvio che puoi criticare anche IL MIO PENSIERO. ...eppure non l' ho NEMMENO ESPRESSO. continuo a ripetere la stessa cosa,mi sembra INVANO. non ho detto ciò che IO PENSO di Dio o della Bibbia. Ho solo detto che si potrebbe guardare le cose DA UN' ALTRO PUNTO DI VISTA. le cose "di Dio ",così come tutte le altre. Ma se tu ritieni di aver GIÀ CAPITO IL MIO PENSIERO....io cosa lo dico a fare? Io mi esprimo su pensieri che FAI TU,e che esprimi chiaramente. Pensieri che,tra l' altro, CONDIVIDO. io dico e ho detto UN 'ALTRA COSA. Ma non siamo obbligati ad andare avanti così. Puoi parlare con altri, se preferisci. Se mi lasci un commento, io ti rispondo. Ma,probabilmente, non come tu vorresti. Non voglio offenderti in alcun modo, ho già detto che il mio MAIUSCOLO ha uno scopo preciso, che NON È quello di "alzare la voce ". Io non agisco di impulso. PENSO PRIMA A QUELLO CHE SCRIVO DOPO. perché, semplicemente, questo è il mio carattere. Accetto TUTTE LE CRITICHE,ma non posso ASSECONDARLE se non ne condivido L 'IMPOSTAZIONE DI BASE. spero di essermi spiegato MEGLIO. Ma se rileggi BENE,scoprirai che è DA GIORNI che vado ripetendo questo STESSO CONCETTO. SEMPRE LO STESSO. il resto,lo stai facendo da solo. Ale

      Elimina
    27. Caro Complo, lo so che IL MEZZO SCRITTO è alquanto limitato, per questo io NON MI OFFENDO e provo solo a SPIEGARMI IN ALTRO MODO. io non ho espresso IL MIO PENSIERO, ho solo detto PERCHÉ NON CONDIVIDO QUELLI ALTRUI. ma non è che si può ATTRIBUIRE UN PENSIERO ad una persona, SOLO PERCHÉ QUELLA NON LO ESPRIME. cercavo, tra le altre COSE,di spiegare ANCHE QUESTO. Ci siamo, almeno fino a qui? Perché non ne posso davvero più di SMENTIRE un pensiero che NEMMENO HO ESPRESSO. Ale

      Elimina
    28. Quello che state facendo CON ME,si protrebbe definire come una ERRATA ASSOCIAZIONE SOCIO- COGNITIVA. nel senso che state riempiendo a VOSTRO PIACIMENTO, tutti quegli spazi che io LASCIO VUOTI. questo commento È GENERICO. Ale

      Elimina
    29. Complottista, mi hai chiesto un esempio PRATICO di un critica NON MAL POSTA. ad esempio,lo stesso PRESUPPOSTO DI BASE,secondo il quale sia OBBLIGATORIO CRITICARE,secondo me è MAL POSTO. invece di pensare a tutto quello che va GETTATO VIA della Bibbia o della figura di Dio. ...oppure di altro ancora...si potrebbe anche incominciare da quello che È POSSIBILE TENERE. ma è solo un esempio. Ale

      Elimina
    30. Se leggerete CON ATTENZIONE quello che ho detto,dal mio primo commento in poi,potrete notare da voi che ho seguito sempre UN CERTO FILO LOGICO. Voi avete preso le mie parole,le quali avevano UN SENSO allorché considerate NEL LORO INSIEME e poi,commento dopo commento, lo avete DIVISO e osservato solo come SINGOLI FRAMMENTI sparsi qua e là. Sono talmente POCO IMPULSIVO,da averlo fatto,sin dall' inizio, DI PROPOSITO. quel pensiero ORIGINAE è infine andato PERSO, eppure è sempre stato DAVANTI AI VOSTRI OCCHI. ma quelli, GUARDAVANO ALTROVE e tendevano puntualmente a DIVIDERE ciò che può essere COMPRESO solo se osservato NEL SUO INSIEME. Tutto il resto,lo avete fatto voi. Io ho sempre ripetuto,con parole diverse,LO STESSO CONCETTO INIZIALE. Ale

      Elimina
    31. Buongiorno Ale ;) Forse quello che tu applichi a noi, lo dovresti applicare anche a te, vedi vale lo stesso discorso anche per me, e altri. Se tu leggi attentamente i miei commenti neanche io, e qualcun altro butta tutto della bibbia, semplicemente si fanno notare i paradossi, le incongruenze, ed e' interessante che qui caschi proprio nella accusa che mi fai: cioè, tu noti di ciò che scrivo solo quando faccio notare il paradosso, l'incongruenza. Ma ti ho detto piu volte che sono aperto a tutte le possibilita, ovvio che quando e' lampante il paradosso c' e' poco da dire, se non cercare di capire, io trago le mie conclusioni, e le espongo, tu le tue, che male c'e'? perche prenderla sul personale? Tu sei liberissimo di credere a tutto ciò che vuoi, usare la tua logica!! Il discorso cambia quando si cerca di zittire chi non la pensa come te, tu non mi puoi dire Fabry fai la finta, smettila, ecc.. questo non e' piu tolleranza, diventa un cercare di eliminare chi ti e' scomodo, un po com,e fa la wts!! Io ti accetto come sei, non mi interessa il credo, la fede, estrazione sociale, mi interessa di te il lato umano, e vorrei che tutto il mondo fosse cosi, tanti problemi oggi non ci sarebbero!! Con stima Fabry

      Elimina
    32. A questo punto,Fabry....COME TU PREFERISCI. ci saranno altre persone che leggeranno,OLTRE QUELLE CHE COMMENTANO. Quelle trarranno le proprie conclusioni. Tu hai tratto le tue. Ma,invece di CERCARE DI CAPIRE IL SENSO di quanto ti viene detto,tu CERCHI IL CAVILLO che ti possa permettere di RIBALTARE OGNI CONCETTO. sei libero di farlo. e sei ovviamente libero di continuare ad ATTRIBUIRMI OGNI COSA TU VOGLIA. Ale

      Elimina
    33. Cosa vuoi che ti dica,Fabry? Se ritieni che la parola TOLLERANZA significhi che io debba infine PIEGARMI AL TUO PENSIERO,allora è ovvio che io sia,PER TE, "poco tollerante ". Io accetto che tu non sia d'accordo con me,e sei LIBERISSIMO di continuare a ribadirlo, se credi. io ho AMPIAMENTE SPIEGATO il motivo del mio DISSENSO,ma non pretendo nulla. Ogni tua risposta, ha il sapore di: "SPECCHIO RIFLESSO...buttati nel cesso! ". Ok,lo accetto e, se credi,MI BUTTO PURE NEL CESSO. nonostante questo,ANCHE DAL CESSO,io continuerò a ripeterti che,le tue argomentazioni, seppur VALIDE E LOGIGHE,non sono in armonia con il mio modo di vedere le cose. Puoi anche PROCEDERE OLTRE e,ora che sono "nel cesso ",puoi anche decidere di "tirare l' acqua ". Eppure,anche facendo questo, avrai forse PIEGATO LE MIE IDEE AL TUO VOLERE? no,non accadrà nemmeno allora. Io ho continuato a ribadire che,IN TE,vedo BUONI MOTIVI e argomentazioni VALIDE E IN PARTE CONDIVISIBILI. se tu PREFERISCI isolare alcune mie parole DAL CONTESTO GENERALE al fine di dimostrare dell' altro,sei LIBERISSIMO di farlo. La cosa mi fa "piacere" ? No,ovviamente no. Ma non vedo come possa EVITARLO, per cui decido di ACCETTARLO. cos'altro vuoi,Fabry, DA ME? quale tipo di AMMISSIONE vorresti ottenere? Se lo dici CHIARAMENTE, forse potrei pure accontentarti. Vuoi che ti dica che,TUTTO CIÒ CHE DICO A VOI,SI APPLICA ANCHE A ME? beh,è ovvio che sia così! ma anche questo l' ho ribadito più volte. "La PARZIALITÀ è insita nell' animo umano ". Vuoi che ti dica che la tua LOGICA FERREA E STRINGENTE mi abbia infine SEDOTTO E CONVINTO? ...NO,Fabry,su questo non verrai accontentato. Perché io non ho IL CORAGGIO DI AMMETTERLO? no,Fabry, nemmeno per questo. Semplicemente, perché io NON CONDIVIDO L'IMPOSTAZIONE DI BASE DELLE TUE CRITICHE. ovvio che le accetto e le TOLLERO,eppure continuo a NON CONDIVIDERLE PIENAMENTE. Tu,puoi TOLLERARE che io sia IN DISACCORDO CON TE,in relazione a quanto ho già spiegato e rispiegato PIÙ VOLTE? se preferisci,invece,continuare in questo modo...che vuoi che ti dica? Ok,va bene. Continuerò a TOLLERARE LA COSA. Ale

      Elimina
    34. Fabry, io RITIRO l' espressione: "FALLA FINITA ",perché non pensavo che tu l' avresti INTERPRETATA in questo modo. Ho già spiegato che era in relazione AL TIPO DI CRITICA ,ma non voleva essere diretta ALLA PERSONA. pensavo che,alla luce di quanto detto da me,ANCHE PRIMA DI QUEL COMMENTO,si potesse cogliere L 'INDIRIZZO della mia "insofferenza" . così non è stato, dunque RITIRO QUELL' ESPRESSIONE. non so più cos'altro dirti,Fabry. Non capisco che cosa vorresti DA ME. io non condivido L 'IMPOSTAZIONE DELLE TUE CRITICHE (e di quelle di altri) ,Ma lungi da me CRITICARE LE VOSTRE PERSONE. Come posso spiegare UN CONCETTO che,sembra,NON SI VOGLIA LEGGERE? liberissimo tu,e liberissimi anche gli altri,di continuare in questo modo. Io NON LE CONDIVIDO ma,nonostante questo,ACCETTO LE VOSTRE OPINIONI. Ale

      Elimina
    35. Ale lasciamo stare, a me sembra sia tu che non riesci a capire! ti ho detto piu volte che tu sei libero di pensar come vuoi, e ora mi dici: Se ritieni che la parola TOLLERANZA significhi che io debba infine PIEGARMI AL TUO PENSIERO,allora è ovvio che io sia,PER TE, "poco tollerante....
      Io non ti ho mai attaccato,ho solo sempre detto il mio punto di vista su alcuni passi della bibbia, ora leggi di nuovo i tuoi commenti, leggi bene, tu hai messo ogni commento sul personale, non hai mai detto la tua sul passo della bibbia che a te non piaceva da me citato, e dire no non e cosi, oppure si ma magari, pero' ecc.. Non riesci proprio a capire!!! Ti spiego di nuovo, Il fatto che tu ti lamenti per i miei commenti sulla bibbia, che possono essere non condivisibili, e fin qui va tutto bene, ma il problema sorge quando una persona diventa insofferente e la mette sul personale, questo tu non lo puoi negare, basta leggere ogni tuo commento.
      Fabry

      Elimina
    36. Questo è quello che CI VUOI LEGGERE TU,Fabry Ale

      Elimina
    37. Ho ripetuto PIÙ VOLTE che,per me,non ha senso ANALIZZARE I SINGOLI DETTAGLI,quindi, nemmeno le SINGOLE SCRITTURE. cosa c' è di PERSONALE in questa semplice OBIEZIONE? nulla,a meno che tu non decida di IMPUTARMI DELL 'ALTRO. trovo che,alcuni argomenti, vadano analizzati nel loro INSIEME,e non SCOMPOSTI e poi DIVISI in SINGOLI COMPARTIMENTI STAGNI. cosa c' è di PERSONALE,in questa OBIEZIONE? nulla,a meno che tu,ancora una volta,non mi voglia ATTRIBUIRMI ALTRI PENSIERI. ho spiegato che,ANCHE LA NATURA,ci insegna che le cose,per essere COMPRESE,devono sempre essere UNITE in un UNICO CONTESTO, che sia il più ARMONICO possibile. Cosa c' è di PERSONALE, in questo tipo di DISSENSO? nulla,a meno che tu,non voglia LEGGERE ANCHE QUELLO CHE NON SCRIVO. quando la cosa diventa PERSONALE? proprio quando TU incominci a fare questo,ed io devo LIMITARMI a ribadire in continuazione: "no,Fabry,NON PENSO QUELLO CHE TU DICI CHE IO PENSI ". se ritieni che questa mia LEGITTIMA PUNTUALIZZAZIONE sia un chiaro intento di mettere la cosa SUL PERSONALE. ...che ti posso dire? posso solo SMENTIRE. Ma questo TI BASTA? no,perché tu ricominci a SUPPORRE che io abbia altre INTENZIONI e che,anche se io non mi esprimo su certi particolari,secondo te È OVVIO CHE PENSO CERTE COSE. cosa ti posso dire,se ciò che sostieni CIRCA I MIEI PENSIERI INESPRESSI,non corrisponde a verità? Ok,tu replichi che 2+2=4,giusto? Ma io ti ho risposto ANCHE A QUESTO. ma sembra che a te non basti. Ripeto che SEMBRA (in MAIUSCOLO) ,che tu voglia trovare il modo per mettermi NEL MUCCHIO di quelle persone che tu ritieni NON TOLLERANTI o INSOFFERENTI ALLE CRITICHE. ma parte tutto,da delle tue ILLEGITTIME SUPPOSIZIONI circa le mie idee,i miei pensieri,i miei stati animo, il mio carattere,il mio passato da TDG, ecc,ecc...cosa posso fare,se non LIMITARMI A SMENTIRE? la stai rendendo TU STESSO,una questione PERSONALE, perché io mostro di RIFUGGIRE LE TUE SUPPOSIZIONI CIRCA I MIEI PENSIERI. dovrei infine CROLLARE e dirti: "si,fabry, io ho un carattere IMPULSIVO "quando so bene che questo NON È VERO? dovrei forse dirti: "si Fabry,io sono IN DIFFICOLTÀ perché tu SMONTI LE MIE CERTEZZE ", quando ,invece, È FALSO PURE QUESTO? che cosa cerchi,DAVVERO? Anche in quest'ultima domanda,tu potresti infine VEDERCI OSCURE MACCHINAZIONI, eppure la mia è una domanda SEMPLICE E SINCERA. tu,Fabry, in tutta questa "logorante" conversazione, cosa speri di OTTENERE? non te lo chiedo perché SUPPONGO DI SAPERLO. te lo chiedo proprio PERCHÉ INVECE NON LO SO E NON LO CAPISCO. Ale

      Elimina
    38. Cmq,siete TUTTI liberissimi di continuare a fare i ragionamenti che ritenete più opportuni. In questo momento, io mi sento IMPOTENTE, perché ogni cosa che scrivo, viene poi LETTA IN ALTRO MODO. cercavo solo UN PUNTO IN COMUNE, che penso si possa trovare SOLO attraverso un altro tipo di APPROCCIO. mi riferisco sempre ad un certo MODO DI RAGIONARE,non mi riferisco AFFATTO alle motivazioni di chi si esprime su queste pagine. Io non conosco né voi,né il vostro carattere e non mi esprimo in relazione a questo. Trovo LIMITANTE un certo tipo di CRITICA,la quale tende ad analizzare le cose NEL SINGOLO DETTAGLIO. ..ma questo l' ho già spiegato. Quindi,non ha senso,PER ME,che io risponda ad ogni quesito posto sulla SINGOLA SCRITTURA. Io cerco di seguire le vostre conversazioni NEL LORO INSIEME e commento solo in relazione a ciò che osservo GLOBALMENTE. ..eccetto quelle PUNTUALIZZAZIONI che faccio a quei SINGOLI che,di volta in volta, vedono dell' altro nelle mie parole. Io NON SONO OFFESO,né TURBATO, né RISENTITO,né altro e non ho PIÙ PAROLE per spiegarlo in altro modo. Non mi importa affatto che SI PARLI DI BIBBIA O DI ALTRO,perché riterrei LIMITANTE un certo tipo di approccio in relazione a QUALSIASI TIPO DI QUESTIONE. politica,scientifica, storica, filosofica,archeologica, ecc,ecc....dunque, ANCHE RIGUARDO ALLA BIBBIA. ripeto,ANCHE riguardo alla Bibbia e a Dio. "ANCHE" e non "SOLO" riguardo alle questioni di ordine spirituale. Infatti,ho fatto una esempio SCIENTIFICO per spiegare quella che ritengo essere una VISIONE LIMITATA. l' esempio di Newton e Einstein. ha senso,ad esempio, stabilire QUALE DEI DUE FOSSE PIÙ PREPARATO O INTELLIGENTE? anche in questo caso, SECONDO ME NO. avevano solo due DIVERSI MODI DI GUARDARE LA STESSA COSA. il mio tipo di APPROCCIO, si avvicina di più a quello di Einstein, nel senso che preferisco guardare L 'INSIEME delle cose,piuttosto che le sue SINGOLE COMPONENTI. tutte le mie eventuali OBIEZIONI erano sempre rivolte in tal senso. La mia eventuale INSOFFERENZA è dovuta al fatto di trovarmi ad interloquire con persone che ANALIZZANO IL DETTAGLIO. Riguardo a questo,io NON HO RISPOSTE da dare,e non ho nemmeno intenzione di mettermi a fare una LISTA dei DATI APPROVATI oppure di quelli DISAPPROVATI,per il semplice fatto che ritengo che la cosa NON ABBIA SENSO. ...in relazione, ovviamente, AL MIO MODO DI VEDERE LE COSE. se preferite che io smetta di commentare, lo farò SENZA RITENERMI OFFESO IN ALCUN MODO. Se leggo dei commenti PER ME,io rispondo per il semplice fatto che MI SEMBRA SCORRETTO NON FARLO. Quella persona sì è presa IL TEMPO di scrivermi qualcosa? Allora io la leggo e cerco di rispondere. Se questo è un problema,basta dirlo. Ho commentato su questo blog,perché cmq trovavo MOLTE COSE INTERESSANTI da leggere. Non nei post,quelli sinceramente NON LI HO NEMMENO LETTI. ho trovato interessanti LE VOSTRE PAROLE,in merito a tante cose. Trovo meno interessante, una certa IMPOSTAZIONE DI BASE,ma solo perché io preferisco USARNE UN'ALTRA. se devo stare zitto,lo dite ed io ASCOLTO IN SILENZIO....SENZA OFFENDERMI. Ale

      Elimina
    39. x Ale: dopo una giornata passata in ospedale, mi sono letto i tuoi commenti, non è che ti stai prendendo un po' troppo sul serio? Alla fine si parla più della salsa che del pesce...

      Elimina
    40. Fabry, faccio un' ultima PUNTUALIZZAZIONE PERSONALE, perché vorrei che tu capissi PERCHÉ ti ho detto quella frase "Falla finita ",che comunque ti confermo che RITIRO, perché non volevo essere offensivo. Ti ho detto quella frase,solo perché io ho fatto un commento IN DIFESA DI FINEAS,ma in quel commento io non ho fatto ALCUN NOME. Mi sono limitato a RIBADIRE che non condivido una certa PROSPETTIVA. dopo quel mio commento, nel quale io NON TI NOMINAVO, tu hai comunque replicato per l' ennesima volta, ripetendo che la Bibbia, anche in quanto a moralità, è un pessimo esempio,ecc,ecc.La mia risposta ,che ho definito "scocciata" ,era dovuta al fatto che avevi risposto A ME,in relazione ad un commento nel quale, invece, io NON NOMINAVO NESSUNO. poi,se la tua risposta era SOTTO IL MIO COMMENTO per una eventuale sovrapposizione dei commenti pubblicati, quindi NON IN RISPOSTA A ME,allora io RITIRO anche l' espressione "SCOCCIATO",così come quella "FALLA FINITA ",che comunque ho GIÀ RITIRATO. ambedue,erano in relazione a quella tua risposta. Quella risposta, come alcune altre, mi ha "irritato" perché SEMBRA che,con te o altri,non esista alcun MODO PULITO di uscire da una conversazione, ma che il semplice fatto di PRENDERE LE DISTANZE da un certo tipo di critica,venga intesa come una specie di AMMISSIONE DI COLPEVOLEZZA. Questo lo trovo "irritante" ,perché attribuisce MOTIVI ERRATI,laddove, invece, non è detto che ci siano. Un po' come fa il TDG nei confronti di un QUALSIASI interlocutore che prova a SOTTRARSI A QUEL TIPO DI DIALOGO. anche lui,va ripetendosi: "ecco,questo dimostra che È IN MALAFEDE! ". inoltre, ogni volta che ti ho cmq fatto notare cose simili, era sempre IN RISPOSTA AL fatto che tu SEMBRAVI usare certe argomentazioni per FARMI APPARIRE IN QUEL MODO. Vero o falso che sia,io mi limitavo ad usare LO STESSO METRO DI VALUTAZIONE nei tuoi confronti. Perché lo trovo CORRETTO? No,per niente. Difatti,io non ti considero IN QUEL MODO. ma se tu INIZI ad usare un simile METRO con altri, è perché lo ritieni valido TU. se dunque tu ritieni di potermi far passare come una specie di TDG non ancora "guarito" ,usando quello STESSO METRO(che io NON CONDIVIDO) ,allora anche io posso renderti SIMILE A QUEL PROFILO. perché lo penso VERAMENTE? no,ma perché ho solo usato quello STESSO METRO che tu,PRIMA ,hai ritenuto valido USARE SU DI ME. CAUSA- EFFETTO. io ho solo DISSENTITO,di volta in volta,a questo tuo volermi (almeno in apparenza) attribuire QUEL PROFILO. tuttavia, io non lo ritengo valido NÉ PER ME,NÉ PER TE. ma se tu lo usi SU DI ME,allora devi anche accettare che altri lo usino SU DI TE. continua....

      Elimina
    41. Continua dal precedente....
      Inoltre, la mia frase riguardo al fatto che sembri voler "PIEGARE IL MIO PENSIERO AL TUO VOLERE ",che tu hai ESTRATTO DAL CONTESTO, non era riferita IN ALCUN MODO alle tue argomentazioni inerenti ALLA BIBBIA, ma solo e soltanto alle tue SUPPOSIZIONI RIGUARDO A ME. Tu,commento dopo commento, hai continuato ad ATTRIBUIRMI dei pensieri, delle idee,e degli stati d'animo,che io,però, NON AVEVO ESPRESSO. quella frase che,ripeto,tu hai ESTRAPOLATO DAL CONTESTO,era in risposta a questo tuo volermi IDENTIFICARE IN UN CERTO PROFILO. In relazione a quel PRIFILO,io allora DISSENTO,perché mi ci identifichi senza che io nemmeno io ti abbia fornito I DATI NECESSARI al fine di poter giungere a tale conclusione. Se dunque tu continui a volermi IDENTIFICARE come quello che "scappa da un dialogo,solo perché NON RIESCE A SOSTENERLO ",allora io DISSENTO PROPRIO DA QUESTO. non dissento dalle tue riflessioni SULLA BIBBIA,dissento dalle tue riflessioni CIRCA LA MIA PERSONA. in relazione a queste,non esiste ALCUN MODO in cui tu possa,infine,costringermi ad AMMETTERE un qualcosa che,RIGUARDO ALLA MIA PERSONA,io ritengo essere FALSO. anzi,devo pure SPECIFICARE questo punto. Se io,almeno, ti avessi fornito DEI DATI SUFFICIENTI,affinché tu potessi arrivare a tale conclusione, allora saresti stato anche IN PARTE LEGITTIMATO ad arrivare a tale CONCLUSIONE. in realtà, però,tutti quei DATI RIGUARDANTI IL MIO PENSIERO, non erano EFFETTIVAMENTE IN TUO POSSESSO. tu,quei DATI,li hai semplicemente SUPPOSTI e,in seguito,CONSIDERATI VALIDI. questo,nonostante il fatto che io,PURE ADESSO,non abbia ancora espresso ALCUNA OPINIONE al riguardo di determinati VERSETTI INCRIMINATI, ma eppure di alcuna presunta o non presunta ATTENDIBILITÀ SCIENTIFICA DELLA BIBBIA...o di altro del quale stavate dibattendo. Sei stato TU a SUPPORRE che,dal momento che asserivo di essere in DISACCORDO con una certa MODALITÀ con cui venivano poste tali critiche, allora era EVIDENTE (per te) che io fossi D'ACCORDO CON ALTRI. ma io,tutto questo,NON L 'HO NEMMENO SCRITTO,eccetto quel commento in difesa di Fineas. Ma,NEMMENO IN TALE COMMENTO,io ho fatto alcun riferimento ad alcuna PRECISA argomentazione. il resto,TUTTO IL RESTO, è dipeso da un tuo tentativo (forse involontario) di volermi METTERE IN BOCCA una qualcosa che,però, DALLA MIA BOCCA NON È MAI USCITO. capisci,adesso,perché credo che ANALIZZARE IL DETTAGLIO possa essere FUORVIANTE? tu,infatti, hai continuato ad analizzare le mie stesse parole NEL DETTAGLIO, andando a SMARRIRE il SENSO GENERALE delle mie parole. Adottando tale PROSPETTIVA, non hai potuto far altro che DESUMERE I DATI MANCANTI. eppure, se tu ora MI CREDI,questo tuo APPROCCIO quanto ti ha condotto LONTANO DALLA VERITÀ? se però, tu ancora NON MI CREDI,allora è un' altro discorso e si ritorna punto e a capo. Adesso sei ad un BIVIO NARRATIVO,usando un termine "improprio" . A questo punto,tu hai solo DUE SCELTE dinanzi a te. Credere nella mia BUONA FEDE,oppure pensare che io sia in MALAFEDE. Quale DATO CERTO puoi avere, a tua disposizione, per decidere LA DIREZIONE che,da ora in poi,tu seguirai in relazione a tale BIVIO? Ti affiderai ancora AL SINGOLO DETTAGLIO, intorno al quale potresti CAVILLARE ALL 'INFINITO,oppure ti affiderai ad una VISIONE D' INSIEME e al BUON SENSO? A questo punto, anche LA MIA IMMAGINE non è più IN MIO POTERE,perché tu puoi decidere di VEDERMI COME VUOI. Ale

      Elimina
    42. Scusa Complottista, ho già detto che se voi mi scrivete qualcosa,mi sembra giusto CONSIDERARLA e poi rispondere. Perché tu,ora,mi dici che mi prendo "TROPPO SUL SERIO "? io continuo a NON CAPIRE questo vostro tentativo di ATTRIBUIRE un qualcosa a una persona,che sia UN MOTIVO,oppure UN 'IDEA. che senso ha,questo tuo commento? Cioè,finché voi smontate PEZZO PER PEZZO quelle argomentazioni che ritenete DEBOLI,allora va bene. Ma se uno si mette a smontare LE VOSTRE, allora significa che si prende "TROPPO SUL SERIO "??? si può sapere, COSA CAVOLO VOLETE? cioè,siete voi che dibattete SIA DELLA SALSA CHE DEL PESCE,mica io! mi sembra di aver risposto A TUTTI,e di non essermi MAI SOTTRATTO AL RAGIONAMENTO. eppure,se prima non vi andavano bene quelli che SCAPPAVANO DAL DIALOGO,ora non vi vanno neppure bene QUELLI CHE LO ACCETTANO? e sarei io che mi prendo "TROPPO SUL SERIO "? a questo punto,allora,sono molto più LEGITTIMATO io a ritenere che siate PROPRIO VOI quelli che,non appena si sentono IN DIFFICOLTÀ, decidono di ATTRIBUIRE MOTIVI ERRATI A DESTRA E A MANCA per poi potersene pure andare con la COSCIENZA PULITA. no,complottista, allora NON CI SIAMO PROPRIO! in ogni caso,se avete DAVVERO qualche rimostranza da fare, CIRCA LA MIA PERSONA, perché non usate il mio indirizzo mail,che VI HO PURE LASCIATO non appena messo piede in questo blog? Se volete DAVVERO RAGIONARE,suvvia, ACCOMODATEVI! vediamo chi sarà quello CHE SCAPPA e quello CHE RIMANE. ma se vi divertite solamente a "lanciare il sasso, per poi NASCONDERE LA MANO ",allora siete davvero CASCATI MALE. vuoi dirmi qualcosa di PERSONALE,complottista? Allora,prendi nota della mia mail,te la riscrivo: alex11117710@gmail.com
      invece di buttare lì commenti INSINUANTI,ti fai CORAGGIO e vieni a parlare DIRETTAMENTE CON ME. Ma non potete lamentarvi,allorché uno si limita ad ARGOMENTARE IL PROPRIO DISSENSO,dal momento che io,AL CONTRARIO VOSTRO, non vi attribuisco alcuna motivazione, a meno che non siate VOI STESSI a renderla nota. Chi è, DAVVERO, quello che, una volta che si sente IN DIFFICOLTÀ, decide di buttarla SUL PERSONALE? sono davvero io che lo sto facendo? oppure,LO FATE VOI CON ME? nonostante il fatto che,RISPETTO A VOI, io sia pure in INFERIORITÀ NUMERICA? e questo sarebbe un dibattere LEALE E CORRETTO? se volete SCREDITARE LA MIA PERSONA, usate quella mail che vi ho fornito e VENITE DA ME! io non vi attaccherò di certo. Magari,CONOSCENDOCI MEGLIO, potreste pure RICREDERVI circa tutto quello che mi state INDEBITAMENTE ATTRIBUENDO. ma come siete SLEALI,però. Fintanto che ACCERCHIATE il povero Fineas,il quale ha la sola colpa di non essere ferrato quanto voi su certe questioni scientifiche, allora È TUTTO LECITO, vero? Guai,però,allorché subentra qualcuno che DISSENTE DA VOI ma,al contempo, mostra pure di TENERVI TESTA. a quel punto,incominciate a fare VOI,tutto quello che IMPUTATE AD ALTRI. questo è un comportamento MESCHINO E VILE. non NOMINATEMI NEMMENO PIÙ! se userete IL MIO NOME,ed io lo vedrò, tornerò a RISPONDERVI,ad uno,ad uno. Adesso voi cosa farete? Prenderete, ancora una volta,delle mie parole che sono solo IN RISPOSTA ALLE VOSTRE ACCUSE (e quindi semplice EFFETTO) ,per tramutarle magicamente in quella CAUSA che vi permetterà di farvi sentire CORRETTI ed OBBIETTIVI nel tentare di RIDICOLIZZARMI? prego,allora,ACCOMODATEVI PURE! Ale

      Elimina
    43. x Ale, ti chiedo scusa, ieri sera son tornato a casa stanco e amareggiato, e mi son trovato a leggere i tuoi lunghi post, ho scritto d'impulso e con parole forse non adatte, ma il senso di ciò che volevo dire lo ribadisco, non c'è nessuna guerra in atto, o accuse, se ti ho DOMANDATO e non AFFERMATO se ti sei preso troppo sul serio, è riferito proprio al fatto che imposti queste semplici discussioni come un contendere, addirittura parli di inferiorità numerica come se ci fossimo coalizzati contro te o Fineas in una partita, pure ci dai degli sleali, che ci comportiamo in modo meschino e vile ecc. Ora che dovrei fare, scrivere anch'io post kilometrici perchè ho dedotto che non hai pensato di quanto hai inteso in globale ecc. ecc. Mi passa la voglia, ho poco tempo per parlare della rava e della fava, non ho nessuna verità da rivendicare o da inculcare, se tu le vedi come accuse non so che farci. La vita è già dura, cerchiamo di rilassarci almeno qui.

      Elimina
    44. Nessun problema, complottista. Anche io ho i miei problemi e non scrivo post chilometrici per "divertimento" . Ma prova a metterti nei miei panni. Cerco in tutti i modi di CHIARIRE con Fabry, perché non voglio che creda che io pensi male di lui....e poi...dopo tutta questa fatica, mi vedo sotto il tuo commento che mi chiede se non mi stia prendendo troppo "sul serio ". Non ho NESSUNA mania di persecuzione, ci mancherebbe. Ma,dal momento in cui ho incominciato a commentare su questo blog,mi sono state puntualmente attribuite idee o pensieri che io NEMMENO HO ESPRESSO. quindi,cosa devo fare? Stare zitto e assecondare passivamente la cosa? Mi è concesso, almeno, SMENTIRE tutto quello che mi viene ERRONEAMENTE MESSO IN BOCCA? è ovvio che sono in INFERIORITÀ NUMERICA, in relazione al mio tipo di APPROCCIO, che è DIVERSO DAL VOSTRO. continuerò ad EVITARE di esprimermi sulle SINGOLE SCRITTURE, e su tutto il resto che viene analizzato IN TAL MODO. ribadisco, se è un problema, posso benissimo smettere di commentare. Rispondo a dei commenti che vi vedono chiamato in causa,non sto facendo altro. Sono anche "stanco" e "stufo" di scrivere. Mi dispiace che tu abbia avuto una giornata pesante e,a quanto pare,scoraggiante. Quindi,per l' ennesima volta, posso solo RITIRARE la mia risposta. Io non posso sapere COME TI SENTI,posso solo LEGGERE QUELLO CHE SCRIVI. ti chiedo solo di NOTARE ALMENO in quale punto tu mi hai dato tale risposta e di provare, se ne hai voglia, a METTERTI NEI MIEI PANNI. cmq,ti ripeto, NESSUN PROBLEMA. ti sei spiegato e hai fornito delle MOTIVAZIONI, pertanto non posso fare altro che PRENDERNE ATTO e TENERNE CONTO. di conseguenza, ti prego di "far finta "che non ti abbia nemmeno risposto. Ho risposto A TE,ma cmq ho espresso un mio "malessere" relativo ad un certo tipo di comportamento che trovo SCORRETTO fatto da chiunque. ...ovviamente, ANCHE DA ME. ma questo l' ho spiegato NELLE ULTIMISSIME FRASI. esiste cmq un principio di CAUSA ed EFFETTO che non può essere INVERTITO A PIACERE. le mie puntualizzazioni sono IN RISPOSTA alle cose che mi dite, NON IL CONTRARIO. cmq,tutto risolto,complottista. Ale

      Elimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanni allora galielo galilei fù scomunicato dalla cc per aver divulgato le sue scoperte e poi guarda caso in seguito si è fornito di un osservatorio astronomico di tutto rispetto e tu ancora nel 20016 stai mettendo in dubbio le scoperte di galileo galilei? solo perche vuoi credere nella bibbia e non in quel che è stato scientificamente provato? non Giova stò leggendo cosa stai scrivendo ti dò un consiglio spassionato non fare di questi ragionamenti con persone che non conosci altrimenti rischi un tso con affetto e stima

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Apostolo, dato che non vedo smiles o faccine, non hai mai preso un aereo?

      Elimina
    2. Spero Apstolo tu stia scherzando!!

      Elimina
    3. X Apostolo Giovanniguarda mi fai scender le braccia a terra con questo che dici ma che fai torni al medioevo?allora ti faccio un esempio pratico che la terra è sferica se prendi un binocolo e e osservi una nave ad un certo punto la vedrai scomparire all'orizzonte ma non perche il binocolo non c'è la fa più ma vedrai scomparire prima dalla linea di galleggiamento e poi a mano a mano tutto il resto fino alle sovrastrutture

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. x Apostolo: l'esperimento che citi ha un errore di fondo, il fascio di luce è a pochi metri, mentre il Sole è talmente lontano che i fasci sulla Luna sono praticamente paralleli. Ti dò una notizia sconvolgente, gli australiani stanno a testa in giù perchè la forza di gravità li tiene incollati come noi.

      Elimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. Houston... lo stiamo perdendo.

    RispondiElimina
  21. Complottista... confermo :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giovanni m i stai sconcertando.Per Complottista Apollo 13 hahaha

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giovanni ma ti rendi conto che stai sostenendo una teoria del medioevo? per quel che riguarda la terra piatta

      Elimina
    2. Guardati questo video, forse ti schiarisce le idee: https://www.youtube.com/watch?v=Imbj2d0XWTw

      Elimina
    3. Avete presenti i quadri antichi, le statue in cui re e regine tengono in mano una sfera con una croce sopra?
      https://www.youtube.com/watch?v=xDOGq6rTLrU

      Elimina
    4. Da vedere. Altamente istruttivo

      https://www.youtube.com/watch?v=xDOGq6rTLrU

      Elimina
  23. Apostolo, sai perche per comunicare da un emisferoa all'altro della terra abbiamo bisogno dei sateliti, e prima di questi dei ponti ripettitori, sai come viaggiano le onde radio? (Il mio titolo di studio e' perito elettronico) sai perche un satellite artificiale deve avere una velocita di fuga per non cadere sulla terra, e sai che cosa e' orbita geostazionaria,orbita retrograda, ecc?
    https://www.youtube.com/watch?v=XZDDlS4ah9A

    RispondiElimina
    Risposte
    1. X Fabry P io sono radioamatore e quindi i radioamatori come saprai studiano e sperimentano le cose che hai menzionato e voglio dire a Giovanni che la terra non è piatta in quanto che quando usiamo dei satelliti per uso radioamatoriale le antenne devono esser munite di rotori sia zenitali che azimutali per seguire il satellite mi spiego? se la faccenda per te è osticadocumentati ma se insisti che la terra è piatta mi dispiace per te che chi ti legge ti potrebbe giudicare ridicolo caro giovanni te lo dico con affetto e stima

      Elimina
    2. Giovanni provoca.... oppure ha bevuto.....

      Elimina
    3. Pingo, forse Giovanni come dice John, provoca davvero, ma se e' cosi tanto di capello ha una dote!!
      Diversamente, la cosa e' molto preoccupante :)))

      Elimina
    4. x Pingo: wow! io sono SWL, e avevo montato il kit di N.E. per ricevere i satelliti polari, concordo che oramai a credere alla Terra piatta si può passare per ridicoli, ma forse è un esperimento che sta facendo apostolo...

      Elimina
    5. (Ax80) Giovanni, oltre ad aver bevuto devi anche aver fumato roba buona...!! :-D Ma che caspita vai dicendo...?! :-D Con simpatia!! :-D

      Elimina
  24. Amministratore del Blog17 febbraio 2016 08:33

    Lasciate perdere Apostolo Giovanni. Si è rivelato un provocatore ed è bannato da questo blog.

    Per il resto, vi esorto ad esprimere le vostre opinioni e a non attaccare quelle altrui additando motivi errati. Se questo blog deve diventare una rissa virtuale, ne sospenderò i commenti.

    Questo è uno spazio per esprimere i vostri sentimenti e le vostre idee. Le critiche ci possono stare ma nella forma dovuta.

    Mi riferisco a tutti, non ad una persona specifica.

    Grazie

    RispondiElimina
  25. Ritornando a parlare di diluvio, ho sempre pensato che dopo tutto resistere per 40 giorni di pioggia sarebbe stato fattibile, ma leggo in Genesi che Noè e famiglia sono scesi dopo un anno! Come conciliare la logistica in fatto di viveri, magazzino, cucinare, distrazioni, un anno è lungo.

    RispondiElimina
  26. Sai cosa comporta fare provviste per un anno, sia per sette persone, sia per tutte le specie animali? Senza contare che non c'era la tecnologia atuale per la conservazione del cibo, che dire poi dopo che l'arca si e' posata su terra ferma, che hanno mangiato gli animali? quanto tempo ci vuole perche ricrescano erba alberi, foreste ecc? quindi si presuppone molto di piu di un anno, perche la terra era incolta, che poi vi sono tantissime altre implicazioni che non sto qui ad elencare, ma se prese in considerazione, veramente diventa un impresa impossibile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già caro Fabry, ma sai come mi hanno risposto in passato sull'argomento? Il diluvio è stato un miracolo, quindi Dio ha provveduto loro tutto il necessario. Ora, io dico, lo facciamo funzionare questo Dio a intermittenza? Perchè farli stare a galleggiare un anno a girarsi i pollici se poteva miracolosamente risolvere tutto in una settimana?

      Elimina
    2. A questo punto visto che si va avanti a forza di miracoli che bisogno c'era di un diluvio? e perche la bibbia lo presenta come un salvataggio della specie animale, umana, vegetale, ecc.. di cui il miracolo secondo la descrizione vi e' solo la pioggia per 40 notti con il conseguente inabissamento delle piu alte cime della terra per quasi un anno?
      Sono troppo abituati ad aggiungere i loro pensieri, e sono loro che costruiscono i miracoli dove la ragione, la logica li mette con le spalle al muro.

      Elimina
  27. x Fabry: Io penso anche alle mogli di Sem Cam e Iafet, che hanno dovuto convivere a stretto contatto coi suoceri per un anno senza poter scappare, e poi possibile che nessun parente delle tre mogli abbia desiderato di salvarsi?

    RispondiElimina
  28. Complottista, e si tutti cattivi, compresi bambini, infanti,e animali, ecc.. solo questi 7 adulti buoni!!
    Mah, sinceramente se si analizza il racconto con mente aperta, o si ride, o si piange!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mhhh... a me risultano 8 adulti, Noè + moglie + 3 figli + 3 mogli. Però anche a me rigira in mente il numero 7.

      Elimina
    2. Si Hai ragione,8, questo numero 7 che ho in testa boh!!!

      Elimina
    3. x Fabry: Pensa che mia nipote quando aveva quattro anni, giocava con la nonna al diluvio, col libro dei racconti biblici, e al momento che l'arca si chiudeva con la gente fuori, lei la riapriva per salvare tutti. Mi ha sempre fatto riflettere questa cosa.

      Elimina
  29. Penso che siccome ne parlava Gesù il diluvio sia realmente esistito.
    FORSE è un'ossessione pensare di trovare prove
    scientifiche che dimostrino ché il diluvio non
    C'è stato.
    D'altronde per quanto riguarda l'esodo degli Ebrei,
    nell'ebisodio delle acque separate da Yah scienziati
    dì Tokio sono riusciti a separare le acque in un tubo con un forte magnetismo e ricercatori hanno trovato in fondo al mar Morto RESTI di RUOTE e ossa di cavalli e di uomini.
    Quindi Mosè che era testimone della potenza di Geova non avrebbe scritto falsità.
    Come l'apostolo Paolo quando diceva che era Stata predicata in tutta la creazione non si riferiva a tutta la terra abitata, il diluvio Geova non potrebbe
    averlo portato solo dove c'erano uomini, quindi solo la terra conosciuta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x Ali di Pietra: Gesù ha usato spesso parabole e illustrazioni quindi racconti non reali perchè lui badava più al significato che ai fatti, lo possiamo applicare anche al diluvio o no? Non c'è nessuna ossessione di ricerca, perchè le prove scientifiche arrivano da sole, i carotaggi del ghiaccio antartico bastano da soli a smentire il racconto. Le acque di Mosè sono una condizione necessaria ma non sufficiente, anche se avessimo le prove della separazione non basterebbe a dar credito al diluvio UNIVERSALE. Perchè mica l'ho scritto io che l'acqua ha coperto i monti più alti, e perdonami, ma un diluvio locale non avrebbe fatto stare sull'arca Noè e famiglia per un anno.

      Elimina
    2. Mi ripetto, per chi mastica un po di fisica, il diluvio, una massa cosi grande di acqua sotto forma di vapore, che poi si riversa come pioggia sulla terra, allo stato di atmosfera non permetterebbe la vita che noi oggi conosciamo!!
      Studiare per favore, che cosa e' la pressione atmosferica, come essa e' composta, e come sono strutturate le forme di vita sulla terra ecc...

      Elimina
    3. Io parto dall'esodo riguardo alla traversata
      del mar morto .
      Se i ricercatori hanno trovato le ruote dei
      carri del faraone vuol dire che il racconto
      di Mosè è REALE.
      Se.quello che ha fatto GEOVA sono espressione
      della sua potenza riguardo al quale Mosè era testimone allora anche ciò che ha fatto
      scrivere riguardo al diluvio è REALE.
      Comunque quello che avevo affermato io era
      che il diluvio potrebbe essere stato solo nella parte abitata della terra.
      Non ci sarebbe contraddizione coi carotaggi.

      Elimina
    4. Per Ali: con due supposizioni del genere togli pure la parola "è REALE" e mettici "potrebbe", quelle ruote, le ossa dei soldati egizi ecc. possono benissimo essere resti di una battaglia avvenuta vicino alla spiaggia, ne riparliamo se troveranno gli stessi resti in mezzo al guado tra una sponda e l'altra. Mi sai spiegare per quale motivo Noè e famiglia han dovuto restare a bordo dell'arca un anno? L'acqua ha la caratteristica di defluire quando ci sono flashflood locali.

      Elimina
    5. Io credo che l'errore sia il sistema di indagine, tanti cercano conferme a cio' che credono, cercando di far combaciare ogni qualcosa possa dare sostegno a cio' in cui vogliono credere. Ma il sistema migliore e' cercare la verità, non conferme, perche quando si cercano conferme entra in gioco L'adattamento forzato, dogmatico, e interpretativo, con l'associare cose banali, o normali, a ciò che comunque possa sostenere ciò che si vuole credere. Esempio: il discorso, o ragionamento di Ali di Pietra, se si analizza attentamente la sua base, si nota subito l'inconsistenza della prova a ciò in cui vuole credere, come fa notare Complottista! Ruote, ossa, ecc, non sono una prova di niente riguardo all'apertura del mar morto e all'attraversata, ma sono solo la prova che li sono morti, ma come si fa a dire che sono morti perche sorpresi in mezzo al mare? Solo con la fantasia nel cercare conferme.

      Elimina
    6. (Ax80) Senza contare che la traduzione "mar rosso" (perché secondo la Bibbia Mosè apri' il mar Rosso, non il mar Morto...) con tutta probabilità è persino errata. La traduzione corretta sarebbe "mare di giunchi", indicherebbe quindi una semplice zona paludosa con qualche acquitrino, poco più di una pozzanghera quindi, non di certo il mare. Digitate "mare di giunchi" su Google e vedete cosa viene fuori...

      Elimina
    7. Esatto Fabry, la seconda supposizione soffre di un altra debolezza concettuale, se è vero uno è vero anche l'altro, e chi l'ha detto? Anche se fosse avvenuto realmente il passaggio da una sponda all'altra di Mosè, come fa a garantirmi che c'è stato il diluvio, solo perchè VOGLIAMO credere per nostra sicurezza che Dio può tutto e non mente, quindi deve essere tutto vero, ma se il diluvio è stato solo a livello locale, allora non è proprio tutto vero...

      Elimina
    8. Ahahahah, vero Ax80, ora bisogna vedere, se la presunta prova archeologica citata da Ali di Pietra e'davvero nel mar morto, qui le cose si complicano ancora di piu, mare sbagliato :)))

      Elimina
    9. Ax80, da wikipedia: Il termine ebraico del luogo dell'attraversamento è "Yam Suph". Sebbene tradizionalmente si sia creduto che si riferisse all'insenatura di acqua salata posta tra l'Africa e la Penisola Araba, nota in italiano col nome di mar Rosso, questa è una traduzione errata tratta dal Septuaginta greco, e l'ebraico suph non significa mai "rosso" ma piuttosto "giunchi".[8] (Sebbene ciò non sia pertinente all'identificazione del bacino d'acqua, suph si equivoca con l'ebraico suphah ("tempesta") e soph ("fine"), che si riferiscono agli eventi di Esodo).[9]

      È opinione generale degli studiosi che la storia dell'Esodo combini una quantità di tradizioni, una al "Mare dei Giunchi" (il lago Timsah, con gli egiziani sconfitti quando le ruote dei loro carri si arrestano) e un'altra al molto più profondo mar Rosso, che permette di raccontare una storia molto più drammatica.[10]

      Giunchi tolleranti dell'acqua salata crescono liberamente nella serie di laghi bassi che si estende da Suez verso il nord, nel Mediterraneo. Gli egittologi Kenneth Kitchen e James Hoffmeier affermano che questi laghi di canneti e le paludi lungo l'istmo di Suez sono posizioni accettabili per yam suf.[11][12] L'antico yam suf non si limita al mar Rosso moderno. Hoffmeier equipara yam suf col termine egiziano pa-tjufy (scritto anche p3 twfy) del periodo ramesside, che si riferisce ai laghi nel delta orientale del Nilo.[13] Descrive inoltre i riferimenti a p3 twfy nel contesto dell'Isola di Amun, che si pensa sia l'odierno Tell el-Balamun.[14] Tell el-Balamun era la città più a nord dell'Egitto faraonico, posta a (31,2586 Nord, 31,5714 Est) circa 29 km sudovest di Damietta.[15][16]

      Elimina
    10. I fatti miracolosi dell’Esodo – L’attraversamento del mare


      STUDI BIBLICI

      La Bibbia
      Esegesi biblica
      Israele
      Yeshùa (Gesù)
      La donna nella Bibbia
      Spiritualità
      Psicologia biblica
      Che cosa avvenne dopo che Dio fece uscire gli ebrei dall’Egitto? Per tentare di ricostruirlo occorre partire da quando giunsero al mare. Nelle nostre traduzioni della Bibbia si legge: “Dio fece fare al popolo un giro per la via del deserto, verso il mar Rosso” (Es 13:18). Così anche TNM: “Dio fece fare al popolo un giro per la via del deserto del Mar Rosso”. Che strano. Da dove mai è stato preso questo “Mar Rosso”? Il testo originale ebraico ha …

      יַמ־סוּף

      … iàm-suf. La prima parola è יַמ (yàm) e significa “mare”. Poi, separata dal trattino, c’è la parola סוּף (suf). Quest’ultima parola significa “giunco”. La traduzione corretta è quindi “mare di giunchi”.

      Non la pensano così diversi traduttori. I Testimoni di Geova si allineano all’interpretazione “Mar Rosso” (non presente nel testo biblico). Ecco quanto da essi sostenuto: “Mar Rosso, non ‘mare di canne’. Quest’ultima ipotesi si basa sul ragionamento che l’ebraico yam-sùf (tradotto ‘Mar Rosso’) significa letteralmente ‘mare di canne (giunchi)’, per cui gli israeliti non avrebbero attraversato il braccio del Mar Rosso corrispondente all’attuale golfo di Suez, ma un mare di canne, una zona acquitrinosa come la regione dei Laghi Amari. Questo però non concorda con il pensiero degli antichi traduttori della Settanta greca, che tradussero yam-sùf con l’espressione greca erythrà thàlassa, alla lettera ‘Mar Rosso’. Cosa assai più importante, sia Luca, lo scrittore di Atti (nel citare Stefano), sia l’apostolo Paolo usarono questo stesso nome greco nel descrivere gli avvenimenti dell’Esodo. — At 7:36; Eb 11:29. Inoltre l’attraversamento di un semplice acquitrino non sarebbe stato certo un grande miracolo, e gli egiziani non avrebbero potuto essere ‘inghiottiti’ dal Mar Rosso allorché ‘le ondeggianti acque li coprirono’ così che essi ‘precipitarono nelle profondità come una pietra’. (Eb 11:29; Eso 15:5) Non solo Mosè e Giosuè fecero in seguito riferimento a questo stupendo miracolo, ma l’apostolo Paolo disse che gli israeliti erano stati battezzati in Mosè mediante la nube e il mare. Questo indica che erano completamente circondati dall’acqua, avendo il mare da entrambi i lati e la nube sopra e dietro di loro. (1Co 10:1, 2) Anche questo indicherebbe che la massa d’acqua era molto più profonda di un semplice specchio d’acqua guadabile”. – Perspicacia nello studio delle Scritture Vol. pag. 862, voce “Esodo”, sottotitolo “Mar Rosso, non ‘mare di canne’”....

      http://www.biblistica.it/wordpress/?page_id=1261


      giusto per leggere un pò....

      Elimina
    11. Qui ho trovato cenni sulla possibile spiaggia dell'attraversamento e pare abbiano trovato resti di ruote sommerse a 28 m di profondità a metà del guado, ma i carri avrebbero potuto guadare da costa a costa a bordo di piattaforme galleggianti o navi egizie ed essere caduti durante uno scontro.

      http://ideadiversa.blogspot.it/2010/10/lapertura-del-mar-rosso.html

      Elimina
    12. (Ax80) Grazie per i vostri interventi... La controversia rimane... E se neanche il testo originale non traduce "mar rosso"... A noi le conclusioni...

      Elimina
    13. Be si trovano nei fondali marini, anche reperti romani, etruschi, fenici, ecc.. Che vuol dire che lo stavano attraversando a piedi, o che il mare si e' aperto? ci son addiritura città sommerse, che hanno aperto il mare e vi hanno costruito e poi il mare si e' chiuso di nuovo? certo se vogliamo vedere il miracolo anche questa e' la prova che gli antichi riuscivano a costruire città sotto il mare, o prosciugarlo!!

      Elimina
    14. Un ragionamento logico è che
      se gli egiziani passarono in
      quel tratto mare e ci sono resti di carri uomini e cavalli non è stata una
      traversata su altri mezzi
      altrimenti si sarebbero trovati altri tipi di reperti.
      Quindi è ragionevole credere
      che il racconto di Mosè sia vero.
      Quindi è ragionevole credere
      che il Diluvio sia realmente avvenuto.
      L'ingegnere Angelo Palego tdg avrebbe individuato il sito
      dove è situata l'arca sul monte Arafat.
      Ricordiamoci che stiamo
      parlando di un evento causato
      da Dio.
      Non possiamo spiegarlo con
      la nostra limitata capacità logica.
      Che uno scienziato dica che
      In un posto da miliardi di anni non piove quando lui vive 80 anni. .....
      Salmo 36 :9 "presso di te è è la fonte della vita e mediante la tua luce possiamo
      vedere la luce."
      Espressione poetica della
      fotosintesi energia del sole
      trasformata in vita non
      riproducibile dall 'uomo.

      Elimina
    15. x Ali: non so se hai letto l'articolo, ma non si sono messi a setacciare tutti i fondali, insomma queste sono mere supposizioni, nessuno è stato lì per vedere cosa è accaduto realmente, ci sono le basi per credere come tu fai e ne hai tutto il diritto, ma non ce ne sono abbastanza per me che faccio fatica a crederci, ma tanto anche se venissero prodotte delle prove certe, il credente troverebbe sempre una spiegazione (è stato satana) per confutarle, idem all'opposto se trovassero l'arca qualcuno dubiterebbe a prescindere. Mi preoccupa solo la tua logica, quando parli dell'uomo di 80 anni che non è in grado di stabilire che in un posto non è mai piovuto. Un po' semplicistico non credi?

      Elimina
    16. Ma sinceramente proverebbe solo che alcuni carri egiziani sono caduti in mare, magari nel corso di un combattimento, o si sono impantanati, poi il rto lo hanno fatto le onde del mare, o magari durante una traversata. Se fosse vero quello che racconta Esodo 13:17-14:29 di carri egizi in fondo al Mar Rosso se ne sarebbero dovuti trovare a centinaia o a migliaia.

      Ho letto il libro di Angelo Palego, e visto anche le sue foto, dome nella premessa nell'introduzione dichiara di avere le prove, prove fotografiche dell'arca ma sinceramente le ho visionate, e mi dispiace per lui, ma si e' fatto la reputazione di uno che ha detto delle balle colossali.

      Elimina
    17. x Fabry: Quando ho visitato la betel a brooklyn ho chiesto cosa ne pensavano di Palego, beh sono stati dei signori e hanno aggirato la domanda....

      Elimina
    18. La prova dell'attraversamento del mar rosso si compone di diversi elementi:
      1°luogo circondato da alte montagne dalle quali non ci fosse possibilità di fuga,affinché fossero intrappolati.
      2°che esso potesse accogliere alcuni milioni di persone, oltre al loro bestiame e ai loro averi
      3°che li portasse a una spiaggia abbastanza grande da poterli contenere tutti.
      Esaminando la cartina della regione c'è un'unica spiaggia abbastanza grande da contenere 2 milioni di persone: Nuweiba.
      Giunti alla costa gli ebrei si trovarono
      intrappolati.
      Nel1978 furono scoperte due colonne che si ergevano ai due lati dello stretto del mare dei Giunchi(mar rosso)
      In una l'iscrizione riportava''Egitto''. ''Morirono''.''Moshe''.Acqua''.
      Da quanto esposto emerge che gli ebrei attraversarono il mar rosso raggiungendo la terra di Midan.
      Nel1978 un ricercatore di nome Ron wyatt si emerse nell'area in cui 'secondo la bibbia,avvenne l'apertura del mare.
      Interessante notare che durante tutta la striscia interessata si sono ritrovati
      resti di carri ossa umane e equine.
      All'inizio della costa furono ritrovati carri
      D'ORO che erano dei nobili Egizi a testimoniare che chi comandava restava nelle retrovie.
      Anche il fondo del mare nel punto indicato risulta poco profondo.
      Come detto in precedenza scienziati di Tokio
      hanno dimostrato che un forte magnetismo può
      dividere l'acqua.
      Mi sembra ragionevole credere che Geova sia intervenuto A FAVORE del suo popolo.
      Non mi sembra ragionevole credere che in un posto non piove da milioni di anni.
      L'acqua dopo poco evapora e non lascia
      traccia........

      Elimina
    19. Ali di Pietra, presumo questa sia la tua fonte: http://ideadiversa.blogspot.de/2010/10/lapertura-del-mar-rosso.html

      Si presume che re Shelomò avesse eretto queste colonne quattrocento anni dopo il miracolo dell’Apertura del Mar Rosso. Il suo porto si trovava all’estremità settentrionale dello stretto, ossia il Golfo di Aqaba, che corrisponde all’odierna Eilat. Egli conosceva bene il punto in cui gli ebrei attraversarono il Mare, in quanto si trovava proprio in prossimità.

      Vorrei fare notare alcune cose che si trascurano nella foga, cercare conferme, che porta a trascurare importanti particolari e riflessioni, ma ora non ho il tempo, se riesco piu tardi.

      Elimina
  30. Certo io non credo che i monti si siano innalzati dopo il diluvio ma GESÙ parlava in paragone coi giorni del
    diluvio e il giudizio avvenire.
    Mosè descrisse la potenza di Geova.
    Tu hai parlato dei monti più alti ma un campo magnetico
    Fortissimo potrebbe mantenere un'enorme quantità di acqua.

    RispondiElimina
  31. Quindi abbiamo attestato che la Bibbia avrebbe ragione nel mar rosso.
    Allora anche la descrizione dei tempi prima il diluvio riguardo ai nefelin, per esempio si sono trovati gli scheletri di questi uomini potenti che costruirono opere gigantesche. ....
    Senza contare tutte le testimonianze nei
    testi antichi in tante civiltà. ...
    Come si spiegano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x Ali: Di certo qualcosa di grosso è avvenuto, c'è chi ipotizza a causa del clima un innalzamento del Mediterraneo che ha inondato vaste aree. Stiamo invece qui discutendo sulla bibbia vista come infallibile e presa alla lettera dato che Dio non può mentire. Per contro una enorme catastrofe non viene menzionata:
      L'esplosione del vulcano dove ora c'è Santorini, a causa del quale fu cancellata la civiltà minoica nel 1500 AC.
      La cenere oscurò la luce del sole per alcuni giorni su tutto il bacino del Mediterraneo, uno scriba egiziano narrò che per 9 giorni l'oscurità era tale da non riuscire a scorgere il volto delle persone attorno, poi è arrivata una testimonianza fin dalla Cina, e gli anelli di certi alberi negli Usa sono più scuri in prossimità di quel periodo.
      L'onda d'urto provocò sicuramente maremoti ed effetti sul clima. Perchè mai la bibbia non ne parla visto che interessò
      l'Egitto e l'area -biblica- ?

      Elimina
    2. Ali di Pietra, questo dovrebbe farti capire: http://www.incredibilia.it/citta-sommerse/

      Se io uso il tuo metro, allora io ho le prove che ci sono, o ci sono stati uomini che potevano vivere e respirare sotto l'acqua, e costruire città sotto i fondali marini!!

      Elimina
    3. Questa sera in TV sul ch. Focus, nel programma Clima del terzo tipo, han fatto vedere la prova che nelle valli di Mc Murdo non piove da migliaia d'anni, difatti ci sono carcasse di pinguini e foche mummificate a causa della estrema secchezza dell'aria che non le fa decomporre. Con buona pace di chi crede che il diluvio abbia coperto l'intero globo.

      Elimina
  32. Tempo fa ho visto su youtube una spiegazione di Danilo valla sulla traduzione costola. Secondo questo studioso il termine ebraico non dice costola bensì metà! Secondo sempre valla Dio avrebbe preso metà dei geni di Adamo x creare Eva. Io non sono esperto di ebraico, pero potete cercare il video. Forse si riesce a dipanare la matassa?

    RispondiElimina
  33. In sostanza, Valla dice che ogni volta nelle bibbie è scritto costola, nella lingua originale è scritto la metà! La metà di un qualcosa. Per valla quel qualcosa è il DNA.

    RispondiElimina
  34. anonimo italiano28 agosto 2016 23:32

    Recentemente ho visto il museo di Bolzano dove giace la mummia dell'uomo del Similaun. Ebbene secondo i dati i suoi resti sono di circa 3200-3300 anni fa. Secondo la cronologia biblica sarebbe prima del diluvio, ma questo non è possibile perché non è stato spostato rispetto al luogo dove è morto, infatti a pochi metri sono stati ritrovati diversi suoi strumenti. Nell'intestino sono stati trovati i cibi consumati: bacche, farro, carne a riprova della dieta varia. Il clima di allora era più mite, rispetto al nostro, infatti aveva un'infezione intestinale che ora si riscontra solo nei paesi tropicali. Secondo questo reperto archeologico negli ultimi 5200 anni non c'è stato nessun diluvio universale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ci vuole Einstein per capire che un diluvio UNIVERSALE non c'è mai stato. Alluvioni locali si... ma non si è mai salvata tutta la fauna mondiale in un'arca di legno !

      Elimina
    2. anonimo italiano1 settembre 2016 12:47

      ... come bloccare una conversazione sul nascere. Grazie Einstein!

      Elimina
    3. x anonimo italiano: sul blog c'è una discussione già iniziata proprio su questo argomento, -Oetzi, vissuto prima del diluvio?-

      Elimina
  35. Qual è l'unica coppia di animale che non poteva trovare posto sull'arca di Noe?


    Il tarlo del legno.

    RispondiElimina
  36. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 11 marzo tsunami in giappone ....il numero 11 dalla massoneria viene spesso usato . e significa ..realizzazione.

      Elimina
    2. Noooo, non mi dire che i massoni sono riusciti a provocare lo tsunami in Giappone! Ma la massoneria deviata è attiva pure nei paesi musulmani? Vedi attentati di New York. - Luca

      Elimina
    3. x riflessivo: dato che mi occupo di radiofrequenza, ti spiego che esistono migliaia di stazioni d'ascolto, molte amatoriali ma non per questo inefficaci, che monitorano da pochi kHz alle microonde, se vuoi puoi farlo anche tu da casa con i ricevitori SDR via internet: (questo è in Olanda)
      http://websdr.ewi.utwente.nl:8901/
      e ti assicuro che se fossero trasmessi dei megawatt in giro per il mondo non passerebbero inosservati, tra l'altro HAARP rende noti i bollettini delle sue trasmissioni e poi la stratosfera non è uno specchio perfetto, aggiungici la diffrazione e centrare un target a quelle lunghezze d'onda è un miracolo.

      Elimina
    4. è tutta un organizzazione occulta con dei loro obiettivi....l 11 settembre è stato complottato dai poteri forti ...l arabia saudita detiene il 10%100 del economia americana e gli arabi sauditi famiglia dei sauditi con la famiglia busch sono culi e camicia , per loro aver trovato quella decina di ignoranti che si vanno ammazzare nel nome di allah è come mangiare un gelato...questo sistema è sempre stato manovrato da famiglie di potere....e finchè reggerà il potere finanziario sarà sempre così.

      Elimina
    5. Ma se è così occulta e segreta tu come fai a conoscerla?

      Elimina
    6. x riflessivo: non se se ti sei già informato sul problema -pokemon go- in poche parole dietro ci sarebbe la CIA (Niantic Lab. > John Hanke > IQT di Langley) e questa è solo la fase di inizio per abituare i giovani (e non) ad un sistema di realtà simulata, con lo scopo futuro di sostituire dei super avatar di persone reali al posto dei pokemon, grazie a schermi UHD 4K si potrà parlare coi propri amici vedendoli sullo sfondo come se fossero presenti, il prezzo da pagare è e sarà non in denaro, ma in geolocalizzazione e riprese condivise della propria vita di tutti i giorni, interno della propria casa ecc. fornendo immagini utili alla profilazione marketing di tutti, con implicito consenso. Quello che interessa sul piano religioso è che in maniera velata si condizionano i giovani con games a tema soprannaturale
      che alla lunga possono allontanare dalla chiesa o dai valori cristiani.
      Scopi noti dei soliti che conosciamo.

      Elimina
  37. ecco quanti anni hanno i ghiacci dell'antartide:

    CLICCA QUI

    RispondiElimina