domenica 14 agosto 2016

La Bibbia non parla di Dio



Mauro  presenta:


"La Bibbia non parla di Dio"


Guardate, ascoltate e commentate ! Senza parole !






263 commenti:

  1. Mauro Biglino devastante, una logica impeccabile, molto umile, che dire? Se quello che dice sulla bibbia non fosse vero, lo avrebbero gia' fatto a pezzi da un bel po di tempo.

    RispondiElimina
  2. lui non proclama verità... spiega solo ciò che il testo biblico dice così come è letto !
    E gran parte di ciò che dice sul vecchio testamento è tutto vero... cioè vero COME è scritto. Che poi quegli scritti dicano tutta la verità o mentano questa è un'altra cosa...

    RispondiElimina
  3. Vi consiglio la visione dell'incontro a Milano, è un po' noioso, ma serve per avere ancora più consapevolezza... della poca sostanza del credo visto dalle varie religioni. Due perle: Daniele Garrone (protestante) si rivolge ai suoi cugini (quindi anche i tdg) dicendo che alcuni fanno -idolatria della carta- cioè quando si deve credere a ogni parola della bibbia come vera. Poi il simpaticissimo ortodosso, che ad un certo punto parlando di Dio, si lascia quasi scappare un lapsus freudiano: "non si può vedere ciò che non esiste" con scoppio di risate del pubblico.

    RispondiElimina
  4. Due riflessioni su Biglino.
    Se parla che Eva non fu creata da materiale genetico di Adamo chi avrebbe partorito la donna e dato ad Adamo dopo 20 anni che si formava donna?
    Se l'albero della conoscenza del bene e del male era riguardo alla conoscenza dei rapporti sessuali, perché Dio ha detto prima di andare e moltiplicatevi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non condivido tutte le sue spiegazioni

      Ma tu "Ali di pietra" non hai ascoltato attentamente... in conferenza Biglino dice che secondo la Bibbia Eva E' stata creata da materiale genetico di Adamo.
      Il rapporto che lei avrebbe consumato sarebbe stato con uno NON della razza adamitica. Ovviamente questo racconto NON è stato preso dalla Bibbia ma da un libro apocrifo...

      Elimina
  5. Io dicevo che Eva fu costruita da materiale genetico di Adamo chi l'ha tenuta in grembo el'ha fatta crescere per vent'anni se Eva era la prima donna?
    Come l'uovo e la gallina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi che stai scherzando, per favore !!!

      Elimina
    2. ???? Ma che stai a di'...
      Eva E' stata costruita da materiale genetico di Adamo secondo la bibbia, da una sua costola.

      Elimina
    3. Purtroppo credo non stia scherzando!!
      Per vedere oltre la punta del proprio naso ci vuole una mente libera, autosufficiente, aperta, umile!!!!

      Elimina
  6. Io parto dal ragionamento di biglietti.
    Lui afferma che Eva fu costruita da materiale genetico di Adamo, facendo l'esempio della pecora Dolly
    La pecora Dolly è stata clonata partendo da una sua singola cellula.riguardo alla cellula come un uovo fecondato è passato del tempo prima che diventasse simile all'Originale.
    Comunque Eva proprio simile del tutto all'originale non era, piuttosto era un Complemento di Adamo.
    Io questa cosa qui la chiamerei CREAZIONE, non COSTRUZIONE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per creazione si intende il fare delle cose dal nulla, quando si parla di clonazione, o modificazione genetica questo non e' un atto creativo come intente la teologia, la religione. https://www.youtube.com/watch?v=obYm5VE0Cgg

      Elimina
    2. Ma che stai dicendo ahahahaha....

      Elimina
    3. Biglino nel suo ragionamento della genesi , afferma che prima che gli elohim gli diedero o fecero eva ad adamo ...lui rifiuto altre eve ( tra virgolette ) perchè non facevano parte di lui .....infatti il versetto 23 del cap 2 dice: Questa è finalmente ossa delle mie ossa e carne della mia carne , ....segno che prima di questa donna ( uoma ) rifiutò delle altre.

      Elimina
    4. Il fatto che disse "finalmente "non dimostra che
      ad Adamo furono portate altre donne; e il fatto che Adamo fu Creato dalla polvere ed Eva da una costola presuppone che Geova ha usato elementi che erano già presenti.
      Quello che cercavo di mettere in evidenza è che se Adamo è stato addormentato, lo è stato per
      20 anni, senza mangiare o bere.
      Come ha fatto a continuare a vivere?
      Mi sembra più razionale l'ipotesi che Dio abbia creato la vita piuttosto di credere ad una clonazione.

      Elimina
    5. Ma se è evidente che non capisci neanche quello che ascolti, che scrivi a fare? Ci fai solo morire dalle risate.... ahahah :-))

      su su che è sabato, e devi mettere giacca e cravatta per distribuire la torre di guardia nel tuo quartiere, se no poi Dio distrugge tutti e tu ne avrai colpa di sangue... su su che il conduttore dell'adunaza per il servizio ti aspetta ! Non perdere tempo qui !!

      (ali pesanti)

      Elimina
    6. Ali di pietra ..se portassi di colpo l uomo antico di 5000 anni fa nella nostra epoca e nello stesso tempo gli fai scrivere un libro, come lo descriverebbe quello che vede ?

      Elimina
    7. Ali di pietra, non so se la tua e solo provocazione, o incapacità comprensiva, non ti offendere! non so quanti anni hai e il tuo livello di istruzione, ma come ti presenti con i tuoi commenti si denota un forte limite intellettivo.
      Lascia stare la wts, i suoi insegnamenti, prova a ragionare in modo razionale con la tua testa (a meno che tu non lo stai gia' facendo, ma sarebbe molto preoccupante)Mi spieghi perche' Adamo doveva dormire 20 anni?

      Elimina
    8. Ma infatti il cap 2 v 11, 12 parla di oro che è buono ...il versetto 12 dice : e L ORO di quel paese è buono ci sono anche il bdelio e la pietra di onice , che coincidenza che ci sia del oro, Adamo uno schiavo degli elohim ( anunaki )per i loro esperimenti ?

      Elimina
    9. Ma poi perchè dare credito a tutto quello che vi è scritto? Già il diluvio su TUTTA la terra è una balla colossale... come una balla è la storia di Giona e dell'asina che parla, figuriamoci poi del serpente !

      Elimina
    10. Perché ad Adamo è stata portata una donna formata e ber formare una donna ci vogliono 20 anni.

      Elimina
    11. Comunque sia è un nostro desiderio umano capire quali siano le nostre origini , a me la genesi affascina come storia, e che qualcosa sia accaduto in quel luogo , ma per adesso possiamo solo fare delle ipotesi , una cosa è certa che oggi conosciamo meglio le cose rispetto al medioevo, al di la delle credenze religiose.

      Elimina
    12. Ah vabbè ma ci sta prendendo in giro! Pensavo scrivesse seriamente.

      Elimina
  7. Redazione Blog20 agosto 2016 19:00

    Bene Alidipietra, di stupidaggini sui blog ne hai scritte abbastanza. Da adesso in poi puoi cercarti altri blog dove commentare. GRAZIE

    RispondiElimina
  8. Ali di pietra ...per formare una donna ci vogliono 20 ?? ma che roba è ? ((-:

    RispondiElimina
  9. vorrei fare notare che come dice Biglino, si deduce che gli Elohim, fecero piu' tentativi per formare una donna che andasse bene all'uomo, quindi che nei precedenti tentativi le cose non andate bene bene.

    Notate alcune traduzioni: Gerusalemme (C.E.I) Genesi 2; 23 Allora l'uomo disse:
    «Questa volta essa
    è carne dalla mia carne
    e osso dalle mie ossa.
    La si chiamerà donna
    perché dall'uomo è stata tolta».

    Nuova riveduta: 23 L'uomo disse: «Questa, finalmente, è ossa delle mie ossa e carne della mia carne. Ella sarà chiamata donna perché è stata tratta dall'uomo»

    T.N.M: 23 Allora l’uomo disse:
    “Questa è finalmente osso delle mie ossa
    E carne della mia carne.

    Isoliamo: Questa volta essa, Questa, finalmente, si capisce chiaramente che ci furono svariati tentativi andati a male!!

    Ovviamente sempre facendo finta che sia vero, cio che vi e' scritto nella bibbia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stando ai racconti sumerici, con molte analogie a Genesi, pare che nemmeno l'uomo Adama (Adam biblico) sia riuscito al primo colpo, i primi tentativi avevano dei difetti, e la prima donna non era in grado di partorire. Pare poi che prima di Eva ci sia stata Lilith data ad Adamo.

      Elimina
    2. Impressionante come con mente aperta, senza indottrinamento, si leggono particolari che prima non notavi, o se magari li notavi facevi finta di vedere! La religione e la rovina dell'uomo, atrofizza il cervello!

      Elimina
    3. Vero quel che dici Fabry, è successo anche a me di meravigliarmi, sono tante le scritture che avevo letto in modo superficiale. Alcune poi sono famose:
      Matteo 18:19
      Giovanni 14:13,14,16
      1 Giovanni 4:14,15
      Luca 11:9-13
      Viene ribadito più volte che chi chiede ottiene, ma la realtà è ben più triste.
      I credenti trovano appigli dicendo che devi chiedere cose importanti (e certo, la gente mica prega solo per vincere al totocalcio), devi chiedere secondo la Sua volontà (allora non mi scrivere -qualunque cosa chiederete la farò-) o che devi chiedere lo spirito santo, ma a questo punto scrivimelo sulla bibbia che puoi chiedere solo quello, ma poi in pratica, non ho mai visto nessuno in sala, nessun unto, manco Milton Henschel con lingue di fuoco sulla testa. Ma la cosa non funziona neanche in altre religioni cristiane.

      Elimina
    4. Luca 17:6, Il Signore disse: «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo sicomoro: "Sràdicati e trapiàntati nel mare", e vi ubbidirebbe.
      Marco 11:23, In verità io vi dico che chi dirà a questo monte: "Togliti di là e gettati nel mare", se non dubita in cuor suo, ma crede che quel che dice avverrà, gli sarà fatto.

      Giovanni 16:23, In quel giorno non mi rivolgerete alcuna domanda. In verità, in verità vi dico che qualsiasi cosa domanderete al Padre nel mio nome, egli ve la darà.

      Eppure in passato e anche oggi quante cose si chiedono con forte fede in nome di Gesu' a dio?

      Siamo sinceri, ci sono passato anche io in quei frangenti di una forte fede, e preghiere sincere, e non ho chiesto cose per tornaconto personale, ma mai maiiii una che si sia esaudita, certo poi cercavo la scusante o la facevo adempiere io con indirizzando magari una piccola luce in tal direzione, ma era un inganno, oggi so chiaramente che il mio ragionamento era contorto, ed erano forzature per autoingannare me stesso che la preghiera fosse stata esaudita. Mi vergogno di quel tempo che sciocco e stupido!!

      Elimina
    5. Ma no Fabry, non c'è da vergognarsi, pure io non sai quante volte ho pregato in favore di altre persone o per me sperando in un aiuto, certo che il detto -aiutati che il ciel ti aiuta- è indubbiamente efficace, come tutti quei libri su il -Segreto- o il -Potere del cervello quantico- si basano sul fatto che se come dici indirizzi le forze in una certa direzione qualcosa ottieni per forza, spesso poi l'atteggiamento col quale si affrontano i problemi è la chiave della riuscita. Io ammiro spesso l'atteggiamento del mio cane, ci prova sempre qualunque cosa desideri, al limite non ottiene e si gira dall'altra parte, invece noi siamo troppo timorosi,
      ci facciamo troppi pensieri. La fortuna premia gli audaci.

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Ho visto il video della conferenza di Pergine Valsugana, trovo importante la scrittura che ha citato di Ge. 31:52,53 dove Giacobbe e Labano fanno un giuramento sul confine terriero segnato da un mucchio di pietre, e giurano dicendo: CEI "Il Dio di Abramo e il Dio di Nacor siano giudici tra di noi". Biglino ha fatto notare che sarebbe stato stupido giurare su un idolo di terracotta e che quindi l'Elohim di Nacor era allo stesso livello di YHWH. La TNM invece in modo disonesto riporta: "L’iddio di Abraamo e l’iddio di Nahor, l’iddio del loro padre giudichi fra noi." La nota a margine sulla parola -giudichi- (che difficilmente si andrà a leggere) riporta: "qui il verbo in realtà è al pl." Capito i furboni?
    Altro bel ragionamento di Biglino è: ma se YHWH era l'unico Elohim vero e tutti gli altri idoli di pietra, come mai non andavano tutti da lui?
    E' come se oggi tra le diverse madonne di Lourdes, Medjugorje, Santiago, Guadalupe ecc. una si mettesse a guarire tutti, parlasse con la gente compiendo opere portentose, non andrebbero di logica tutti di corsa da quella, tralasciando le altre?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rileggendo Genesi 31:53 mi sono accorto di aver tralasciato una frase parecchio interessante, dice: "Ma Giacobbe giurò per il Terrore di suo padre Isacco." Se fosse come la TNM fa intendere, cioè che l’iddio di Abraamo e l’iddio di Nahor sono sempre lo stesso YHWH, che senso avrebbe dire ..ma Giacobbe giurò per...
      è evidente che c'era una differenza tra i due Elohim.

      Elimina
    2. Con una mente libera provate a rileggere: In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu porgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due. Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle.
      Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico”. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario?
      Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».
      (Mt 5,38-48)

      mi suonano strane parecchie parole in particolare: Avete inteso che fu detto, non dice suo padre, poi ancora una forte distinzione: Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste». Quindi chi ha dato la legge, e quei comandi nell'antico testamento riconosce che chi le ha date non era perfetto!!!

      Elimina
    3. Sull'altro blog c'è chi accusa Biglino di non conoscere l'ebraico, di esagerare con le ipotesi aliene, a me interessano i suoi ragionamenti che fanno molto pensare e non mi interessa se è massone o se fa tutto per vendere i libri. Gli attacchi ad-personam non rendono meno validi i ragionamenti che fa. Molti sembrano invece interessati a screditarlo, ma ai giorni nostri esistono assai più indizi sulla presenza extraterrestre con rilievi radar e visuali da personale militare, piloti civili e forze dell'ordine, che di qualsiasi fenomeno legato alla fede.

      Elimina
    4. Magari chi fa l'accusa che Mauro Biglino non conosce l'ebraico, sono proprio coloro che non lo conoscono. (Biglino ha collaborato come traduttore di ebraico biblico ad un progetto editoriale delle Edizioni San Paolo curato da Piergiorgio Beretta eseguendo la traduzione interlineare[1] di diciassette libri del testo masoretico della Bibbia ovvero i 12 Profeti minori e le 5 Meghilot traduzioni raccolte nei due volumi I profeti minori e I cinque Meghillôt. Mauro Biglino è noto per lo più come autore di libri sulla Bibbia inseribili nel filone della paleoastronautica, è inoltre coautore di fumetti basati sui suoi libri[2].)

      E gia' la San paolo ingaggia un ignorante per le traduzioni dall'ebraico, Ma per favore!!!
      Quando si smonta il giocatolo, scoppia il delirio!

      Per quanto riguarda l'ipotesi degli alieni, lo stesso Biglino dice che sono ipotesi, e se si fa finta che il tutto sia vero.

      E in quanto a prove su gli alieni, be sembra che ci siano piu queste che non di un dio sulla bibbia. Ma anche nella realta' sul calcolo delle probabilità be queste giocano a favore della vita aliena!

      Elimina
    5. Si dice che biglino esageri con gli alieni , ma quando si leggono queste scritture dei dubbi vengono ...zaccaria cap 5...v 1, 2 , 7.

      Elimina
    6. Stando alle misure in cubiti sarebbe un cilindro lungo 9m. Sono molti gli oggetti visti ai nostri tempi con tale forma, cito solo alcuni in Italia: il 18/6/1979 il Maresciallo Cecconi a bordo di un G91/R viene inviato a intercettare un cilindro di circa 8m e scatta diverse foto, delle quali poche sono visibili in rete. Il 14/6/2001 a Rivalta To. 6 persone osservano un cilindro a forte velocità. Il 15/6/2001 a Sassalbo 30 persone vedono un cilindro di 15m. Il 22/6 a Licciana Nardi una pattuglia di Vigili Urbani scattano delle foto al cilindrom ,mai
      rilasciate al pubblico.
      Ai tempi di Zaccaria si diceva rotolo volante perchè non esistevano molti altri riferimenti di paragone.

      Elimina
    7. Esatto !! anche la visione di ezechiele è affascinante ....faccio un esempio ...ammettiamo di portare una macchina nel tempo antico ..e la mettessimo in moto , l antico direbbe che nella macchina ce uno spirito ed è quello che diceva ezechiele che se lo leggiamo attentamente sembra che parli di una astronave , le stesse ali che avevano gli angeli , sono rappresentati così , perchè chi scriveva non aveva altro che i volateli dei cieli per fare un paragone...dunque se questi volavano dovevano avere per forza le ali ( TI INVITO A VEDERE UN VIDEO ..UOMINI VOLANTI A DUBAY) Stessa cosa il carro di fuoco , il carro era l unico mezzo di trasporto sulla terra in quel caso veniva rappresentato che volava ,.... di fronte a questi scritti non si può fare finta di niente ....e non solo la bibbia ne parla , ma altri scritti sacri , come i veda e i popoli del centro america latina.

      Elimina
  12. E molto interessante Daniele 10: 12 Egli mi disse: «Non temere, Daniele, poiché fin dal primo giorno in cui ti sei sforzato di intendere, umiliandoti davanti a Dio, le tue parole sono state ascoltate e io sono venuto per le tue parole. 13 Ma il principe del regno di Persia mi si è opposto per ventun giorni: però Michele, uno dei primi prìncipi, mi è venuto in aiuto e io l'ho lasciato là presso il principe del re di Persia.

    A voi, cosa fa pensare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza stare a capire se chi parla a Daniele sia Gesù o no, resta il dubbio di come mai abbia avuto bisogno dell'aiuto del principe Michele (versetto 21) nel trattare coi due principi di Persia e di Grecia. Voglio dire se YHWH è l'unico vero onnipotente, può lasciare combattere un suo capo esercito per 21 giorni? Allora vuol dire che le forze delle varie parti si equivalgono, con tutte le implicazioni che ne seguono.

      Elimina
    2. La bibbia ha un potere psicologico pazzesco , grazie al teologo ...perchè se la si leggesse per come è scritta , in tantissimi passi risulterebbe più veritiero il libro pinocchio.( ma molto di più )

      Elimina
    3. Complottista, il mio stesso pensiero, da notare che dice che Michele e' rimasto li a combattere e lui se ne e' svincolato.
      Ora anche io mi chiedo ma dov'e' tutta questa onnipotenza?
      Un altro problema che si presenta e' che in realta' YHWH, non riusciva a comunicare lui direttamente e in modo istantaneo a Daniele, Daniele deve aspettare 21 giorni un suo messaggero!!
      Ma ci sono insite in questi versetti tante altre complicazioni che fanno a pugni con un dio onnipotente, onnisciente ecc ...

      Elimina
    4. Ma allo stesso tempo ci viene detto che un solo angelo in una notte uccise 140000 uomini .....nella Bibbia ce scritto tutto e al contrario di tutto.

      Elimina
  13. Continua conversazione con Man in the mirror...
    Come potrei presentarti un concetto, poiché "Dio" o gli "dei sono solo concetti nati in epoche remote di ignoranza e superstizione, che alcuni hanno sfruttato ad arte per plagiare e schiavizzare altri uomini ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, che significato ha chiedere "mi presenteresti il tuo dio"? Chi chiede una cosa simile non sta neanche prendendo in considerazione l'idea che "dio" potrebbe non esistere. Dare un concetto per scontato è quanto di più limitativo per il ragionamento possa esistere. Se si deve partire da un assioma, in questo caso l'esistenza di dio, questo deve essere dimostrato senza ombra di dubbio, non possiamo se no costruirci sopra il resto.

      Elimina
    2. Man in the mirror28 novembre 2016 16:01

      Infatti Victor, non la prendo proprio in considerazione. Mi dispiace ma su questo campo non scendo. Dio non è un concetto, questo limita coloro che la pensano così. Mi dispiace, ma proprio non ce la faccio per deduzione a escluderne l'esistenza. Lo so, non mi è venuto in sogno stanotte a manifestare la sua esistenza. Ma per deformazione professionale scusami, non riuscirò mai a credere neanche lontanamente che un qualunque processo, algoritmo, progetto, escluda una mente. Se la tua fede ammette pure una remota possibilità che invece ciò sia plausibile, anche tutto ciò dovrebbe essere dimostrato senza ombra di dubbio...
      E con questo ti saluto cordialmente. Non riesco a intravedere altra possibilità per proseguire su un dialogo che, almeno dal canto mio, non trova alcuna base in comune con le tue credenze, che, per usare una frase fatta, "rispetto ma non condivido".
      Saluti

      Elimina
    3. x Man itm: seguendo il tuo ragionamento Dio è ben più complesso del -creato- o di qualsiasi progetto o algoritmo, e questo non può escludere una mente superiore che l'abbia creato, come vedi non se ne esce.

      Elimina
    4. Mi dispiace ma non vedo il vantaggio che puoi trarne fuggendo dal confronto. L'esempio che porti di algoritmi e progetti non ci azzeccano nulla in quanto oggetti inanimati che non hanno le proprietà di riproduzione e adattamento necessario allo sviluppo e all'evoluzione della vita, se ti riferivi a questo.
      Poi io sull'esistenza di dio, nel senso di qualcosa che ha messo in moto i processi universali, sono agnostico e penso non riusciremo mai a scoprire cosa ha dato inizio a tutto, se c'è stato un inizio... boh. Certo, poi mi dovrei porre il problema di chi ha creato questa "forza". Perchè tu non riesci a credere che tutto sia venuto all'esistenza da solo (concetto comunque molto limitativo e semplicistico) ma credi in un essere molto superiore alla sua creazione che invece non l'ha creato nessuno. Non è molto logico.
      Comunque, su questo sono decisamente agnostico. Certo sul dio insegnato dalle religioni decisamente ateo. Quel dio semplicemente non esiste, è una creatura molto umana, con gli stessi sentimenti, pregi e difetti... creata dall'uomo, non il contrario.

      Elimina
    5. Concordo in pieno con Complottista e Victor.
      Senza offesa Man in the mirror, ma se tutti usassero il tuo ragionamento sarebbe un disastro!!!! Il proprio pensiero, una sola campana ogni volta che un altro pensiero contrasta con cio' che vuoi credere non viene preso in considerazione a prescindere, scusa ma si resta nell'ignoranza, le verita' le tue verita' te le crei tu!!
      Ma scusa se se sei cosi tanto sicuro, perche' mai hai paura del confronto?
      E comunque, come ti e' gia stato fatto notare, come spieghi che ti riesce di piu' credere al piu complicato del meno complicato per spiegare il meno complicato?
      Non dovrebbe essere piu facile accettare il meno complicato secondo il tuo ragionamento?
      Ma in questo caso vai a cozzare con la tua stessa logica!! Il problema come tanti altri, e' che forse ti fa comodo perche' tu vuoi credere a cio che vuoi credere, ed escludi quello che ti smonta cio che vuoi credere, in poche parole non crchi la verita' ma quello che ti appaga

      Elimina
  14. (Ax80) Intervengo qui perché forse il mio commento è poco attinente al discorso sollevato da Man in the Mirror, ma è pertinente al tema del post, perché riflette lo stesso pensiero di Biglino. Io non so fino a che punto le sue argomentazioni siano vere, ma di sicuro sembrano più coerenti. Riguardo alla Genesi, una cosa che mi domando è questa: se come viene ripetuto fino allo sfinimento alle adunanze il proposito originale di dio era la vita eterna, per quale motivo creare un presupposto che col tempo l'avrebbe messa a rischio...? Oggi, nel campo della psicologia sociale, è risaputo che più si vieta una cosa più la si rende desiderabile. Mi riesce difficile pensare che Dio non sapeva che prima o poi ci sarebbero caduti, o che non l'avrebbe mai voluto. Poi sempre nella Genesi si legge che soltanto dopo questo evento Dio avrebbe chiuso l'accesso all'albero della vita, altrimenti sarebbero vissuti fino a tempo indefinito, indipendentemente dal aver mangiato il frutto. Comunque ripeto: se il tuo proposito originale è la vita eterna, semplicemente non crei il presupposto che può infrangerlo, per giunta ponendolo proprio al centro del giardino...

    RispondiElimina
  15. Ax 80.... dopo che la whachtower..ti insegna cosa c'e' scritto nel suo libro .traduzione del nuovo mondo,,,e ne esci da quella setta...la opzioni sono due ..ho diventi ateo.....ho cerchi risposte e rivolgerti a persone che veramente con una laurea ti sanno rispondere..e cancelli dalla tua mente cosa quegli 8 NONNETTI ti hanno inculcato...😣😣😣😣😣😣

    RispondiElimina
  16. Scusate ma la versione di Biglino era che l'uomo era stato costruito non che si fosse evoluto.
    Ci vuol senz'altro più fede a credere nell'evoluzione.
    Non si può propio escludere una causa prima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x RoBerto62: Tutte e due le ipotesi, dio o alieni creatori della razza -adam-, non hanno un punto di partenza, soffrono dello stesso problema di "chi ha creato loro?" Dire che dio è sempre esistito è troppo facile, posso allora credere che l'universo sia sempre esistito e sia la vera -mente- di dio, l'interagire delle forze come avviene in una mente carnale.

      Elimina
    2. (Ax80) Roberto, ci vuole più fede a credere nell'evoluzione se la prendi con i presupposti falsi con cui la inquadra la wts, e sono molti, credimi... Io la pensavo esattamente come te, ma prova a studiarne i meccanismi davvero, non con la superficialità con cui vengono esposti dalle religioni... La prima cosa di cui ti accorgerai è che l'evoluzione non esclude affatto l'esistenza di un Dio... Ripeto, studiala in maniera approfondita, senza preconcetti e soprattutto escludendo i presupposti falsi con cui la presenta la wts. Ci vorrà tempo, ma giungerai ad una conclusione logica e coerente, che non necessariamente esclude Dio...

      Elimina
    3. Certo, infatti è risaputo che la comunità scientifica è composta da creduloni e sempliciotti.

      Elimina
    4. biglino è uno studioso della bibbia ...e si basa su quello che è scritto su quel libro ....di DIO, biglino dice di non sapere nulla , poi chi abbia fatto gli elohim , poi chi abbia fatto l universo ognuno ha le sue oppinioni con le sue teorie.

      Elimina
  17. Gioventù Bruciata21 febbraio 2017 21:52

    Devo ringraziare il giorno in cui mi sono deciso di guardarmi una video conferenza di Mauro Biglino perchè mi ha dato degli ottimi input su cui mirare le mie ricerche. Grazie al suo coraggio di mettersi in gioco e di non assoggettarsi più alle regole degli editori, sta aiutando a capire le cose che sono scritte nella bibbia ebraica, non nelle traduzioni studiate per l'indottrinamento dei polli, sapendo in anticipo di perdere quel posto di lavoro da traduttore di ebraico per conto delle Edizioni San Paolo. Sono stato particolarmente colpito dal fatto che in una recentissima intervista abbia confermato che lui non prende soldi da queste conferenze che puntualmente fa per tutta l'Italia ogni fine settimana. Campa dai libri che vende, come tutti gli scrittori.
    Lo ringrazio per avermi dato quelle poche certezze che ho tratto dalla bibbia e che ho ripetutamente fatto oggetto delle mie personali ricerche su internet.
    Attualmente le mie ricerche sono rivolte alla figura di Gesù perchè lui stesso in alcuni momenti della sua vita fa riferimento a fatti del vecchio testamento che sono risultati falsi ( vedi la citazione inerente al diluvio universale di Matteo 24:37-39, la profezia della venuta del messia di Matteo 1:22,23 ecc. ecc.) Quindi mi sono chiesto: vuoi vedere che anche Gesù.......??? detto fatto.
    voi che certezze avete tratto dalle vostre ricerche?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ricerche grazie a Biglino mi hanno fatto pensare che YHWH non era un nome, ma un titolo acquisito da diversi elohim nel tempo, così hanno senso scritture come Ge 35:1 dove pare non parli di se stesso ma di altri, o del perchè specificare "El Elohèh Yisra´èl" l'iddio di Israele in Ge33:20 se ce ne era uno solo e vero?
      Questo spiegherebbe le differenze tra gli YHWH delle scritture ebraiche/cristiane.

      Elimina
    2. Anche sulla figura di Gesù credo si sia costruito un personaggio di fantasia, se e' esistito (perche manca storicamente, sconosciuto ai suoi contemporanei ecc..) forse un uomo saggio, forse rivoluzionario, come sembra, si e' costruito su di lui il Gesù che oggi noi conosciamo.
      Credo che e sembra sia cosi, l'occidente (grazie a l'impero Romano) si e' appropriato di un dio, si e' costruito un Gesù come erede del vecchio testamento tutto cio' che oggi noi abbiamo a disposizione e' frutto di dispute, concili, vedi concilio di Nicea, trento ecc.. Scelta libri da includere canonici ecc.. ma chi ha fatto cio? Semplice, uomini che decidono per altri uomini!!!

      Elimina
    3. Gioventù Bruciata22 febbraio 2017 21:32

      Complottista ti può essere utile visionare questi video di Mauro dove spiega in uno la questione Elohim, e nell'altro le certezze che gli danno anche i suoi "nemici" esegeti ebraici. Certezze come:
      * Satana non esiste,
      * Gli angeli non sono esseri spirituali,
      * Chi sono i Cherubini,
      * Non c'è creazione nella bibbia dal nulla.
      Sono brevi video ma esplicativi.
      i titoli dei video sono:
      1) Elohim e il "plurale di astrazione" ( 5° video)
      2 ) Conferme a ciò che appare inaccettabile ( 6° video)
      https://maurobiglino.it/conferenze-e-video/

      Elimina
  18. Che certezze avete tratto dalle vostre ricerche.
    La tua domanda porta a riflettere.
    Per cominciare ecco quali certezze mi ha lasciato l'essere cresciuta in una famiglia devota.
    La religione non è per i bambini. Vietata sotto i 14 anni! Sotto i 14 anni hai il diritto di accedere solo alla conoscenza osservabile. (Per dire...Dio si è fatto conoscere da Gesù qd questi aveva 30 anni)Il tuo cane muore? Diventa polvere. Punto. Cerca di godertelo il più possibile perché una volta "andato via" non torna. Idem per le persone. Vanno amate finché sono in vita.
    Un bambino non capisce, non distingue, non ha le mezze misure! si crea degli ostacoli che lo accompagneranno tutta la vita: sensi di colpa, senso di sentirsi sporco per colpe che non ha, senso di sporco verso il sesso, inadeguatezza, ecc Si fissa su cose assurde: L uomo è tale perché lavora e porta a casa i soldi, la donna è tale perché accudisce la casa (lo so che è un cliché diffuso anche fuori dalle religioni ma noto che pochissime donne tra i credenti hanno un lavoro meglio retribuito del marito).
    L'errore più grande in assoluto è sicuramente questo: attraverso il filtro della religione io non quantifico il mio valore per ciò che SONO ma per ciò che FACCIO. Non c'è nulla di più sbagliato.

    Se riesco a fare ciò che Dio mi richiede mi stimo altrimenti sono una merda.
    Di nuovo ci sarebbe da parlare,cosa mi richiede Dio ? Nulla. Per ora non si fa nemmeno conoscere figuriamoci se mi chiede qualcosa. E cmq romani 11:6 "Ora se è per immeritata benignità, non è più dovuto alle opere; altrimenti, l’immeritata benignità non è più immeritata benignità."
    Chiaro no?

    Vabbè potrei andare avanti a oltranza
    mi fermo qua.

    Ultima cosa su Biglino. Ho letto studi autorevoli che smontano le sue parole riga per riga. Quindi di nuovo mi ritrovo nella situazione di dover affidare ad altri la mia fiducia. Di ascoltare questa o quella campana ed essere trascinata da chi "parla meglio".
    Si può fare che mi affido solo a me stessa?
    E pazienza se con le lingue so dire solo Bonjour, o devo imparare il greco antico?

    Un saluto a voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accordo a vietare la religione sotto ai 14 anni, così eliminerei l'uso di: "Il mio libro di racconti biblici" che è un generatore di sensi di colpa e ansia ai piccoli, obbligati dai genitori a guardare figure
      violente e truculenti. Ho fatto un elenco:
      Pag 21 Abele per terra in una pozza di sangue
      23 A terra, uomo insanguinato accoltellato da un ladro
      25 Un gigante tiene su per il collo un povero atterrito e un altro strappa
      dalle mani il cibo alla gente.
      29 Le acque del diluvio travolgono gente disperata
      39 Abraamo sta per scannare suo figlio Isacco
      62 Giobbe è in uno stato pietoso pieno di foruncoli
      65 Un egiziano frusta un operaio
      74-75 Illustrazioni delle piaghe d'Egitto
      76 Cavalieri e cavalli sono travolti dalle acque del Mar Rosso
      95 Uomini per terra morsi dai serpenti
      145 Un soltado sta per uccidere un neonato con la spada.
      Vedere peppa pig è cento volte meglio.
      Su Biglino: a me non interessa se fa tutto per vendere libri, se non è corretto in tutte le traduzioni, se è massone ecc. Mi piace perchè mi ha fatto conoscere aspetti delle scritture che neanche lontanamente immaginavo, e le sue conclusioni quadrano,
      poi nell'incontro interconfessionale a Milano lo avrebbero massacrato se avesse fatto così tanti errori, invece non è successo, non è strano?

      Elimina
  19. Per favore Lucy mi puoi fare qualche esempio di studi autorevoli che smentiscono il lavoro di Biglino? Xe fino ad ora mi sembra che a conti fatti non ci sia nessuno che gli tenga testa. Poi certo son d'accordo con te che affidarci a uomini sia sbagliato, lo abbiamo imparato a caro prezzo... però gli studi son studi non chiacchiere..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io attendo questi studi, ho visto confronti, e anche letto coloro che cercano di metterlo in cattiva luce, e sinceramente fanno una meschina figura!! Comunque se tu hai questi studi come dici rendici partecipi, grazie!

      Elimina
  20. Anche io mi faccio molte domande e sono sempre in continua ricerca x cui le informazioni che hai tu forse mi son sfuggite e mi possono tornare utili x ampliare la mia visione attuale. Grazie.

    RispondiElimina
  21. Avevo aggiunto un altro commento ma evidentemente ho digitato male e non è partito. Volevo dire che non ho scritto x critica quello che ho detto prima ma xe sono interessata a conoscere se ci sono altri studi contrari... xe forse mi son sfuggiti. Io cmq trovo molto autorevole ciò che dice Biglino che ha avuto il coraggio di metterci la faccia nel dire cose che nessuno aveva mai osato dire.

    RispondiElimina
  22. Ops, mi date l'impressione di avere detto una fesseria....
    Io ho letto dei commenti da vari forum ebraici(cioè di madrelingua e di cultura, così che sono nella miglior posizione per capire il testo)
    Tipo consulenza.ebraica o simili veramente nemmeno ricordo. Biblisitca?

    Alla fine dei conti mi pare di avere capito questo:
    Anche tra gli studiosi ognuno per quanto in buona fede ci vede quello che vuole vederci.
    Quindi Potrò trovare sia argomenti validi a sostegno sia altrettanto validi che smentiscono.
    Poi siamo noi ad essere attratti da una o l'altra spiegazione e ad avvalorarla poiché essa corrisponde con le nostre memorie profonde.

    Ho imparato a non essere convinta di niente e specialmente non in maniera dogmatica!! E ad essere aperta ad ogni possibilità.
    Ecco perché non mi ci metto nemmeno più a fare ricerche slla figura di Gesù o la canonicità della Bibbia. Tanto troveró di tutto ma poi sarò io a influenzare me stessa! (Idea mia)

    credo che lo sbaglio che commettiamo tutti e di cercare di capire questo mondo invisibile quando invece questo mondo al momento ci è precluso per qualche motivo non ben definito.
    Per dire, anche le scritture in più di un occasione parlano della futura "rivelazione di Gesù". Se deve essere rivelato....significa che ora non lo conosciamo.
    Quindi si sono un po' curiosa ma non muoio di passione se non trovo tutte le risposte

    @complottista, le figure che dici tu le conosco bene anche io ma stranamente ti dirò che non mi hanno lasciato nessuno strascico negativo.
    Probabilmente il problema non sono le figure, ma gli insegnamenti.
    (Ricordo un cartone, i cavalieri dello zodiaco, sprizzava sangue da tutte le parti ma mi piaceva e ora non sono traumatizzata:))
    Sono più preoccupata per i video di Lele e Sofia con tutti quei condizionamenti mentali. Quelli sì che sono da vietare!!!

    Un saluto a voi

    RispondiElimina
  23. Gioventù Bruciata23 febbraio 2017 21:41

    @Lucy...gli autorevoli studi a cui ti riferisci provengono dal forum di Consulenza Ebraica e sono quelli che lo attaccano maggiormente su alcuni punti, non su tutti. Se leggi bene il mio commento cito proprio "nemici esegeti ebraici"...quindi mi riferisco a loro.
    Dei loro partecipanti devi solo prendere in considerazione i commenti di "Abramo" che è l'esegeta del forum, gli altri sparlano a vanvera soltanto...
    Ti riporto qualche citazione di"Abramo" sul conto di Mauro:
    3 settembre 2012 alle 15:54
    La Bibbia contiene molti segreti e ciò è noto da millenni agli ebrei attraverso i testi della tradizione orale. Alcune delle cose spiegate da Mauro Biglino sono comuni agli ebrei, ma risultano totalmente estranee e sorprendenti ad un pubblico non ebraico abituato a leggere la Bibbia dalle traduzioni....Per esempio il termine ebraico “mal’ach” tradotto in italiano con “angelo” ha spesso come soggetto gli essere umani comuni....
    Su varie cose Mauro ha ragione: la Bibbia, come egli afferma, non è un libro di religione; ma questo discorso, come d’altronde anche altre cose simili che afferma, non riguardano certamentegli ebrei e l’Ebraismo, né la religione ebraica perché questa è quasi sconosciuta e proibisce severamente il proselitismo. Dunque, dato che non ha mai avuto una volontà di divulgazione, i suoi contenuti rimangono ignoti ai più...
    I kerubini, è noto agli ebrei attraverso il Talmud, che sono degli oggetti meccanici, una specie di robot che servivano a proteggere l’arca, ovvero la cassaforte che conteneva cose preziosissime e nel frattempo pericolosissime...
    Il capitolo sul “satan” Mauro Biglino lo ha egregiamente trattato e su ciò gli faccio i miei migliori complimenti. Non fa una piega;
    Mi fermo qui con le citazioni ma ce ne sono altre che ho memorizzato.
    Le uniche cose che non vanno d'accordo sono:
    * Il monoteismo di Yhawh,
    * La spiegazione del termine Kavod, tradotto con "gloria di Dio".
    Su questo ultimo termine c'è uno studio "indipendente" per vedere chi ha ragione, Mauro o Consulenza Ebraica...
    a voi la lettura:
    http://altragenesi.blogspot.it/2015/05/il-kevod-la-gloria-di-dio-o-il-suo-peso.html

    RispondiElimina
  24. Partiamo da due motivi per cui non credo a Boglino.
    Primo proviene dalla Massoneria.Secondo,non crede che Gesu era il messia e neanche alla sua esisienza.
    Primo e secondo motivo : la massoneria ebraica, chiamiamola pure BABILONIA LA GRANDE,fa di tutto per screditare la parola di Dio.
    1 Giovanni 2:22"CHI È BUGIARDO SE NON COLUI CHE NEGA GESU E IL CRISTO?QUESTO È L'ANTICRISTO"
    Non che Biglino sia l'Anticristo in persona,ma opponendosi al disegno divino.
    salmo 139:16"i tuoi occhi videro perfino il mio embrione, e nel tuo libro ne erano già scritte"
    Il salmista sta parlando del progetto per la vita, scritto nel DNA .
    Per contro la Bibbia definisce Satana e coloro che seguono le sue vie in giovanni8:42,44"Se Dio fosse vostro padre mi amereste perche io sono uscito e vengo da Dio.....Voi siete dal padre vostro il Diavolo e desiderate compiere i desideri del padre vostro.Egli i fu omicida quando cominciò e non si attenne alla verità,perche' in lui non c'è verità"
    Interessante il paragone che Gesù fa con Geova che è definito colui che CREA la vita,con satana che colui che distrugge la vita,e anche oscura il provvedimento contro il peccato adamico.

    Non deve stupire che la massoneria ebraica sta facendo di tutto per screditare la Bibbia.
    Biglino faceva parte della chiesa cattolica,ma la chiesa cattolica è piena di massoni.
    Romani 1:21,22:"poiché sebbene abbiano conosciuto Dio,non lo hanno glorificato, ne lo hanno ringraziato, ma hanno VANEGGIATO NEI LORO RAGIONAMENTI,e il loro cuore senza intelligenza si è ottenebrato.Benché asseriscano di essere saggi,sono divenuti stolti."

    RispondiElimina
  25. Gioventù Bruciata24 febbraio 2017 00:04

    @ Roberto 62... permettimi di dire che stai dando informazioni errate su Biglino...Evidentemente non abbiamo studiato e letto gli stessi libri.
    P.S: Quando si citano versetti biblici devi prendere atto che anche un Evangelista te li può citare a tuo sfavore, poi su quello di 1 Giovanni 2:22 li porti a nozze contro i Tdg dato che lo applicano a loro!!
    Evidentemente non usi Google per il potenziale che ha!



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quali informazioni sbagliate ho dato su Biglino?
      Che faccia o avesse fatto parte della massoneria è assodato.
      Che ha messo in dubbio la figura di Cristo l'ho sentito in qualche sua intervista.
      Mettendo insieme questi due concetti si può ragionevolmente arrivare alla conclusione che il suo fine è screditare la bibbia.
      Che è analogo a quello dei rabbini che credono alla kabala e al talmut.
      Mi sembra proprio strano che dopo 2000 anni arrivi qualcuno a dire che la Bibbia non parla di Dio.
      "avete detto:"Non è di nessun valore servire Dio.E che profitto c'è per aver osservato l'obbligo verso di lui..."-malachia 3;14
      "ed essa apri la bocca in.bestemmie contro Dio per bestemmiare il suo nome e la sua dimora e quelli che dimorano in cielo"rivelazione 13:6
      Le affermazioni di Biglino sono contro Dio contro il suo regno contro gli angeli.
      Vien da chiedersi cosa abbiano predicato i primi cristiani ......

      Elimina
    2. Beh, è normale che se vuoi continuare a credere al disegno divino, l'escatologia e il regno, non puoi, anzi non devi credere a Biglino, altrimenti ti rovina tutte le tue speranze. Per i tdg e gli ex è devastante perchè smonta la credenza che ogni parola della bibbia sia ispirata, ti fa vedere che il senso e le traduzioni odierne sono il frutto di manipolazioni e nessuno può conoscere il senso originario o se sono genuini.
      Biglino ti dimostra che ci vuole un altro atto di fede (oltre a credere in dio) nel credere alla bontà della bibbia. E' di parte? Massone? Può essere, perchè il Papa non è di parte?, il CD non è di parte? I politici non sono di parte? Il suo scopo è screditare la bibbia... ma dai? non me ne ero accorto :-) Scusa, cosa ti aspettavi ?

      Elimina
    3. Roberto 62 ,.. inanzi tutto biglino non ha mai detto che Dio non esiste , lui dice solamente che di Dio lui non sa nulla , e che dei mondi spirituali lui non se ne occupa , biglino si occupa di quello che dice la Bibbia , dunque se biglino dice scemate , la colpa non è certo sua , ma di quello che lui legge letteralmente nella bibbia , lui invita a leggere la bibbia senza il condizionamento teologico ....quando dice che la bibbia non parla di Dio si riferisce al Dio universale ...personalmente di universale specie nel AT ce ne vedo davvero poco ,e non avevo certo bisogno di biglino per capirlo , lui non ha fatto altro che approfondire in maniera accurato l argomento mettendo in evidenza traduzioni e concetti errati,......per quanto riguarda la appartenenza di biglino alla massoneria ( non quella deviata ) lui stesso lo ha affermato in diverse conferenze ...e ha detto che per lui è stata una bellissima esperienza , poi ha deciso di uscire perchè non aveva più tempo per asserirvi....dunque nulla da nascondere , la massoneria è è un movimento come un altro , è quella deviata che è pericolosa , perchè molti si nascondono dietro per fare i loro sporchi affari.

      Elimina
    4. un altra cosa... i massoni credono in Gesù , come a budda, maometto , krisna, confucio ecc.....non sono legati a nessuna religione ma considerano tutti questi personaggi delle guide spirituali.

      Elimina
    5. X RoBerto 62, non si doverebbe prendere in considerazione neanche ci che scrivi tu visto che sei di parte, e si vede molto bene (se si ragionasse come fai tu!).
      Ovvio che chiunque dal momento che porta un argomentazione che vuole sostenere va verso quella direzione, non ti pare? come fai tu, comprese le fonti che citi, o forse non e' cosi?
      Ma c'e' una bella differenza dal cercare di difendere l'indifendibile, dalla realtà dei fatti, dalle evidenze, a favore di una illusione, desiderio che non si vuole perdere!
      Si vede molto bene che sei molto indottrinato sul voler credere a tutti i costi che la bibbia sia il libro di dio, e' questo che ti porta a scartare tutto cio che la smonta, appigliandoti a tutto cio' che va nella direzione da te desiderata.

      Domanda: cosa c'e' nella bibbia che ti fa pensare che sia un libro divino?

      Per non farti perdere tempo, non mi parlare di profezie perche tutti gli scritti sono posteriori a gli avvenimenti considerati profezie, a meno che tu non conosca un manoscritto scritto in precedenza all'avvenimento, cosa che non hanno neanche i piu grandi musei!!
      Ti sarei grato di una risposta, grazie!!

      Elimina
    6. Io ho fatto una considerazione molto chiara che cosa predicavano i primi cristiani??

      Elimina
    7. ( mettendo da parte la religione ) hanno predicato un qualcosa che ha contribuito in parte a civilizzare una parte del mondo....ma questo non la fatto solo Gesù anche altri personaggi di quel epoca ...ogni territorio ha avuto maestri che hanno aiutato a civilizzare i loro popoli , dando un certo ordine morale....senza di loro e i loro insegnamenti ci ritroveremo tutti in un mondo pieno di barbari....infatti dove non vengono considerati i loro insegnamenti basati sul amore universale , applicano i sistemi antichi ..vedi isis..ma anche tutti i guerra fondai che strumentalizzano quei passi antichi per giustificare i loro interventi armati...il famoso DIO è CON NOI.

      Elimina
    8. Sì può fare una ricerca
      simboli massonici>immagini.

      Elimina
    9. Gioventù Bruciata26 febbraio 2017 00:14

      RoBerto 62 tu dici: che cosa predicavano i primi cristiani?
      Il punto è che gli studiosi di cristianesimo antico negano proprio l'esistenza degli apostoli.
      http://www.vangeliestoria.eu/approfondimento.asp?ID=3

      Elimina
    10. Guardati il film agorà, narra la relata del cristianesimo, poi vedi come erano le lorovirtu', opere caritatevoli e amore verso chi non la pensava come loro, o non si convertiva, il cristianesimo come la religione in generale divide, e questo e' assodato, innegabile!!!
      Del resto anche lo stesso Gesu' anche se predicava amore dice chiaramente: NON SONO VENUTO A PORTARE LA PACE MA LA SPADA.
      E credimi la morale e i sani principi non li ha portati Gesu', nel il cristianesimo ecc.. chi afferma cio' lo fa per ignoranza, ritengo Budda molto piu lungimirante, ma ce ne sono molto altri!! per dirla come la Margherita Hack: Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in Paradiso.
      se sei onesto e giusto per principio morale, perche tu sei cosi, niente e paragonabile a chi ha bisogno di una religione, un movimento per esserlo, o per timore di una punizione!!! credo che quasi tutti i credenti in realta' portano una maschera che nasconde chi sono veramente!!

      Elimina
  26. @G.B. sei stato molto più bravo di me a riportare le info accurate.
    Approfondite gli argomenti che Gioventú ha riportato, permettono di integrare in maniera più accurata la comprensione del testo biblico.
    È la spiegazione che Biglino da di deuter. 32:8-9 che viene smontata piuttosto bene.


    Ho ricercato l'altro sito che vi volevo segnalare, biblistica.eu è il forum mentre biblistica.it sono gli studi di tale Gianni che si è approcciato alla Bibbia senza i legami delle religioni. Ci sono aspetti interessanti per chi ama curiosare....

    Ciao a tutti.

    (curiosate anche sugli approcci orientali a Dio...le filosofie orientali permettono un approccio più "tangibile" delle realtà invisibili poiché hanno scoperto come sfruttare le energie sottili che ci circondano e che ci collegano con il tutto...con Dio.)

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Deuter. 32:8-9 non è così importante sapere chi ha ragione, Biglino perlomeno riesce a dare una spiegazione logica, lo è molto meno pensare che YHWH abbia avuto bisogno di mandare eserciti di uomini a far fuori i propri cugini per ottenere la terra che dovrebbe già essere sua secondo Salmo 95:4-5. E' tutto l'insieme che quadra secondo quanto espone Biglino, non le singole traduzioni, che secondo me non troveranno mai soluzione certa.

      Elimina
    2. YHWH se lo associamo al DIO della genesi ...ci vuole poco per capire che è un DIO con delle limitazione...per esempio : il DIO universale avrebbe bisogno di fare tutte quelle operazioni per costruire la donna attraverso adamo ? , dalla anestesia , al intervento chirurgico tagliando la carne , prelevare da una costola il DNA, ricucire la sua carne , e fare poi eva ? A me pare più un chirurgo ,sicuramente molto evoluto ...ma sempre con dei limiti che assomiglia a noi umani.

      Elimina
  27. Se sai fare di meglio allora puoi insegnare a Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Roberto, usa l'esperienza dei tuoi 55 anni, riflex dice non che dio abbia bisogno di imparare, ma che quello presentato in genesi non può essere il dio supremo che ci immaginiamo, perchè ha caratteristiche e limiti molto umani. E poi non so se sia auspicabile a questo punto aspettarne il ritorno, ti ricordo che mentre uno degli YHWH era contro allo schiavismo, un altro era a favore! Un altro avrebbe creato la razza adam per farli lavorare nelle miniere d'oro... Poi c'era quello degli eserciti, della steppa ecc. Anche io al limite mi auguro che torni uno come il Padre di Gesù, ma non lo possiamo sapere, pensa se ci tocca di nuovo combattere per invadere le terre, come quando si è ripresentato a Mosè dopo una lunga assenza.

      Elimina
    2. roberto 62... non fare finta di non capire.

      Elimina
    3. Dare per scontato le traduzioni e le idee di Biglino come "verità" non mi sembra corretto.
      È già un metodo che ha usato la wts.
      Perché nell'ebraico antico non vi erano le vocali,come tra l'altro nell'arabo comune.
      Furono introdotte dal 7 secolo d.c.
      Quindi in teoria aggiungendo determinate vocali si può far dire al testo biblico ciò che si vuole.
      E ciò che vuole Biglino è demolire la fede nella Bibbia e nel Creatore.
      C'è un denominatore comune:
      Darwin:teoria evoluzione:ebreo
      Carl Marx:religione oppio dei popoli:ebreo
      Claude Vorilhon:esponente realani:ebreo
      Biglino:(?)

      Elimina
    4. Roberto 62...Ma che colpa avrebbe biglino in quello che ce scritto sulla bibbia ? per farti un piccolo esempio ..leggiti Numeri il capitolo 31.....e ti rendi conto che cosa possa centrare il DIO universale con quelli scritti.....da come ragioni sembra che Dio esiste solamente perchè esiste la bibbia , perchè senza la quale non avrebbe motivo di esistere....non si può essere così ancorato ad un libro per quanto affascinante possa essere.

      Elimina
    5. Roberto permettimi un appunto sulle tue parole. Tu dici che l'aggiunta delle vocali che nell'ebraico antico non esistevano è arbitraria e ne risulta che al testo gli si può far dire tutto ed il contrario di tutto. Ok ammettiamo che le cose stiano così, quindi se la cosa è valida x Biglino allora deve esserlo pari pari x la traduzione che hai tu in casa (o le traduzioni) su cui hai costruito il tuo credo e la tua idea di Dio; di conseguenza puoi facilmente capovolgerla visto che a seconda di come viene tradotta puoi credere "quello" e il suo contrario. Giusto? Allora ti chiedo: vuoi davvero affidare il credo della tua esistenza a un libro grandemente manipolato?
      Biglino si è limitato a tradurre letteralmente ciò che ha letto nel testo ebraico. Se nel farlo sfata dei miti, anche non volendo, gli vogliamo dare colpa di questo?

      Elimina
    6. Gioventù Bruciata26 febbraio 2017 00:53

      RoBerto 62 hai detto delle cose GIUSTISSIME:
      "Perché nell'ebraico antico non vi erano le vocali,come tra l'altro nell'arabo comune.
      Furono introdotte dal 7 secolo d.c.
      Quindi in teoria aggiungendo determinate vocali si può far dire al testo biblico ciò che si vuole."
      Poi al rigo dopo cadi nella "dissonanza":
      "E ciò che vuole Biglino è demolire la fede nella Bibbia e nel Creatore."
      ?????!!!!!
      Ma se hai appena ammesso che non si sa come era vocalizzata la bibbia fino al 7 secolo come fai tu a riporgli fede cieca??????
      Giustamente la frase di Biglino è:
      Facciamo "finta che" il testo dica questo.
      Paradossalmente stai dicendo le stesse cose che dice lui, con la differenza che lui specifica sempre di "fare finta che" e tu cadi nella fede cieca e ti dimentichi di aver detto che alla bibbia "si può far dire di tutto" per via delle vocalizzazioni che sono state messe dai Masoreti millenni dopo!

      Elimina
    7. Gioventù Bruciata26 febbraio 2017 00:56

      Wiki senza leggere il tuo commento ( evidentemente era in attesa di approvazione) abbiamo detto la stessa cosa!! Possibile che non ci sia arrivato RoBerto alla stessa logica??

      Elimina
    8. Al di là di questo posso dire che il Corano sostiene il racconto biblico,come tra l'altro "antichità Giudaiche"di G.Flavio .
      E anche i "protocolli dei savi di sion" testimoniano (contro)
      E "il segreto per prosciugare le ricchezze del mondo"spiega certe analogie .

      Elimina
    9. Gioventù Bruciata26 febbraio 2017 14:03

      RoBerto quale racconto sosterebbe G.Flavio?

      Elimina
    10. x Roberto: Certo che se usi i protocolli dei savi di sion come sostegno... pensa che non mi sento di dargli credito io, che sono complottista!

      Elimina
    11. I protocolli sono falsi.......perche i discendenti dei farisei governano il mondo...

      Elimina
  28. Ciao a tutti! Come butta??
    Dai Roby sei solo contro tutti? Lol
    Ma anche te come sei messo? Già è difficile credere in Dio oppure nei complotti dei massoni. Ma credere in entrambi....è un caso unico!lol lol
    (Scherzo un po' volemose bene che le differenze non contano)

    Mi chiedevo una cosa. Lasciamo stare la Bibbia e i vari eloim...
    Che sensazione si prova a trovarsi ai piedi degli iceberg oppure in cima all Everest??
    (Non rispondete che manca l ossigeno;))

    Non lo so. Non ho avuto il privilegio ma credo che in quel momento potrei sentirmi in comunione con qualcosa di immenso...

    Noi occidentalizzati abbiamo perso questa facoltà di sentirlo, Dio. Ma ogni popolo sulla terra dagli Aborigeni australiani ai nativi d'America vivono sentendosi parte di un tutto. È il sentire che ci manca. Quand'è l'ultima volta che avete toccato la pietra, il legno...un albero? E sentire che tutto intorno a noi è vita?
    Questo non si legge nei libri...

    Questa sera mi sento Amélie...
    Un saluto a voi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gioventù Bruciata26 febbraio 2017 01:04

      ciao Lucy,
      io ho appena finito di fare ricerche su chi era Barabba, perchè onestamente il racconto che il popolo preferì la liberazione di questo "criminale" al posto del pacifico Gesù mi puzzava...che erano scemi????
      Adesso ho le risposte e tutto trova una logica.

      Elimina
    2. Ma come vi vengono in mente di fare queste ricerche? Lol siete più bravi dei TdG che se fossero a loro volta così studiosi non sarebbero più TdG...è una specie di paradosso...lol lol

      Ci sono rimasta male perché detesto qd ho una informazione sotto gli occhi da sempre e non me ne sono mai accorta...Bar-Abba, figlio del padre, di una tale evidenza...
      Questo mi ha fatto pensare alle parole di gamaliele che evidenziano come sorgevano vari " figli di Dio" o messia o liberatori quasi come funghi all epoca.

      Ma perché dici "questo spiega tutto"?
      Mi spiega solo che vi erano diversi "candidati" come messii, incluso il Gesú Bar-Yosef.
      (Ho cercato solo su Wikipedia, forse non colgo alcune sfumature, illuminami)

      Perché di tutti questi "Gesú" solo di quello detto il Cristo, morto come martire, ecc poi sono sorte tte le religioni occidentali di oggi. Voglio dire solo lui avrebbe lasciato un impronta così profonda nella storia che persino il calendario attuale si riferisce a lui come base. Tutti gli altri chi se li ricorda??

      O stavi solo dicendo che Gesù era uno dei tanti e non avrebbe nessun valore? ....non so dovrei pensarci...

      Ora tocca a me incuriosirti.... cosa conosci il moderno sciamanismo?
      Un saluto

      Elimina
    3. Quoto Lucy, sul sentirsi parte di qualcosa di più grande. Ho scelto di vivere in una zona lontano dalla città, quando porto il cane a fare un giretto nel bosco mi piace usare i sensi per cogliere tutta la vita che ci circonda,
      sono agnostico, e non ateo proprio perchè non escludo nulla. Non sono stato sulla punta di un iceberg, ma mi sono trovato per la prima volta al bordo del Grand Canyon, e mi è mancato il fiato. Non è strano se i nativi americani lo considerano luogo sacro, e come dici si sentono parte di un tutto. Vero è che la vita quotidiana, la tecnologia, ci stanno allontanando de queste sensazioni.

      Elimina
  29. Gioventù Bruciata27 febbraio 2017 00:25

    Lucy sono un perfezionista già di mio quindi quello che leggo deve avere una logica sempre, non voglio atti di fede.
    Su Gesù ci sono tante cose che non mi tornano.
    Limitiamoci al solo episodio dell'arresto di Gesù raccontato da Giovanni Cap. 18 e troviamo cose illogiche:
    1) Vers. 3: "Perciò Giuda, presa la "COORTE" dei soldati e gli ufficiali dei capi sacerdoti e dei farisei, venne là con torce e lampade e armi."
    Una coorte era il decimo di una legione: seicento
    soldati.
    A questo punto, bisogna porsi una semplice, intuitiva domanda: È plausibile che Pilato, o qualunque altro governatore militare nella sua posizione, abbia inviato seicento soldati al Getsemani al puro scopo di arrestare un solo uomo, un profeta solitario che predicava l'amore e il porgere l'altra guancia assistito da dodici apostoli? L'ipotesi è chiaramente assurda!! qualcosa si doveva nascondere.
    Mi misi a leggere il libro di Luigi Cascioli "La favola di Cristo" e tutto acquistò la logica ( se lo vuoi leggere ti posso inviare il libro in pdf).

    Per quanto riguarda il discorso Barabba leggi un estratto dal libro "La croce di spine" ( prossimo che leggerò)di Gianfranco Tranfo qui:
    http://www.yeshua.it/La_Croce_di_spine/Estratto_libro/Ges%C3%B9_Barabba.htm

    Altri ricercatori da leggere sono:
    David Donnini,
    Emilio Salsi,
    Emilio Bossi,
    giusto per restare nel "made in italy".

    Non conosco lo sciamanismo moderno e l'ho cercato su google per avere un'idea. Ti riferisci alla pace dei sensi, come di una spiritualità, che si trova osservando la natura??


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui vangeli ci sono tante, troppe incongruenze per essere un testo storico, o ispirato:
      Vangelo di Luca: prima della nascita di Gesù, Giuseppe e Maria abitano a Nazareth.

      Vangelo di Matteo: prima della nascita di Gesù, Giuseppe e Maria abitano a Betlemme.

      Vangelo di Matteo: Gesù nasce al tempo di Erode il Grande (non oltre il 4 a.C.).
      Vangelo di Luca: Gesù nasce il 6 d.C., anno del censimento della Palestina di Quirino.

      Vangelo di Luca: poco prima della nascita di Gesù, la Sacra Famiglia si trasferisce da Nazareth a Betlemme poiché deve farsi registrare (per il censimento di Quirino del 6 d.C.) presso la città nativa.
      Vangelo di Matteo: poco dopo la nascita di Gesù, la Sacra Famiglia fugge in Egitto per salvarsi dalla strage di innocenti ordinata da Erode il Grande (morto il 4 a.C.).

      Vangelo di Matteo: Gesù nasce in una casa.
      Vangelo di Luca: Gesù nasce in una stalla.

      Vangelo di Matteo: Gesù bambino riceve la visita dei re Magi dall’oriente.
      Vangelo di Luca: Gesù bambino riceve la visita di alcuni pastori.

      Vangelo di Luca: subito dopo la nascita di Gesù, la Sacra Famiglia torna a Nazareth.
      Vangelo di Matteo: subito dopo la nascita di Gesù, la Sacra Famiglia fugge in Egitto.

      Vangelo di Luca, Marco e Matteo: dopo l’arresto al monte degli ulivi, Gesù viene portato nella casa del sommo sacerdote Caifa.
      Vangelo di Giovanni: dopo l’arresto al monte degli ulivi, Gesù viene portato nella casa di Anna.

      E potrei continua ancora per molto sulle incongruenze dei vangeli, per non parlare del vecchi testamento, fosse davvero la bibbia un libro ispirato da dio, non oso immaginare la confusione che ha questo dio, compresi u vuoti di memoria, e l'ignoranza sulla sua stessa creazione!!!

      Elimina
    2. x Fabry, una semplice considerazione: nel passato, YHWH prima di tornare dopo una lunga assenza, non aveva lasciato alcuna bibbia o testo, tanto ben pochi sapevano leggere, difatti poi incarica l'istruito Mosè che è definito egiziano in Esodo 2:19. Quindi dà delle leggi ben precise per il popolo di quel tempo. Trovo strano invece che oggi dobbiamo essere in balia di scritture delle quali abbiamo ben poche certezze. E dovrebbe saperlo bene, dato che per 40 giorni che è stato via Mosè è stata l'anarchia
      totale. Ma qui son passati almeno 2000 anni.

      Elimina
    3. X Complottista, concordo. Ma poi se davvero questo fosse il massimo della comunicazione dell'essere che non dovrebbe avere uguali in tutti i campi, cosa dobbiamo pensare? Non riesce neanche a comunicare, in balia a degli uomini che decidono per lui cosa e che cosa a detto (ispirato, fatto scrivere ecc..) che cosa non ha detto, si e' dimenticato che il mondo era abitato oltre, il mondo da lui considerato un fazzoletto di terra e' lo stesso per cui si aveva la concezione del mondo per gli uomini di quel tempo, pura coincidenza? pura coincidenza che le sue conoscenze sia in campo geografico, salute, scientifico ecc.. erano pari alle conoscenze di quel tempo, anzi anche meno rispetto ad altre civilta' contemporanee?

      Elimina
  30. Ciao GB,

    Le tue considerazioni meritano una risposta un po' più organizzata, quindi scusami se mi dilungherò.

    Mi vorrei presentare un po' meglio...è solo da poco che ho rigettato totally la wts e ciò che sostiene di rappresentare. Ora la vedo per ció che davvero è: una specie di vampiro moderno venditori di bugie e mistificazione varie che tengono prigionieri gli uomini mentre gli "succhiano" denaro/tempi/risorse/energie/ e cervello....

    Infatti da quando mi sono ripresa il mio cervello, riesco a vedere chiaro anche le mistificazioni (un esempio quello della sovranità e altri in cui una loro dottrina si cancella con un altra loro dottrina).

    Con questa nuova lucidità mentale, ora vorrei rileggermi la Bibbia senza condizionamenti. È stato subito chiaro che vi si trova assolutamente tutto e poi anche il contrario di tutto -come ha evidenziato anche FabryP.

    Tant'è vero che mi sono persino chiesta: se volessi applicare la chiave di lettura "il contrario di tutto" sta a vedere che quello buono sarà il diavolo. (Perché è solo un titolo che significa Oppositore. Ma oppositore di cosa? Del bene o del male?)

    Si dice che l'astuzia migliore del diavolo è stata quella di far credere che non esiste. Ma la vera astuzia sarebbe stata quella di far passare il diav. per quello cattivo quando invece non lo era.

    Insomma per dirti che non metto la mano sul fuoco per nessuno anche se poi questa idea l'ho rigettata ora non ricordo bene il perché.

    RispondiElimina

  31. Veniamo a Gesù. Grazie per le tue ricerche (mi sono fatta una cultura sul Cascioli)
    Io non ho finora fatto accuratamente nessuna ricerca ma perché so già quello che succederà. Troverò 50% di studi pro e 50% di studi contro. Ciò che farà la differenza sarà il mio bisogno del momento.
    Oltre a questo so anche che quei studiosi sono a loro volta influenzati in una direzione o nell altra secondo la loro inclinazione profonda riuscendo a cogliere quelle informazioni che sosterranno la loro tesi. (Non so se mi spiego...esempio: una donna si convince di essere o bella o brutta perché entrando in un locale coglierà gli sguardi di ammirazione scartando quelli di disapprovazione oppure viceversa coglierà gli sguardi di disapprovazione ma scarterà quelli di ammirazione automaticamente perché il suo "subconscio" la deve mantenere su un idea piuttosto che sull altra)

    Ciò che voglio dire è che ho già fatto l'errore una volta di delegare la mia personale comprensione di Dio ad altri. Ora non ci voglio ricascare né per il "si esiste" né per il "no non esiste". Per questo in generale preferisco affidarmi al mio sentire piuttosto che al parere di altri.
    Come rispose qualcuno alla domanda "da che parte stai?" : "Per ora dalla mia, ma è probabile che al momento opportuno passerò ad un altra" (cito T.Hill;;))

    RispondiElimina
  32. Conclusione?
    Per il momento con l'obiettività che posso mostrare penso questo:
    -Dio non ha voluto far tramandare il suo nome.
    -Dio non ci ha lasciato nulla di scritto che sia attendibile 100%. (Dire che ha protetto i manoscritti perché giungessero fino a noi è assegnarli un fatto che sembra dovuto al caso. Come ci è pervenuta la mummia di Tutankhamen, né più né meno. O come ci sono pervenuti manoscritti ancora più antichi cinesi ma a cui nessuno da peso)
    Anzi se avesse voluto che leggessimo quei manoscritti oltre che preservarli avrebbe dovuto preservarne anche la LINGUA originale visto che questa è la barriera maggiore alla sua comprensione.

    Quindi la Bibbia fu scritta in ebraico/aramaico e serviva per chi quella lingua la comprendeva.
    Poi compare Gesù e i suoi insegnamenti servirono per chi quella volta ci poté parlare o poteva ancora accertarsi delle sue affermazioni personalmente.

    Adesso dopo 2000 anni di assoluto silenzio è più che naturale che qualche dubbio sorga in giro....se esiste prima o poi si rivelerà di nuovo e in maniera chiara ma nell attesa (e nel dubbio) non sto a perderci la testa, è una cosa che dipende da Lui, non da me.


    Scusate le chiacchiere....e grazie per non ardermi sul rogo dell'eresia;))come vorrebbero fare i miei cari fratelli cristiani motivo per il quale devo usare un nick (Lucy = la prima donna che ebbe l idea di alzarsi in piedi,,,alla faccia di tutti) lol lol

    Un saluto a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Lucy quando è stato il primo grande sospetto sulla sulla ispirazione divina della bibbia? Quando ho dovuto compilare sul lavoro un manuale per la qualità ISO9001, dopo di questo ho faticato veramente a capire come mai un dio onnipotente si sarebbe avvalso di due lingue, ebraico antico ed aramaico, due dialetti dove sullo scritto bisogna inventare le vocali, e poi separare le lettere perchèsonotutteattaccatesenzaspazi
      immagina un foglio pieno di lettere così tipo un crucipuzzle dove le parole le devi trovare tu. Così puoi leggere -Perde la Roma- oppure -Perde l'aroma-, o dove se aggiungi o togli i puntini cambia del tutto significato. In più bisogna essere in grado di capire quando i racconti sono reali, oppure simbolici o allegorici. Non penso che un dio onnipotente abbia preso una cantonata del genere.

      Elimina
    2. Per non parlare del fatto che una o due cacchine di mosca avrebbero potuto fare la differenza simulando i segni di interpunzione... come dice qualcuno..

      Elimina
    3. :)))
      Però non è così per le greche

      Elimina
    4. Verissimo Lucy....ma sempre di manipolazioni si tratta, sia che le faccia la mosca sia che le facciano i mosconi(i teologi)😂

      Elimina
  33. Certo si può trovare contraddizioni nella Bibbia ma si può trovare anche riscontriSenz'altro non c'è sicurezza assoluta riguardo a tutte le cose scritte,anche riguardo al nome di Dio.
    Ma nella sostanza mi sembra attendibile.
    Secondo me il creatore ha posto dei limiti a tutto ciò.
    Il parallelo con la scienza è calzante. Nessun scienziato può onestamente dire di aver capito tutto.
    Ma,come dice la scrittura di Ebrei,chi crede deve credere che egli è, ed è il remunuratore di quelli che premurosamente lo cercano.
    E la base per credere in buona sostanza si devono basare sulla preghiera perché "Dio non è parziale,ma in ogni nazione l'uomo che lo teme e opera giustizia,gli è accetto"(atti 10,34)
    E non vengono considerati giusti gli uditori della legge ma gli operatori,anche quando non hanno legge (romani 2:13,14)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. RoBerto 62, mi devi scusare, tu dici: che nella bibbia si trovano contraddizioni, non c'e' sicurezza assoluta, ma nella sostanza mi sembra attendibile.
      Domanda ma ti rendi conto di cio' che hai scritto?

      Ancora tu dici: Nessun scienziato può onestamente dire di aver capito tutto. Mi spieghi cosa c'entra?

      Ancora tu dici:la base per credere in buona sostanza si devono basare sulla preghiera.
      Ma ti rendi conto di cio' che stai dicendo?
      Mi dici dove sta la sostanza?

      Perdonami ma io credo che tu sia fortemente indottrinato, e vuoi vedere solo cio' che ti fa stare bene, indipendentemente da che sia vero o falso!

      Elimina
    2. La scienza progredisce ogni giorno, e si basa su ciò che si conosce, per il resto si cerca di scoprire. Attenendoci al conosciuto, ogni cosa è verificabile e riproducibile. Per la bibbia ci vuole fede, perchè non si hanno riscontri, in quanto nessuno risponde alle preghiere, e poi sapere che è accettabile per alcune cose non mi basta. Immagina un semplice manuale d'uso es. di un tornio, dove solo parte delle informazioni risultano attendibili, così se sbagli una manovra, non solo rompi la macchina, ma rischi di farti male con le schegge che partono. Da un dio onnipotente mi aspetterei un testo dove si hanno solo riscontri e nessuna contraddizione data l'importanza dell'argomento.

      Elimina
    3. Rob62

      Anche io vedo nella Bibbia delle verità molto profonde e nell insieme mi sembra attendibile. Però capisci la difficoltà poi nel dover selezionare l'attendibile dall inaccettabile? Direi "il puro dall'impuro" tanto per citare. Qual'è il criterio? Esiste una chiave di lettura che dobbiamo ancora scoprire, perché no?

      Ritorno ancora sulla questione della sovranità perché hai detto di poterla accettare. Non intendo screditare le tue opinioni sia chiaro ma permettimi di spiegarti perché a me suona male.

      Il paragone wts non regge proprio perché se un professore lascia la classe in mano ad un alunno (già di per se cosa assurda) questo fatto non CONTEMPLA la morte di tutta la classe. il professore interverrebbe immediatamente al primo "incidente".

      Sarebbe più appropriato paragonare un autista di scuola-bus che lascia in mano il veicolo ad un alunno di tre anni.
      Adesso è chiaro che il paragone è assurdo?

      Se c'è una spiegazione per Gen 3:15 non può essere questa. Non significa che non ci possa essere un senso ma siamo ben lontani dall averlo capito.
      Io una altra idea la posso anche avere ma mi sembra di essere all'asta: "Chi dice meglio?"

      Elimina
    4. Mi sembra che i riscontri ci sono
      nimrod/egitto/babilonia/talmut babilonese/farisei/rabbbini/babilonia la grande/bestia selvaggia/armaghedon.
      Questa mi sembra la scaletta degli eventi.

      Elimina
    5. X Lucy e Roberto 62, mi incuriosiscono le vostre affermazioni, vorrei capire.
      Lucy, quali sono nella Bibbia delle verità molto profonde?

      Roberto, rivelazione e' stato scritto dopo gli eventi, in piu' dal sistema, modo in cui e' stato scritto ci puoi ricavare tutta la fantasia che ti gira per la testa, anche io potrei, e chiunque altro formulare teorie, e far quadrare secondo la mia fantasia, e rendere armonioso il testo con la mia fantasia!

      Elimina

    6. Per intenderci non mi riferivo a dottrine o altre cose non dimostrabili ma a verità più generali che ho scoperto sono in comune con la cultura orientale (Asia/India) e non può essere un caso.
      Tipo:
      -Mondo invisibile/energetico che affianca il nostro fatto di materia
      -esistenza di un Dio primordiale che tutto ha creato e che è Uno. (che in alcune tradizioni sarebbe un suono primordiale, l'Om)
      -l uomo stesso non è fatto solo di materia (struttura/chimica/) ma anche di una dimensione spirituale che ha bisogno di essere nutrita. qsto ovvio non te lo dice il tuo medico curante ma tutte le discipline bio-energetiche (naturopatia, shiatsu, reiki) ti mettono in condtizione di capirlo e di colmare questo bisogno.
      -l amore è il sentimento di cui abbiamo maggiore bisogno e che più ci avvicina Dio ma oltre che l'amore anche la fede e la speranza (che sono le stesse elencate da Paolo ma evidentemente non disse nulla di nuovo)
      ....e insomma via discorrendo.

      Queste sono alcune analogie che ho potuto riscontrate e che collegano Bibbia/Tradizione cinese/Realtà osservabile (si vi assicuro osservabile,ne ho fatto il mio lavoro;)

      Sempre Per curiosità tu come spieghi quelle verità che ha evidenziato la wts (se sei un tdg) intendo quelle tipo la terra è sospesa nel nulla, è tonda oppure Isaia 40:26 che assomiglia parecchio a E=mc2 (spero di non dire una castroneria...)
      Oppure questa altra Numeri 19:15 che è una legge "anti infettiva"? Sapere quelle cose, a quell tempo....non ti pare una saggezza "divina"?
      dici che anche l'orologio rotto due volte al giorno ci prende?:)))

      Un saluto



      Elimina
    7. Grazie Lucy!! Allora per la prima parte in parte concordo, dico in parte perchè comunque la dimensione spirituale in realtà la creiamo noi e non viceversa. non so se sei un esperto/a, o hai letto qualcosa sulla fisica quantistica... vedi accadono delle cose che ci sfuggono, secondo il principio della fisica quantistica i nostri pensieri determinano la realtà,di quel momento osservato cioe essa si realizza solo quando viene osservata (questo avviene solo nel micro, mai nel macro) ma i nostri pensieri comunque sono di origine chimico elettrica, comunque siamo sempre noi a determinare l'evento!

      Su Isaia 40:26 non me ne avere, ma ci vuole molta fantasia per accostare il versetto alla formula E=mc² (Energia= Massa x velocità della luce al quadrato) di Albert Einstein :)))

      Numeri 19:15, sinceramente gli Egizi sapevano fare molto di meglio, e non solo loro basta fare un po di ricerca ;)

      Io sono un ex tdg, un ex pioniere e un ex servitore di ministero, che ha dato le dimissioni da tale incarico, ma che e' stato fatto passare come una nomina levata per salvare la faccia del corpo degli anziani della mia ex congregazione ecc.. non sto ad elencare piu di tanto, chi e' stato tdg, o lo e' ancora ma con mente libera e aperta sa cosa voglio dire e come funziona!

      Elimina
    8. PS; Lucy, Isaia 40; 22 non parla di terra rotonda, sferica, ma circolare, che e' ben diverso, si puo immaginare un piatto, da qui la terra piatta!!!

      Sospesa sul nulla, sinceramente non ci voleva una scienza a un attento e intelligente osservatore, perche' bastava osservare la luna, la vedi sospesa nel vuoto, non era difficile immaginare che lo stesso lo era anche per la terra, gia io da bambino mi chiedevo come faceva la luna ad essere sospesa nel vuoto! Ora la cosa sarebbe cambiata se lo scrittore avesse spiegato cosa la tiene sospesa nel vuoto, ovvero la forza di gravita, che essa ha un giro di rivoluzione, che L’asse terrestre è inclinato di 23 gradi e 27 primi sul piano dell’eclittica (il piano sul quale orbita il pianeta) ecc.. Ma si intuisce molto bene che allo scrittore, e se vi era un ispiratore, non ne aveva la minima conoscenza!!!

      Elimina
    9. Non mi sembrano espressioni il fatto che siano le 13 famiglie ebraiche ha governare il mondo.
      Io ho semplicemente messo insieme elementi già esistenti.
      Prendo atto che biglino,dopo esserne uscito, è stato molto benigno verso la massoneria.
      Ma non è stato altrettanto verso Gesù

      Elimina
    10. Grazie a te che mi hai esposto le tue vedute che sono molto logiche. (Specie quella della circolarità della terra, mi aveva sempre "insospettito", ora ha un senso)

      Ritorno solo sul discorso della dimensione spirituale, la creiamo noi o è il contrario?

      È un capitolo davvero vasto,e io mi sono data risposta contraria alla tua. Vorrei spiegarti il perché.
      Nel mio studio della medicina cinese ho scoperto cose che voi umani....hehe... In sostanza che vi è una vasta gamma di energie sottili che ci circondano (dalla nostra tipo aurea, a quella dell universo molto più ampia). A volte ci sono luoghi dove si accumula questa energia e guarda caso vi sono costruiti sopra chiese e cattedrali o santuari. Quindi quella sensazione che le persone hanno di essere vicine a Dio in quei posti è perché sono in realtà vicini a un energia pulita.

      Per farla breve, tutto ciò mi allontanò dall idea di Dio oltretutto la fisica quantistica, appunto, inizia a spiegare il funzionamento di queste energie e elimina definitivamente la figura di Dio.
      Quindi diventai atea non per scelta ma perché i FATTI mi ci hanno portata.

      Ma poi altri FATTI mi hanno fatto ricredere.

      Mentre lavoravo sulle mie energie sottili mi sono accorta che stavo sviluppando particolari "doti" , tipo predizioni o vedere le auree degli altri, ecc (cose che non potevo proiettare con la mia mente perché non me le aspettavo). E fino a qui siamo ancora nel campo della quantistica.
      Però Poi mi è successo la stessa cosa descritta in Giobbe 4:12-16 (sempre in sogno e per un certo periodo ho avuto alcuni "dialoghi" con ....entità(?).
      E ho capito che quei doni non dipendevano dalla fisica.
      Alla fine non riuscivo a capire se era un bene o un male e insomma mi sono affidata al consiglio di Dio di non avere nulla a che fare con queste cose. .... e anche i doni sono spariti.

      E adesso mi chiedo: ho fatto bene o male?
      (Scusa se ne parlo con te che nemmeno ci credi e magari mi stai dando della pazza:))) ma almeno su qsto blog siete comprensivi e so che cercherete di capire anche il mio punto di vista, al dilá della propria credenza. )
      Perché nella Bibbia si trova sempre il contrario di tutto. E prendere una decisione in base ad un libro così "mutevole" mi sembra riduttivo.

      E fino a che punto le nostre paure indotte da quei racconti antichi e poco attendibili ci limitano in cose che invece potrebbero essere naturali e per nulla cattive??
      Perché mentre mi accadevano tutte quelle cose STAVO BENE con me, con Dio con tutti. Adesso invece mi sembra di dovere soffocare una parte di me e non mi fa stare per niente bene.

      E perché se mi metto a disposizione sono subito contatta da """spiriti"""" mentre Geova l'ho pregato una vita e non ho mai visto/sentito una risposta???
      Non voglio passare per uno "schernitore" ma mi viene spontaneo chiedere Dov'è Dio che milioni di persone pregano e non si fa vedere?

      Eh boh intanto vago per internet in qua e in lá cercando esperienze simili o altri tipi di risposte....

      Di nuovo un saluto, siete molto gentili

      Elimina
    11. Buongiorno Lucy!
      No stai tranquilla che non ti prendo per pazza, leggendo quello che hai scritto un po mi rispecchio, si da bambino ho avuto una forte inclinazione per la ricerca, in particolare le scienze (e ancora piu' in particolare l'astrofisica)e l'occulto, insomma tutto cio che e' misterioso mi attrae, e vado a indagare, voglio conoscere, e qualche volta mi ha messo un po nei guai!!
      Anche io, in particolare modo da bambino ma fino all'età adulta, ho avuto delle esperienze che non riuscivo a spiegare con la logica e le conoscenze che avevo, ed essendo cresciuto praticamente in una famiglia tdg, venivo alimentato ed attribuivo il tutto a satana i demoni, spiriti ecc...
      Figurati che la notte ma anche di giorno non volevo dormire per il terrore di cio' che sarebbe accaduto, non tutte le notti ma molto spesso. Comunque in eta adulta ho capito che le mie esperienze non erano opere di satana, demoni, spiriti ecc.. ma di un qualcosa che semplicemente non conoscevo e per questo prima le attribuivo a entità, satana e cosi via, ricordo che un giorno ne volevo parlare con il medico di famiglia, con cui ero anche amico, lui era anche un mio consigliere e anche se non glielo ho mai detto era un punto di riferimento, ma non gli avevo mai detto delle mie esperienze per paura di essere considerato un pazzo.. La storia e' molto lunga, ma in sintesi oggi so che cosa erano quelle esperienze, e sono spiegabili e molto razionali, e non ero il solo.
      Quello che voglio dire e' che ci sono fenomeni sconosciuti, ma naturali, e la mente umana quando non trova subito una risposta, non capisce, cerca comunque una risposta una spiegazione, e in base alla cultura, ambiente ne da una risposta che piu lo aggrada o vuole che sia, invece di riconoscere che per il momento non sa.

      Io oggi sono ateo a tutti gli dei umani, il dio della bibbia ecc.. semplicemente perche e' lampante la costruzione umana! L'idea di dio che ho io e' molto diversa, e credo che il tutto sia il creatore.
      Ps se vuoi mi puoi scrivere in privato fabrypala@hotmail.it io non mi nascondo, quindi non ho problemi a scrivere la mia email.. Ciao buona giornata!!

      Elimina
    12. Sul fatto che lo scrittore gli bastava riflettere sulla luna per capire come era la terra era una riflessione che mi ero posto anche io ....semmai è molto più interessante , il sistema solare costruito dai sumeri stampato su pietra.

      Elimina
    13. Fabry ..ricordiamoci una cosa molto importante.....dove non ce conoscenza ce ignoranza.

      Elimina
    14. Riflessivo, la questione sulle conoscenze dei sumeri in astronomia, con la riproduzione del sistema solare, merita una attenta riflessione, sembra che i sumeri in quanto a conoscenze astronomiche, e non solo i sumeri, fanno impallidire gli scrittori della bibbia!!!

      Elimina
    15. sono molto in sontonia con Lucy e Fabry.
      Non so che cosa intendiate per ateo; personalmente non credo in un dio antropomorfo che controlla e regola ogni attività della vita umana, ma credo che l'Universo abbia un senso e una logica ben precisi, con la quale si può e si deve interagire, ma questo è un altro discorso. E che il tutto sia il creatore mi sembra una definizione appropriata.
      Penso pure che certi fenomeni inspiegabili abbiano invece spiegazioni logiche, c'è anche della suggestione, specialmente in ambienti ristretti, ma di solito semplicemente si tratta di fenomeni che non abbiamo ancora capito, e che cominciano ad assumere un'altra valenza con la fisica quantistica. che però viene spesso confusa con la banalità new age...

      Elimina
    16. Buongiorno Lelvira!!
      E' sempre un piacere leggere te, sei una donna matura e con esperienza da vendere!!
      Si, io sono ateo a gli dei creati dall'uomo, che sono quelli che adorano, in cui credono, creati e adorati da chi li ha creati!
      Sembra un paradosso ma L'uomo riesce a fare anche queste assurdità.
      vedi i tdg prendono in giro, sorridono (e a ragione)
      i cattolici per il fatto che si inchinano davanti a una statua, una statua a cui loro stessi hanno conferito gli attributi divini per cui l'adorano, in pratica l'hanno creata loro, non solo materialmente ma anche divinamente, ma non si rendono conto che anche loro fanno lo stesso, conferendo tali attributi divini a un personaggio chiave della bibbia YHWH, un dio rubato agli ebrei (anche se pare che gli ebrei non considerano YHWH un dio).
      Basterebbe analizzare attentamente questo YHWH, per capire come e' fatto a immagine e somiglianza dei loro creatori, stessi difetti, stesse emozioni, stessi pensieri ecc...

      Anni fa mi fu regalato da un mio ex amico un libro, Sapendo la mia passione per l'astrofisica)il cosmo intelligente di Paul Davies ( fisico, saggista e divulgatore scientifico ). Ne consiglio la lettura.
      Noi, l'uomo ha un istinto primordiale materno, il bisogno di un bambino dove i genitori colmano le sue paure, gli danno cio di qui ha bisogno ecc.. ma poi quando si diventa adulti, ci sono altre realta' queste figure vengono a mancare, ma non l'istinto, questo porta a cercare altre figure che possano colmare queste mancanze!!

      Elimina
    17. La cosa buffa è..che l ateo non può dimostrare che DIO non esiste ...il credente non può dimostrare che DIO esiste ...e l agnostico che sta nel mezzo, non può dimostrare ne uno ne l altro.

      Elimina
    18. Questa è una spiegazione molto plausibile.
      Infatti il bambino/ragazzo non sente il bisogno di relazionarsi con Dio proprio perché si affida ai genitori.

      Ma mi rendo conto che esiste una altra possibilità, più semplicemente...l'uomo cerca Dio perché effettivamente così è stato creato.
      Non credo che si potrà mai mettere il punto finale a questo dilemma (Oppure solo nel momento in cui Dio si vorrà manifestare) perché non ci sono, a mio avviso elementi sufficiente per andare certamente in una direzione o nell'altra.
      Non stiamo rimanendo nell ambito delle ipotesi?

      Come Elvira (ciao) vedo un intelligenza nell universo con la quale si può addirittura interagire.
      Ma se c'è una "intelligenza" ci deve essere anche una forma di vita dietro,o no?

      Vedo ordine, logica, intelligenza in tutto l'universo (macro e micro) e poi questi Uomini che sembrano un "pugno in un occhio" per quanto non sono allineati con questa intelligenza universale?
      Questo come mai?
      Che cosa siamo, i batteri mortali del pianeta terra?
      O c'è qualcosa che impedisce all uomo di andare nella giusta direzione, c'è qualcosa/qualcuno che gli sta remando contro?

      Anche questo mi chiedo...
      Ciao a tutti

      Elimina
    19. Io credo, e tutti dati sembrano dare questo indirizzo, la chiave di lettura e' il cosmo, il tutto, ma la trappola in cui noi cadiamo e' che noi uomini tendiamo a portare il tutto a misura d'uomo, ad'antropomorfizzare, rendere il tutto a nostra immagine e somiglianza, come se un'intelligenza per essere tale debba per forza essere, e avere le caratteristiche della mente umana, con tutti i suoi difetti e le sue manie di grandezza, proprio quelle che sono l'immaginazione dell'uomo.... sara' un caso? io credo proprio di no.
      Il cosmo, l'universo ha il tutto che comporta ogni cosa, nascita, vita, morte, trasformazione materi energia, ecc.. con ogni possibile variabile. Rassegnamoci siamo troppo piccoli e insignificanti, non contiamo niente, non siamo al centro dell'attenzione della grande mente se cosi la vogliamo chiamare, al contrario siamo noi che ci dobbiamo armonizzare con esso, perche noi ne facciamo parte, anche se in misura insignificante!

      Elimina
    20. Riflessivo, analizza cio' che hai detto: La cosa buffa è..che l ateo non può dimostrare che DIO non esiste.

      Invece e' proprio questa la prova che dimostra che non esiste (almeno il dio in cui crede l'uomo)
      il fatto che non puoi dimostrare che non esiste,
      pensaci bene: sarebbe come cercare di indagare sul nulla, ora il nulla e' il nulla, ma il nulla esiste, o non esiste?
      Prova a rispondere a questa domanda

      Elimina
    21. Complottista4 marzo 2017 15:31

      Ma che bei pensieri elevàti! Secondo me la ricerca di dio è a causa del vuoto enorme che accompagna la vita, il senso, la morte, l'invecchiare e tutto ciò che non riusciamo a spiegare come le ingiustizie. Così si tende a proiettare le tante caselle mancanti ad un essere che le rimetterà a posto. Anche io ieri mi sono messo a guardare gli animali, e riprendendo un vecchio post con Fary P, ho notato che la Terra è il loro pianeta, ma non tanto il nostro: il mio cane si mangia senza tanti problemi i pezzi di letame sulla strada, o anche di peggio... e non fa una piega, idem si beve l'acqua delle pozzanghere anche se lo sgrido, ora ci provassimo noi saremmo al pronto socc. dopo poche ore. Poi si bagna di notte se piove anche col freddo ma non l'ho mai visto con un raffreddore o una influenza. L'altro giorno stavo togliendo i rovi ed ho scoperto che le capre del vicino non solo masticano foglie e rami pieni di spine che riescono a trapassarmi i guanti da carpentiere, ma li desiderano tanto da farmelo capire! Noi (forse) siamo più intelligenti, ma il fisico è assai più debole, anche i bambini non sono autonomi fino a parecchi anni, e hanno bisogno di assistenza dai genitori. Forse il progetto originale dell'uomo adam arriva da un pianeta meno selvaggio della Terra. Noi ci chiediamo come mai dio non interagisce, ma guardando le formiche che sono altamente organizzate, forse anche loro si chiedono come mai non ci degnamo a comunicare con loro, e il problema è che non sapremmo nemmeno come fare, con dei segnali chimici? Però mandiamo segnali radio verso l'universo per cercare forme di vita.

      Elimina
    22. L'ho sempre pensato, e detto che a noi esseri umani ci salva l'intelligenza, senza non siamo in grado di sopravvivere, dobbiamo sempre adattare l'ambiente a noi, ma noi non siamo in grado di adattarci, questo pianeta e tutti gli esseri che lo popolano ci farebbero fuori in poco tempo senza l'intelligenza!
      Senza scienza medica, scienza dell'agricoltura, scienza alimentare, armi e invenzioni per la nostra difesa, il mondo animale, e non solo ci soccomberebbe!!

      Provate solo a immaginare di non saper coltivare, non sapere creare arnesi o armi per la caccia, non saper fare abiti che ci proteggono dal freddo, dal caldo, non saper costruire un riparo, una casa, mezzi che ci permettono di spostarci ecc.. e gia' perche' senza intelligenza con il nostro corpo, le nostre necessita questo pianeta sarebbe spietato, e gia lo e' nonostante l'intelligenza... Mentre gli animali sembrano proprio a loro aggio, la natura ha cio che li serve per vivere, sono loro i veri terrestri!!

      Che ne so, ma magari ha ragione Mauro Biglino!!!

      Elimina
    23. @complottista
      Anch'io penso sempre alle formiche ma sotto un altro aspetto.
      Tu dici "forse anche loro si chiedono perché non interagiamo". Veramente qualsiasi forma di vita sul pianeta PREGA che l'uomo non interagisca perché significherebbe solo morte e distruzione e a volte estinzione per essa.
      Perché l'uomo produce solo morte e distruzione?

      Voglio pensare che non era questo il progetto ma che qualcosa si sia "inceppato".

      Non so cosa dice Biglino ma penso a cosa dice Genesi 3 peró tutti i versetti 14-19.
      Volendogli dare un senso un po' più logico....

      Leggendo i versetti INSIEME capisco questo:
      Tre figure (uomo donna serpente) ricevono tre punizioni o MALEDIZIONI.

      Quelle dell uomo riguardano l'umanità.
      dapprima Dio "gli BENEDISSE e disse loro siate fecondi e moltiplicatevi e tenete sottoposta la creazione"...tutto era armonia
      In seguito annulla questa benedizione con queste MALEDIZIONI : in sostanza l'uomo faticherà per vivere, la donna partorirà nelle sofferenze. --> la vita non è più una benedizione ma una maledizione.
      (Riv 22:3 dice "e non ci sarà più alcuna maledizione)

      Magari non è attendibile ma almeno è coerente.


      Elimina
    24. parliamo di formiche...
      ho riflettuto spesso sul fatto che se una formica sta portando un grosso peso e noi la prendiamo e la portiamo con la nostra mano davanti all'imboccatura del formicaio, la piccola bestioina si confonde, lascia andare tutto e se ne va a ricominciare la ricerca.
      Perché non si può, non è giusto...il miracolo non serve, disorienta...ognuno di noi ha il suo compito e il suo ruolo,e non sarebbe giusto fare ciò che spetta ad un altro, e che potrebbe essere pure il suo modo per evolversi.

      Elimina
    25. Complottista5 marzo 2017 15:30

      x Lucy: secondo me non è l'uomo che produce morte e distruzione, ma è a causa dell'intelligenza associata al potere, e se andiamo a vedere ne sono rimasti coivolti anche gli esseri dei cieli, che siano divini o E.T. poco cambia. Così un re dell'era del bronzo faceva pochi danni, un potente di oggi può rovinare l'intero pianeta, un potente del cielo può rovinare ben di più, dipende solo dai mezzi e dalla conoscenza che si possiede, poi alla fine ognuno trae il proprio vantaggio. Ma questo discorso vale per una intelligenza di base, perchè col tempo l'evoluzione del pensiero a livelli più alti alla fine porta a capire che per avere troppo si rischia di perdere tutto.

      Elimina
    26. @complottista, in base a ciò che hai scritto credi che il mondo si stia muovendo verso un tipo di intelligenza o consapevolezza superiore che lo porterà a mettere i bisogni collettivi prima di quelli personali?
      Se così fosse, siamo appena agli inizi....e non la vedo per niente vinta:))

      @FabryP, ciao, come si può dimostrare il Nulla. Bella domanda!
      Premetto che ne capisco poco di scienza ma non si potrebbe dire che anche il nulla è dimostrabile, visto che è stato fatto questo scoprendo i "buchi neri" dell universo? È il nulla ma è dimostrato. (Credo)

      Oppure a livello più pratico mi sono chiesta, come potrei dimostrarti di non essere mai stata a Milano, per dire?
      In effetti non potrei, posso solo dimostrarti casomai di esserci stata se ho qualche foto o souvenir.
      Non posso dimostrare il contrario ma il fatto che non lo possa dimostrare non significa che non sia vero. È giusto?

      Quindi per dire che propendo più per il commento che qquno aveva fatto cioè ne l'ateo né il credente possono dimostrare la loro posizione.

      Ciao a tutti

      Elimina
    27. riflessivo... non mi stancherò mai di ripetere che nel mondo reale non funziona così: le prove sono richieste a chi vuole dimostrare l'esistenza di una cosa, non la sua NON esistenza.

      Elimina
    28. Ciao Lucy, un buco nero non e' il nulla, al contrario, infatti e di tale massa che la sua gravita risucchia tutto, neanche la luce (i fotoni) riesce a sfuggire, non potendo emettere radiazione, esso è completamente oscuro e non può essere "visto", da cui prende il nome di buco nero!! La gravità di un buco nero, infatti, è così grande da comprimere la materia che lo compone fino ad una densità praticamente infinita, la materia si trova quindi in uno stato fisico a noi sconosciuto.
      viene rilevato solo grazie alla materia che e' nelle sue vicinanze, e in base alla rotazione, velocità di rotazione della materia (vortice attorno buco nero) che se ne puo' desumere anche la massa, tieni presente che gia una stella molto massiccia, più di 6 o 7 volte il nostro sole quando il suo nucleo (della stella) crolla sotto il proprio peso niente puo' fermare la caduta della materia verso il centro, cosi che l'intera massa si concentra in un unico punto.
      Per capire il concetto tieni presente che, se non sbaglio mi sembra che quando il nostro sole si spegnerà, quindi il nucleo crollerà sotto il suo peso, il volume di un gramo di materia corrisponde a una una tonnellata (1000 kg).

      Il nulla e' l'assenza di ogni cosa, un'assoluta mancanza di realtà.. ma se il nulla non esiste, allora tutto e'!!!
      a voi le considerazioni :)))

      Tu dici: il fatto che non lo possa dimostrare non significa che non sia vero.
      In parte si, ma considera che in questo caso (tu non puoi dimostrare che sei stata a Milano) la cosa e' relativa, tu ci sei stata o non ci sei stata, implica un azione, ma sta di fatto che Milano e' misurabile, quindi l'indagine si sposta verso l'azione, ma l'azione sotto l'aspetto investigativo non fa parte dell'indagine che cerca un qualcosa, o sia, l'essere o non essere, esiste o non esiste

      Elimina
    29. Complottista7 marzo 2017 10:38

      x Lucy: La nostra intelligenza oltre ad essere limitata, è soggetta a parecchi istinti e ad un corpo che ha vita relativamente breve. Il motto degli epicurei -mangiamo e beviamo che tanto moriamo-, riassume il concetto che un po' per l'istinto di sopravvivenza e un po' di menefreghismo dato dalla morte certa, molti sfruttano tutto lo sfruttabile a danno di altri o del sistema. Spero, che progredendo, la civiltà umana si elèvi, per dirla alla Star Trek, dove i bisogni dei molti contano più dei bisogni dei singoli. Una civiltà superiore alla nostra, non ci invaderebbe con le guerre, ma in modo più sottile, senza farcene accorgere.
      Per filosofeggiare, si può dimostrare che non sei mai stata a Milano, basta che dimostri cosa hai fatto ogni ora della tua vita, ma è possibile.

      Elimina
    30. Grazie Fabry per come rispondi con pazienza alla mia "ignorantezza"...hehe...si vede anche che la scienza ti appassiona e ti pace parlarne.

      Solo sull ultima parte sono ancora perplessa..."il fatto che non lo possa dimostrare....". È vero che nel mio esempio mi ero spostata sull azione. Per sbaglio. Ma non può funzionare ugualmente, solo con un esempio migliore?

      Vediamo...ultimo tentativo, poi basta:)
      se io ho due contenitori chiusi. In uno vi è un oggetto e nel altro niente. Come posso dimostrare entrambe le verità?

      In definitiva ci affideremmo ai nostri sensi:
      -la vista:apro il coperchio e guardo all interno.
      Ma questo non è possibile con Dio.
      Idem per udito, tatto e naso.
      Dio non lo potrei vedere/toccare/annusare. Servirebbe un senso diverso, una percezione regolata diciamo su un altra frequenza. .
      Sarebbe possibile? Dovremmo essere forniti di un sesto senso che ci permette di "vedere le cose che non si vedono", di percepirle. Mi sembra che molti si relazionino conDio in quest'altro modo.
      C'è da dire anche che il Dio della Bibbia si faceva riconoscere attraverso i 5 sensi.

      Un saluto a tutti e una buona giornata.

      @GB l'indottrinamento serve alle persone per risolvere quei problemi che non si creerebbero se non fossero indottrinati;)


      Grazie Fabry per come rispondi con pazienza alla mia "ignorantezza"...hehe...si vede anche che la scienza ti appassiona e ti pace parlarne.

      Solo sull ultima parte sono ancora perplessa..."il fatto che non lo possa dimostrare....". È vero che nel mio esempio mi ero spostata sull azione. Per sbaglio. Ma non può funzionare ugualmente, solo con un esempio migliore?

      Vediamo...ultimo tentativo, poi basta:)
      se io ho due contenitori chiusi. In uno vi è un oggetto e nel altro niente. Come posso dimostrare entrambe le verità?

      In definitiva ci affideremmo ai nostri sensi:
      -la vista:apro il coperchio e guardo all interno.
      Ma questo non è possibile con Dio.
      Idem per udito, tatto e naso.
      Dio non lo potrei vedere/toccare/annusare. Servirebbe un senso diverso, una percezione regolata diciamo su un altra frequenza. .
      Sarebbe possibile? Dovremmo essere forniti di un sesto senso che ci permette di "vedere le cose che non si vedono", di percepirle. Mi sembra che molti si relazionino conDio in quest'altro modo.
      C'è da dire anche che il Dio della Bibbia si faceva riconoscere attraverso i 5 sensi.

      Un saluto a tutti e una buona giornata.

      @GB se non sbaglio l'indottrinamento serve alle persone per risolvere quei problemi che non si creerebbero se non fossero indottrinati;)

      @complottista arguto il tuo filosofeggiare


      Elimina
    31. Lucy, tu dici: se io ho due contenitori chiusi. In uno vi è un oggetto e nel altro niente. Come posso dimostrare entrambe le verità?

      Il tuo e' un postulato, quindi nasce una teoria, essa ora va verificata.
      Quali mezzi uso per la ricerca?
      Un postulato parte subito dal presupposto che quello che cerco e' una verità, per me, o per dei ricercatori ecc.. ma verità da verificare, se essa in campo teorico ha dei riscontri (e' dimostrabile) non è più una teoria, ma un dato di fatto.
      Oppure le si possono chiamare ancora teorie, quando esse vengono dimostrate ma a livello matematico, in sintesi, le equazioni, la matematica confermano un fatto un evento, (esempio la teoria della relatività) una realtà, ma non abbiamo ne i mezzi ne le capacità per realizzarlo a livello pratico, materiale o misurabile.
      Nel tuo caso della tua formulazione ci sarebbe da chiedersi: da dove nasce, cosa ti spinge a formulare questa teoria, li vi e' la risposta! Prendiamo ancora una volta il credere in dio, o qualsiasi altra divinità ecc.. Da dove nasce l'idea di dio? perché, li vi e' anche la risposta, se io asserisco devo avere le basi per formulare il postulato, senza e solo mia immaginazione, fantasia. Ora se io ti dicessi gli asini volano, e alla richiesta di un tuo chiarimento, io ti dicessi che ci devi credere perché io lo sento sento che e' cosi, oppure di dicessi non puoi dimostrare il contrario perché lui e' invisibile, sii sincera che valore assumerebbe la mia dichiarazione?
      Quello che voglio dire che se una cosa non ha basi, non e' misurabile, ne confermato dalla matematica ecc.. non lo si puo' accettare come verità, perché con questo sistema tutte le nostre fantasie sarebbero reali, o spacciate per tali!!

      Elimina
    32. Complottista7 marzo 2017 16:05

      I due contenitori chiusi mi ricordano tanto il gatto di Schrödinger he he, e si finisce ancora nella meccanica quantistica dove in un universo un contenitore è pieno e in un altro è vuoto ecc. Ma spesso la dimostrazione di eventi non avviene per via diretta (tipo i sensi) ma guardandone gli effetti. Un esempio odierno è usare una girobussola a fibre ottiche per dimostrare che la Terra è sferica, non piatta e gira. Lo so che è risaputo, ma c'è una invasione di video e siti che cercano di far credere che non sia dimostrabile. Su dio dovremmo vederne gli effetti. Esempi?

      Elimina
    33. Complottista, il gatto di Schrödinger lo stavo per menzionare anche io, anche a me a fatto venire in mente la stessa cosa, ma non l'ho menzionato appunto perche' riconduce nella fisica quantistica!!!

      Elimina
    34. DIO C'E' NELLA BIBBIA perché Biglino continua ad appoggiarsi ai studiosi ebrei?
      Il suo scopo è demolire il cristianesimo e la fede in Dio? Con queste continue affermazioni circa la costruzione dell'uomo. E anche riguardo alla figura del Cristo che ne mette in Dubbio l'esistenza.
      Come ho già detto ANTICHITÀ GIUDAICHE scritto in Greco (quindi non suscettibile di diverse Interpretazioni) e il Corano testimoniano della veracita del racconto biblico.
      Poi che Biglino provenga dalla massoneria non depone certo per la sua imparzialità,vista la falsa contrapposizione con gli esegeti ebraici.

      Elimina
    35. Roberto se e dio quello della bibbia, mi spieghi come fa dio entrare in contraddizione,mi spieghi perche' se la prende con i piu' deboli, mi spieghi perche' non mantiene le promesse, mi spieghi perche si pente delle proprie azioni, mi spieghi perche devono decidere gli uomini cio che vi e' scritto nella bibbia, cio che vuole dire mi spieghi perche e' sempre l'uomo a decidere quale libro e' canonico e quale no? Mi fermo qui. in ultimo devi dimostrare tu che quello della bibbia e il creatore, ma non con parole, con i fatti!

      Riguardo a Gesu' mi spieghi perche e' sconosciuto ai suoi contemporanei e a gli storici, perche nessuno non lo ha conosciuto, perche' non lo menzionano neanche i presunti miracolati, i presenti ai miracoli, perche si parla di lui solo dopo decenni e per sentito dire, perche i vangeli si contraddicono? E anche qui mi fermo, gradirei risote serie, intelligenti, grazie

      Elimina
    36. @Fabry,
      :)) si hai ragione, ho capito benissimo cos'è un postulato. Facile dire "gli asini volano...ma solo nel momento in cui hai gli occhi chiusi". Hehe...

      Ma in realtà sono stata un po' confusionaria, non volevo ritornare al discorso Dio ma solo capire se era logica la tua affermazione "il nulla non è dimostrabile quindi non esiste". Ecco qui mi sembra che qualcosa mi sfugge ancora cmq per il resto tutto chiaro e condivido.

      Poi Dio si Dio no...ma ognuno faccia un po' come gli pare e se nel rispetto degli altri sarebbe ancora meglio


      Elimina
    37. Gioventù Bruciata8 marzo 2017 20:13

      Roberto mi dici dova hai letto che Antichità Giudaiche essendo stato scritto in greco non è suscettibile di diverse interpretazioni? Non ti commento le altre tue domande perchè se le ho trovate io le risposte le puoi trovare anche me....ma quelle su antichità giudaiche mi sa che abbiamo letto "fonti" diverse. Vorrei sapere dove hai letto quello che dici.

      Elimina
    38. Per le domande di Fabry,che sono pertinenti prendono tempo fino a domenica,in quanto meritano un approfondimento.
      Per quanto riguarda antichità giudaiche intendevo dire che dagli storici risulta attendibile,quindi può essere usato per un sano confronto.
      Per quanto riguarda l'affermazione riguardo a se Dio c'è nella bibbia era nel contrasto con Biglino,che ,come tanti studiosi ebraici credono al talmut che non parla di Dio.Saluto.

      Elimina
    39. Gioventù Bruciata9 marzo 2017 22:28

      Roberto... dici che si deve fare un sano confronto (sono d'accordo) ma nonostante ti abbia chiesto le fonti delle tue ricerche, dove riconfermi "che dagli storici risulta attendibile" ancora non ne dai. Le tue fonti sono per caso prese dalla Wt? Se sono di storici autorevoli credo che non farai fatica a postarmi il link o citarmi il libro delle tue ricerche. Giusto per la cronaca le mie "ricerche" dicono che nella migliore delle ipotesi sul testo di Antichità Giudaiche c'è "interpolazione e falsificazione".
      Dopo questa premessa procediamo al sano confronto.
      Qual'è il passo incriminato in cui Giuseppe Flavio parlerebbe di Gesù Cristo e quindi attesterebbe la sua esistenza?
      Ecco quello Originale:
      Il testo originario di Giuseppe Flavio riportato in "Ant. Giud. libro 20.9. verso 200:
      Verso 2oo: "Con il carattere che aveva, Anano pensò di avere un'occasione favorevole alla morte di Festo mentre Albino era ancora in viaggio: cosi convocò i giudici del Sinedrio e introdusse davanti a loro un uomo di nome Giacomo", fratello di Gesù, e certi altri, con l'accusa di avere trasgredito la Legge, e li consegnò perché fossero lapidati."

      Ecco invece il verso 200 "interpolato":
      Verso 200: "Con il carattere che aveva, Anano pensò di avere un'occasione favorevole alla morte di Festo mentre Albino era ancora in viaggio: cosi convocò i giudici del Sinedrio e introdusse davanti a loro un uomo di nome Giacomo", fratello di Gesù, CHE ERA SOPRANNOMINATO IL CRISTO e certi altri, con l'accusa di avere trasgredito la Legge, e li consegnò perché fossero lapidati."

      Quindi "l'interpolazione", operata da Eusebio da Cesarea, consisterebbe nell'aggiunta della parte che ho messo in maiuscolo e che attesterebbe l'esistenza di Gesù soprannominato il Cristo.
      Ora ti chiedo Roberto: Perchè il falsificatore ha dovuto precisare ed aggiungere: "Soprannominato il Cristo"?
      Non ti viene da chiederti: forse perchè evidentemente esistevano altri Gesù?

      Elimina
    40. Riguardo alla vita di Gesù basterebbero gli scritti del NT a testimoniare
      Per quanto riguarda antichità giudaiche sarebbero tre i passi riguardanti il Cristo ed è scritto in greco.
      Il greco antico ha la particolarità di non avere la maiuscola iniziale e le parole possono avere diversi significati come anche in italiano.

      Elimina
    41. Roberto, tu ti stai basando a quanto mi da capire sui vangeli!!
      Domanda: che valenza storica hanno i vangeli?
      Spiegami perche' gli evangelisti si contraddicono?
      Prima di approfondire, e farti notare le grosse lacune, comunque mi piacerebbe tu risponda sulla valenza storica, in modo serio e senza pregiudizio. Grazie

      Elimina
    42. Gioventù Bruciata10 marzo 2017 19:43

      Roberto mi stai solo dicendo che bisogna avere fede.....
      Non ho capito cosa c'etra la particolarità della maiuscola iniziale.

      Elimina
    43. Risposta a Fabbri del 7 marzo
      1*Come fa Dio ad entrare in contraddizioni.

      Ci sono varie contraddizioni nel testo biblico,che potrebbero essere causate dai seguenti motivi:scrittura senza vocali con lettere unite che si possono prestare ad interpretazioni erronee dovute all'aggiunta di vocali sbagliate e parole atta catene lmod osb agl iato.

      2* Perche Dio se la prende con i Deboli?

      Ci sono diverse scritture che comandano di aiutare e non maltrattare il residente forestiero,la vedova e l'orfano di padre.
      Durante l'entrata della terra promessa Dio ha detto di stipulare accordi pacifici ad eccezione dei Cananei. Il popolo di Israele era continuamente in guerra a causa della loro disubbidienza,e Dio non ha mancato di disciplinarlo.

      3*perche non mantiene le sue promesse?

      Non è ancora finito il sistema di cose di Satana;è necessario prima che Dio porti il giudizio valutare l'integrità di ogni persona sulla terra.
      Dopo che Babilonia la Grande avrà ceduto tutto il suo potere alla bestia selvaggia il racconto biblico dice:"e costringe tutti...affinché si dia un marchio sulla mano destra o sulla fronte,affinché nessuno possa vendere o comprare se non chi ha il marchio,il nome o il numero del suo nome"
      Quindi il giudizio sarà sulla bestia selvaggia,sul falso profeta,su coloro che rendono adorazione alla sua immagine, e su quelli che hanno il marchio.rivelazione 13:16,17//19:20,21.
      4*perche Dio si pente delle propie azioni?

      Ci sono due casi che mi vengono in mente,il primo quando Mosè scende dal Sinai nel momento che adoravano il vitello d'oro,nel secondo caso quando Abramo gli fa quelle domande in relazione a Sodoma e Gomorra,In entrambi i casi tiene conto del pensiero dei suoi servitori.

      5*perché devono decidere gli uomini ciò che è scritto nella bibbia,perche è sempre l'uomo a decidere quale libro è canonico,o no?

      In questo caso non è solo la bibbia che deve guidare la vita di ogni persona, ma ci sono le leggi le norme etiche,la coscienza i diritti e i doveri e ogni cosa e ogni libro che serve per edificare la persona e capire il tempo in cui stiamo vivendo.

      Riguardo a Gesù

      6* perche' Gesù è sconosciuto ai suoi contemporanei e agli storici,perche nessuno lo ha conosciuto?

      Parlano di Gesu Tacito,Giuseppe Flavio,Plinio il Giovane e gli scrittori del nuovo testamento. inoltre il talmut ne parla ampiamente, ma in modo dispregiativo.
      Perche ne parlano cosi,se non è mai esistito?

      7*perche i vangeli si contraddicono?

      Nella forma si può trovare contraddizioni ma nella forma nonni pare.anche la matematica si contraddice ma la continuamo a chiamare scienza.




      Elimina
    44. x RoBerto62: Sulla 2) gli accordi pacifici sarebbero quelli descritti in Deuteronomio 20:10-11. Immagina toccasse a te, un giorno un califfo dell'ISIS arriva dove abiti e dicesse: veniamo in PACE, allah ci ha dato questa terra, se volete potete diventare schiavi per i lavori forzati a vita (anche i vostri figli per sempre, secondo Levitico 25:46) oppure vi uccidiamo tutti. E su cosa significa diventare schiavi, ne avevo già parlato, perdere ogni diritto, la famiglia, la casa, la libertà, tua moglie o tua figlia violentate, frustate e lavori massacranti, ci credo che quasi nessuno ai tempi degli israeliti accetto di sottomettersi e preferirono difendere le loro terre.

      Elimina
    45. Ciao Roberto, sei da lodare perché non ti arrendi e ti dai da fare parecchio per rispondere a tutti/tutto.
      Io ero molto simile a te, pensando che tutte le incongruenze bibliche potevano avere una spiegazione logica. Ma mi sono resa conto col tempo che era solo un modo di aggrapparmi quasi disperatamente. E mi dai l'impressione di fare la stessa cosa.
      Ti parlo con molto rispetto, non voglio in nessun modo criticare.
      Credo che sai bene qual'è il ragionamento che non si vuole affrontare e quindi che si nega con tutte le forze?
      Se la Bibbia non è ispirata allora Dio non esiste.

      Ma ti assicuro non è così. Puoi credere in Dio anche senza la Bibbia o come minimo senza parti di essa.
      Sono i TdG che ti fanno credere il contrario. Come al solito distorcono il ragionamento. Anziché spiegare che Dio esiste perché lo puoi vedere, prima ti dicono che non si può vedere e poi che devi trovare altre fonti per convincerti della sua esistenza. Infine ecco che quando queste fonti vengono a meno come la Bibbia o le profezie, la tua fede subisce un crollo.

      Invece nel momento che molli la Bibbia, gli insegnamenti, le dottrine tutto ciò che ci GRAVITA intorno, senti di potere essere libero, puoi crescere come persona e dare alla tua fede un nuovo significato.
      Bisogna osare staccarsi. È come la biciclettina con le rotelle, sulle prime non sembra vero ma puoi benissimo farne a meno. Questa è stata la mia esperienza.

      Nonostante questo ancora adesso sono molto interessata alla Bibbia e a cercare di capire se vi è un progetto per l uomo e quale sia ma devo ammettere che ci sono più domande che risposte. Ma non m'importa, qualsiasi risposta non cambierebbe la mia vita attuale e non mi modificherebbe ne in meglio ne in peggio la mia serenità.

      Ciao un caro saluto di cuore



      Elimina
    46. Roberto62, Tu rispondi: 1) scrittura senza vocali con lettere unite che si possono prestare ad interpretazioni erronee dovute all'aggiunta di vocali sbagliate e parole atta catene lmod osb agl iato.

      Quindi il testo, i "vangeli" non sono ispirati, e al presunto dio non interessa se il messaggio viene compreso! Avvalori quindi questa tesi!

      2)Ci sono diverse scritture che comandano di aiutare e non maltrattare il residente forestiero,la vedova e l'orfano di padre,ecc..

      Ti rispondo: solo parole, perche' nei fatti se la prendeva con i deboli, e puniva gli innocenti e risparmiava i colpevoli, vedi il caso del censimento di Davide, il caso del figlio ucciso con una settimana di agonia ecc.. e qui potrei continuare per molto, ma per ora mi fermo qui.

      3)Ma guarada che certe promesse come la terra promessa, appunto promessa, parte delle terre promesse non sono mai state conquistate, e anche qui ci sarebbe ancora molto da dire!!!

      4)Mettici anche il diluvio universale, dio si rammarica, solo dopo capisce che l'uomo e debole, che e' carne? dio si rammarica di aver fatto l'uomo eccc
      Lo sai cosa significa cio'? Quando uno si rammarica di fatto sta ammettendo un errore, capisce dopo le conseguenza delle sue azioni!!!

      5) 5*perché devono decidere gli uomini ciò che è scritto nella bibbia,perche è sempre l'uomo a decidere quale libro è canonico,o no?

      In questo caso non è solo la bibbia che deve guidare la vita di ogni persona, ma ci sono le leggi le norme etiche,la coscienza i diritti e i doveri e ogni cosa e ogni libro che serve per edificare la persona e capire il tempo in cui stiamo vivendo.

      Qui aggiri la domanda, no hai risposto, io non ti ho chiesto o asserito che la bibbia deve guidare la vita di ogni persona. Ti ho chiesto perche devono decidere gli uomini cosa dice e non dice la bibbia, cioe' se e' da dio o no?
      Guarda che non sto parlando di un opera, o libro che non ha nessuna pretesa divina, ma della bibbia che ha questa pretesa, ma che in realta' l'ispiratore, l'ispirazione e' umana a seconda del credo religioso, e non secondo il presunto ispiratore divino!!
      Riesci a capire il punto, la mia domanda iniziale?

      6) Mi confermi ancora una volta che era sconosciuto ai contemporanei, ma solo come sanno tutti che ci sono citazioni posteriori, e anche indirette!! e non mi rispondi.
      Ti ripeto la domanda: Perche' Gesu' era sconosciuto ai contemporanei?

      Elimina
    47. Gioventù Bruciata13 marzo 2017 12:35

      Roberto credo che tu ti stia impantanando sempre di più nei tuoi ragionamenti. Citi sempre Giuseppe Flavio ma non mi porti niente che affermi quello che dici...
      Io ti ho citato i versi ed ancora aspetto la tua confutazione.

      Elimina
    48. Roberto, ci tengo a precisare che ho il massimo rispetto per te, non la prendere sul personale, e' solo una ricerca della verita'.

      Quindi e' normale un confronto, ma nel massimo del rispetto ;)
      Bisogna essere umili, se io mi rendo conto che non ci ho preso, che la mia argomentazione, che le mie basi sono fragili, o che sono solo il frutto di un forte desiderio, di un qualcosa che vorrei, che mi fa stare bene, davanti ai fatti per onesta intellettuale, e per amor proprio, sopratutto per quest'ultimo, umilmente metterei da parte l'orgoglio, e i miei desideri e guarderei il mondo per quello che e', accettare la realta'; anche se non mi piace, perche il persistere significa solo ingannare se stessi, e credimi io sono uno di quelli che lo ha fatto per tanti anni, ma poi ci si deve arrendere se si vuole vivere con onesta intellettuale!

      Elimina
    49. Sulla 6) c'è un dato interessante: quanti erano i cristiani nei primi secoli? Secondo il sociologo Rodney Stark e lo storico Keith Hopkins, pochissimi, dopo il 300 E.V. circa il 10% della popolazione. Il dato di crescita (40% di media in 10 anni) è simile a quello che accade oggi per i movimenti religiosi. Ma non dovremmo aspettarci una esplosione di seguaci per uno come Gesù che compiva miracoli e faceva tornare in vita le persone?

      Elimina
    50. 1*per quanto riguarda la modalità di scrittura riguardava il vecchio testamento, comunque nella sostanza il racconto biblico mi pare coerente.
      2* Dopo il censimento di Davide Geova manda una calamita',probabilmente le persone già gravemente debilitate potrebbero essere morte,come accade durante gli eventi estremi.
      Per quanto riguarda il figlio di Davide,Geova aveva fatto la promessa circa l'eredità, tieni presente che in caso di morte dei due il figlio sarebbe comunque morto.
      3*Questa affermazione è ininfluente circa la promessa, comunque la terra è stata data.

      4*Geova non si rammarica circa la creazione dell'uomo,ma circa l'inclinazione, comunque di Noè e la sua famiglia non si rammarico'

      5* Tieni presente la volontà di Dio,e scritture come Romani 2:12-16,romani 13:1-4 romani 1:18-21. "libero albitrio,autorità, libro della creazione.

      6* Non vedo dove ci sia il problema, perche comunque di ogni personaggio storico possono sorgere dubbi circa la sua esistenza, ma se ci credono che è esistito i rabbini che lo odiano...

      Elimina
    51. Roberto, non me ne volere ma tu non cerchi la verita', ma conferme a cio' che hai deciso di credere!

      Mi impressiona la giustificazione e l'interpretazione che hai costruito al punto 2, e' evidente che hai gia' deciso, e ogni cosa che non ti da conferme, verra' automaticamente messa da parte sostituendo il tutto con una arrampicata sugli specchi!

      Il punto 6, se e' un personaggio storico vuol dire che la storia ne attesta la sua esistenza, cioe ci sono riscontri, fonti contemporanee, o fonti ben documentate, o resti di archeologia che ne confermano l'esistenza, tipo le monete con l'efiggie di di Giulio Cesare, o costruzioni opera del personaggio ecc..

      Ma continuare con te e' inutile, ti portassero la prova piu' grande incontestabile da ogni angolazione, tu non la prenderesti in considerazione, ma ti aggrapperai a quella priva di ogni ogni base pur che essa vada nella direzione che tu vuoi sia!



      Elimina
    52. Il rammarico in Gen 6:7 non è rivolto all inclinazione ma all umanità. E se non c'era noe a fare eccezione Dio avrebbe chiuso in quell istante con tutti gli umani senza se e senza ma.
      Inoltre è un po' strana anche la promessa in 9:11 "non sterminerò mai più l uomo con un diluvio". Adesso dormo tranquilla....rimangono solo i fulmini, gli uragani, i terremoti...i vulcani valgono ??
      :))

      Elimina
    53. "Dopo il censimento di Davide Geova manda una calamita"... ma non era Davide ad aver sbagliato? Bella giustizia... lui se la scappotta e muoiono persone innocenti.

      "Per quanto riguarda il figlio di Davide,Geova aveva fatto la promessa circa l'eredità, tieni presente che in caso di morte dei due il figlio sarebbe comunque morto." Perdonami se ritengo più aberrante la tua giustificazione di un infanticidio dell'infanticidio stesso!!!! Ancora una volta... bella giustizia!

      Elimina
    54. Nel primo caso c'era stata una promessa solenne, in 2 Samuele 7:12b:"allora suscitero' dopo di te un seme,che uscirà dalle parti interiori,e in realtà stabiliro' fermamente il suo regno"
      Questo patto davitico vincolava Geova,in quanto non era ancora nato colui che sarebbe stato erede di Gesù, Salomone.
      In virtù di questa promessa, che riguardava tutta l'umanità, ha tenuto in vita Davide e Betzabea.
      Nel secondo caso non sappiamo tutti i particolari riguardo l'incitamento al cansimento, come si è svolto e i particolari riguardanti il giudizio.
      Io ho avanzato l'ipotesi riguardo a una calamità che avesse fatto morire persone già gravemente debilitate.

      Elimina
    55. Roberto62 per il censimento sapevo questa spiegazione (ma nn l ho verificata con occhi aperti).
      Quando il popolo chiese a Samuele un Re come le altre nazioni allora Geova li aveva avvisato tra le altre cose che avrebbero dovuto pagare delle tasse e prestare servizio al re e anche che gli errori DEL RE sarebbero ricaduti sul popolo stesso.
      Al limite si potrebbe accettare.
      Ma che la piaga sia stata per coloro già debilitati, non c'è niente che permette anche vagamente di pensarlo. Inventare di sana pianta non mi sembra una soluzione. E comunque stiamo sempre parlando di essere umani magari malconci ma ancora vogliosi di vivere. Mica di un branco di gnú.

      ciao

      Elimina
    56. Mi viene un po' da ridere per come ci si riduce per giustificare l'ingiustificabile!

      Roberto tu dici: 7:12b:"allora suscitero' dopo di te un seme,che uscirà dalle parti interiori,e in realtà stabiliro' fermamente il suo regno"
      Questo patto davitico vincolava Geova,in quanto non era ancora nato colui che sarebbe stato erede di Gesù, Salomone.
      In virtù di questa promessa, che riguardava tutta l'umanità, ha tenuto in vita Davide e Betzabea.

      Mi spieghi in che modo questo giustifica l'assassinio dell'unica creatura innocente?

      Inseguito sarebbe nato Salomone, dove era il problema? Ti invito a leggere attentamente
      1 Samuele 16:6-13, medita attentamente, e capirai cosa di voglio dire e il perche' dell'assurdità delle tue interpretazioni, le tue arrampicate sono molto scivolose!!!!!

      Lucy, tu dci: Quando il popolo chiese a Samuele un Re come le altre nazioni allora Geova li aveva avvisato tra le altre cose che avrebbero dovuto pagare delle tasse e prestare servizio al re e anche che gli errori DEL RE sarebbero ricaduti sul popolo stesso.

      Io posso capire gli errori del re magari nelle scelte decisionali, magari di combattere una guerra, il popolo ne paga le conseguenze, o in altri campi economici ecc..
      Ma da parte di un dio di cui lo stesso Davide dice: cadiamo nelle mani del Signore perché la sua misericordia è grande, poi vedi come mostra la misericordia uccidendo 70.000 innocenti!!!
      Il bello e che si rende conto anche che quello che sta facendo e' sbagliato, sia lui che Davide: 16 E quando l'angelo ebbe stesa la mano su Gerusalemme per distruggerla, il Signore si pentì di quel male e disse all'angelo che distruggeva il popolo: «Basta; ritira ora la mano!».
      Ora l'angelo del Signore si trovava presso l'aia di Araunà il Gebuseo. 17 Davide, vedendo l'angelo che colpiva il popolo, disse al Signore: «Io ho peccato; io ho agito da iniquo; ma queste pecore che hanno fatto? La tua mano venga contro di me e contro la casa di mio padre!».

      Solo un cieco non vede!!!!!!

      Elimina
    57. No FabryP si vedono ma ti assicuro è tutta una parte di te che si ribella al solo pensiero e ti chiude la mente, poi specialmente se ti metti a leggere in internet e vieni "inondato" da tutte le informazioni è ancora più sciokkante.
      Hai detto bene 70'000 persone non sono caramelle.
      In questi giorni sto sradicando le fragole (per chi non sa è un tipo di erbaccia infestante, quindi tocca di continuo ridimensionarle) ecco io sono in seria difficoltà ogni volta perché so che sto per eliminare un essere vivente. La tolgo dalle sue radici nel terreno e la butto in un sacco nero.
      Sicuramente sarò anche esagerata ma mi devo davvero sforzare per fare questo stupido gesto.

      Quindi non capisco il Dio spiegato dalla Bibbia né tantomeno le persone che lo apprezzano senza rifletterci.







      Elimina
    58. Sinceramente a me fanno paura le persone che davanti a tutta l'evidenza, continuano a cercare, e a giustificare crimini, crudeltà, infanticidio, femminicidio, omicidio ecc..
      Mi ricorda molto la chiesa del medioevo, l'islam integralista ecc... credo che queste persone se non ci fosse uno stato laico, non sarebbero tanto diversi, farebbero di tutto in nome di dio, in nome di un libro come la bibbia se non avessero le mani legate.
      Chi approva, giustifica simili atti, e' come gli compie, non lo fa semplicemente perche' non ne ha la possibilita'

      Elimina
    59. Più leggo, e più ho la certezza che tutti questi racconti furono romanzati, prima con la tradizione orale,(pochi sapevano leggere) poi sui testi, gli storici hanno ridimensionato le gesta grandiose del popolo ebraico, lo scopo di questi episodi illogici, secondo me fu il continuo ripetere di come re imperfetti, pastori del deserto, in pratica gli insignificanti israeliti gestiti da YHWH avrebbero avuto un futuro glorioso, una emancipazione tale da autodefinirsi -popolo prescelto-. In sostanza si sarebbero dati un tono, per emergere storicamente. Perchè mai YHWH avrebbe fatto espiare le colpe del re ai suoi sudditi, 70 mila morti per un banale censimento poi, ma come in ogni buon romanzo ci vogliono le storie che fanno leva sulle emozioni, così le parabole usate da Gesù; è ridicolo pensare che, come ha notato Fabry P, sia Davide che YHWH si pentono solo dopo aver iniziato la carneficina, non ha alcun senso, e pensarci prima?

      Elimina
    60. La legge mosaica prevedeva per gli adulteri la pena di morte,quindi,lo ripeto,comunque sarebbe andato, il figlio sarebbe morto.
      Senz'altro giudicherai troppo esagerata la pena di morte per gli adulteri.
      Eppure nonostante la severità di queste leggi,i sacerdoti e i re non esercitarono la giustizia e il popolo di conseguenza seguiva.
      Se ragioniamo bene, non ci sarebbe stato bisogno che gli israeliti fossero sempre in battaglia ma era una conseguenza delle loro cattive azioni(giudici2:17-23. 2 re17:14-20.

      Per quanto riguarda il censimento io ho avanzato un'ipotesi, visto che Geova mando una calamita' attraverso l'angelo.
      Qui non specifica il tipo di calamità.
      Ho solo sottolineato che davanti a condizioni estreme le persone debilitate perdono la vita.
      Succede in Africa con l'acqua inquinata e la diarrea,o succede ai senzatetto nelle fredde giornate invernali.
      Non desidero a tutti i costi avanzare un'ipotesi, ma credo propio che ci siano buoni motivi per credere alla bibbia.
      P.s. credi al riscatto ?

      Elimina
    61. Roberto abbi pazienza, il problema è che non ti rendi conto che potremo parlare all'infinito e per giustificare il dio violento, omicida e tiranno del vecchio testamento ti inventerai l'impossibile.

      Elimina
    62. @Fabri ci vuole tempo perche queste cose sono state profondamente radicate in te e inculcate a martellate dall infanzia! E sai bene come le cose apprese nell infanzia sono indelebili.
      Non è che in 2mn puoi dire "ah si ok è tutta una finzione":))) capisci cosa voglio dire?
      La parte adulta entra in conflitto con quella bambina.
      E anche se non vi è conflitto, penso che se scopri che quelli attuali non sono i tuoi genitori naturali, non è che te ne liberi così su due piedi? E se scopri che sono dei criminali, vorrai essere ben sicuro prima di accettarlo.
      Qualcosa del genere, insomma...

      @Roberto62
      Per il riscatto...io so questo: quando la wt vuole tirare l'acqua al suo mulino fa un gran giro di parole e ragionamenti per "raggirarti".
      La spiegazione del riscatto data da loro, è il più grande giro di parole mai esistito che fanno.

      Elimina
    63. @complottista: a proposito di racconti romanzati
      Siamo d'accordo che Genesi 9:13 è alquanto improbabile?
      L arcobaleno è un fenomeno naturale quindi ci vedo più un tentativo di spiegare questo fenomeno attraverso racconti divini più che un patto tra Dio e l uomo.

      Elimina
    64. Quindi per coerenza, sia Davide che Betsabea, sarebbero dovuti essere messi a morte, ma invece chi paga e' sempre l'indifeso, l'essente da colpe.
      In questo caso il dio biblico viene meno alla sua parola, viene meno alla sua giustizia, mostra misericordia ai peccatori, colpevoli, se la prende con l'unico innocente!!
      Oltre ad avere due persi due misure, viene meno alle sue stesse leggi!!

      Ma come dice Victor, fin quando non trovi il coraggio d'essere onesto con te stesso, cercherai mille giustificazioni, campate in aria, mille interpretazioni per far quadrare cio che non vuoi accettare, in poche parole, preferisci auto ingannare te stesso pur di non vedere le cose per come stano!

      Il riscatto, sono diretto e sincero, no non credo al riscatto, anche perche' non avrebbe senso, pagare un debito a se stesso con qualcosa che e' gia' tuo!!

      Elimina
    65. Il riscatto, se vero, sarebbe la prova della natura non divina di YHWH: mi spiego meglio, il riscatto era un provvedimento inventato da YHWH quando al posto dei primogeniti umani, si offrivano in olocausto degli animali, quindi "riscatto=al posto di" Lo stesso YHWH chiede il sacrificio di Gesù al posto dell'umanità peccatrice. Se YHWH fosse stato un dio onnipotente, avrebbe potuto eliminare questa regola che lui stesso si era creata, non avendo alcun obbligo verso altri nel farla rispettare non c'entrerebbe nulla neanche con la ipotetica contesa universale. Se un figlio disobbedisce al padre, non è mica obbligato ad ucciderlo. Anche qui ci vedo una bella storia medio-orientale romanzata.

      Elimina
    66. x Lucy: l'arcobaleno si può creare in casa, basta dirigere la gomma dell'acqua in aria avendo il sole alle spalle, meglio se basso verso l'orizzonte. I tdg dicono che prima non aveva mai piovuto, bah... Ma se vogliamo parlare di Genesi, pensa al racconto di Adamo, ad un certo punto YHWH capisce che non è bene che stia da solo, allora cosa fa? Gli crea gli animali, ma Adamo aveva certe esigenze, aveva una chiave a doppia mappatura, ma non trovava nessuna serratura, pure le pecore se ne stavano a distanza di sicurezza. Così YHWH capisce che aveva bisogno di ben altro e con grande intuizione, gli fa una compagna, così che Adamo finalmente trova un valido complemento. Cioè dico, se è stato YHWH a crearlo in un certo modo, non è che poteva prevedere da subito di quale compagnia necessitava? A parte le facili battute sulla sessualità, ma anche solo per starci insieme come compagnia, Eva non doveva per logica essere la prima ad essere creata, per poterne condividere insieme i tramonti, il buon cibo, ecc. ?
      Certo un romanzo ci sta eccome.

      Elimina
    67. Tremendamente logico Fabry come sempre;)

      Hai detto "anche perché" quindi hai altri motivi?
      Chiedo per raccogliere info. Chissà che un domani potrò aiutare altri ad aprire un po' gli occhi....

      Il riscatto appare nebuloso anche per questo motivo: Gesù era perfetto oppure no?
      Perché se lo era non può compatirci. (E qui davvero non mi dilungo perché ci sarebbe da piangere, basti pensare a un padre di famiglia che non sa come sbattersi per sfamare i suoi, non credo che questo rientri in ciò che Gesù poteva capire, con tutto il rispetto parlando)
      Se al contrario può compatirci perché "fu reso perfetto" come dice la scrittura allora prima non era perfetto.
      Come sempre, ci sono due possibili vedute

      Elimina
    68. Fabry scusa se ancora mi dilungo con te, ho pensato a questo: non trovi che comunque sia un po' strano che abbiamo un cervello che a sua volta ha un potenziale più grande di quanto possiamo sfruttare in una vita?

      Spesso per fare una cosa e farla bene ci impieghiamo letteralmente una vita. Ma questo non esclude che non avremo potuto imparare altro, solo non c'è più tempo...non so spero mi sono spiegata
      :)ciao

      Elimina
    69. Non capisco dove ci sia contraddizione
      Disubbidienza Adamo ed Eva = peccato=morte
      Riscatto: ubbidienza = vita.
      Libero albitrio:disubbidienza = morte
      Libero albitrio=ubbidienza = vita

      Elimina
    70. Roberto, se un essere umano ti puntasse una pistola e ti dicesse: "se non fai come ti dico io ti ammazzo" ti sentiresti veramente libero?

      Il libero arbitrio VERO è quello di cui godiamo adesso: abbiamo 70-90 anni di vita e stop, e siamo liberi di viverla come preferiamo...

      Elimina
    71. Non è vero che Geova ha mancato di rispetto per la sua parola. Con Davide aveva fatto un patto denominato "patto davitico "Dio gli darà il trono di Davide suo
      padre, . ..e del suo regno non ci sarà più fine"
      In virtù di questo patto che doveva portare messia era necessario che Davide rimanesse in vita. Da una parte c'era la promessa di Gesù che avrebbe riscattato l'umanità,dall'altra la vita del figlio di Davide che essendo rimasto in vita non avrebbe, come tutti gli altri uomini,avuto la possibilità della resurrezione.
      Diverso è il caso della promessa fatta da Geova in Esodo:19:6"Voi stessi mi diverrete un regno di sacerdoti e una nazione
      santa ".
      In quel caso sarebbe avvenuto se "ubbidirete strettamente alla mia voce e osserverete in realtà il mio patto". (esodo19:5)

      Elimina
    72. Roberto, se la tua vita, la tua felicita' ecc..
      dipende dall'ubbidienza a un dittatore, in poche parole: lui crea le regole, che piu che altro aggradano lui, le sue manie, e non tiene conto dei bisogni,inclinazione di ogni uomo, donna , bambino ecc.. quindi la vita la morte, la felicita' dipende dall'ubbidienza a se stesso, e bada bene non perche' ci siano delle conseguenze naturali, cioe io mi butto da una altezza di 100 metri e perdo la vita,io mi ubriaco tutte le sere , mangio male, mi drogo ecc, e schiatto e vivo male per tali conseguenze, invece qui si tratta che un dio e' lui stesso a creare le conseguenze, conseguenze che in realta' in natura non ci sono, ma ti manda lui il male (male che non ci sarebbe stato), ti condanna, decide tutto su cio' che che non gli va bene a lui, per capriccio ma non perche' e male per chi fa una certa azione, e qui non mi dilungo piu di tanto non credo ci sia bisogno di fare esempi!!!!

      Ti faccio una domanda Roberto: Il riscatto a chi viene pagato, e chi lo paga?
      Ti prego risposte seria e intelligente, pensaci bene prima di rispondere.

      Roberto tu dici: Non è vero che Geova ha mancato di rispetto per la sua parola. Con Davide aveva fatto un patto denominato "patto Davidico "Dio gli darà il trono di Davide suo
      padre, . ..e del suo regno non ci sarà più fine"

      Bene allora usi lo stesso peso che usa con il giudicare gli uomini esenti da colpe e non per giudicare se stesso, e lui stesso che si e' messo in questo guaio, e lui stesso che ha fatto queste queste leggi, queste promesse che vanno in contrasto con cio che lui stesso ha dichiarato, paghi lui le conseguenze delle sua azioni, le regole valgono per entrambe, e sempre, non e' che quando ti rendi conto che poi una tua legge va contro i tuoi interessi, contro le tue promesse metti da parte la giustizia e ti rimangi tutto!!
      Ti rendi conto di quanto imperfetto e' il dio biblico, va in contraddizione con se stesso, e di casi nella bibbia e' strapieno!

      Elimina
    73. Lucy, che il nostro cervello abbia una capacita', potenziale più grande di quanto possiamo sfruttare in una vita, è una credenza, assai diffusa, ma priva di ogni riscontro scientifico.

      (Una possibile origine della credenza (o mito come definita da alcuni autori[5]) è attribuita alle teorie sulla "riserva di energia" degli psicologi dell'Università di Harvard, William James e Boris Sidis, formulate nel corso degli anni 1890 e testate nell'impostazione del percorso formativo e didattico dello stesso figlio di Sidis, William James, un bambino prodigio, molto versato per la matematica, con un quoziente di intelligenza di 250–300; questa esperienza condusse James ad affermare nel 1908: «Stiamo facendo uso di solo una piccola parte delle nostre possibili risorse mentali e psicologiche.»,[5][6] un concetto successivamente ribadito dallo scrittore statunitense Lowell Thomas che, nell'introduzione al saggio di Dale Carnegie, How to win friends and influence people (1936), attribuì erroneamente all'affermazione di James anche un preciso valore percentuale, quello appunto del 10%.[7]

      L'origine della credenza si può altresì far ricondurre alle condizioni della ricerca neurologica della fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo. Per esempio, le funzioni di molte regioni del cervello (specialmente nella corteccia cerebrale) sono sufficientemente complesse perché gli effetti di un danno siano difficili da rilevare, inducendo i primi neurologi a interrogarsi sull'effettiva funzione e potenzialità di queste aree.[8] Nello stesso periodo, si era scoperto, inoltre, che il cervello è prevalentemente costituito da cellule gliali tanto da superare, in numero, i neuroni di ben nove volte, un rapporto che si adatta anch'esso al mito del 10%. Sullo stesso filone di pensiero è anche James W. Kalat, autore di Biological Psychology (1998), che ipotizza che questa credenza possa essere nata da un possibile travisamento, da parte dei neuroscienziati degli anni 1930, della funzione dei neuroni locali (i neuroni privi di assoni) che sono presenti in gran numero nel cervello.[9])
      Wikipedia.

      Le capacita' intellettive possono variare, dipende dall'ambiente culturale, studio, dedizione, ecc...

      Ma qui entriamo in un altro campo, non so se sia appropriato in questo blog.

      Ciao Lucy ;)

      Elimina
  34. Qualcuno mi ha insegnato a "leggere" i msg dell'universo attraverso gli incontri animali che facciamo.
    Questa mattina ho "incontrato" 4 caprioli (due maschi e due femmine-->equilibrio perfetto) in mezzo alla città. Li ho visti solo io, poiché mi sono fermata davanti ad essi con la mia macchina. Quindi lo prendo come un msg personale.
    Poi cerco "significato caprioli" e trovo tutte le info per "decifrare" il messaggio. Bello vero? Provate anche voi.

    Il cervo insegna che si può cambiare sentiero pur mantenendo la direzione stabilita....può indicare l'emergere di una forza vitale, spirituale e fisica che può sostenere la persona nel momento che sta vivendo e confermare le sue scelte di indipendenza di giudizio.

    :)Capita proprio bene....

    RispondiElimina
  35. La Terra (Gaia) vista dall'Apollo 17, dicembre 1972
    L'ipotesi Gaia è una teoria di tipo olistico formulata per la prima volta dallo scienziato inglese James Lovelock nel 1979 in "Gaia. A New Look at Life on Earth", trovando poi numerosi consensi nel mondo scientifico, ma non tutti coincidenti col suo vitalismo.

    Descrizione
    Nella sua prima formulazione l'ipotesi Gaia, che altro non è che il nome del pianeta vivente (derivato da quello dell'omonima divinità femminile greca, nota anche col nome di Gea), si basa sull'assunto che gli oceani, i mari, l'atmosfera, la crosta terrestre e tutte le altre componenti geofisiche del pianeta terra si mantengano in condizioni idonee alla presenza della vita proprio grazie al comportamento e all'azione degli organismi viventi, vegetali e animali.[1] Ad esempio la temperatura, lo stato d'ossidazione, l'acidità, la salinità e altri parametri chimico-fisici fondamentali per la presenza della vita sulla terra presentano valori costanti. Questa omeostasi è l'effetto dei processi di feedback attivo svolto in maniera autonoma e inconsapevole dal biota.[2] Inoltre tutte queste variabili non mantengono un equilibrio costante nel tempo ma evolvono in sincronia con il biota. Quindi i fenomeni evoluzionistici non riguardano solo gli organismi o l'ambiente naturale, ma l'intera Gaia.
    Da wikipedia

    RispondiElimina
  36. Gioventù Bruciata6 marzo 2017 18:40

    Un saluto a tutti....ci tengo a confermare il male che sta facendo l'indottrinamento. In un confronto con un Evangelista, quelli pieni di spirito santo per intenderci,
    alla domanda su come mai il dio del Vt sia crudele mi ha risposto che, udite udite....l'importante è non uccidere con Malizia. Quindi cari amici quando dovete uccidere qualcuno fatelo con amore!!
    Signore mio fammi diventare Ateo al più presto che non riesco più a seguire il cervello degli indottrinati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. X Gio B.
      Sempre pensato che alla fine si salveranno solo gli Atei!!!
      Riguardo Pialto i 600 soldati solo per Gesù è che temeva una rivolta da parte dei Suoi seguaci!

      Elimina
  37. Però anche Biglino Fuma di brutto roba eccezionale!
    quando afferma che la Torre di Babele era una rampa di lancio per ICBM basato solo sul fatto che non aveva senso fare una torre per elevarsi da terra in quanto vicino è pieno di monti!!!
    infatti oggi i Grattacieli si fanno solo in riva al mare!!! L'ha sparata GROSSA :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gioventù Bruciata10 marzo 2017 19:31

      La torre di babele è un racconto preso dai sumeri, cerca li.

      Elimina
  38. A proposito della differenza tra il Dio del VT o NT, potrei pensare a due ipotesi:
    1)Nn potrebbe essere che Dio sia in costante evoluzione proprio come tutto ciò che conosciamo? Egli IMPARA attraverso l'esperienza. Non è un idea cosi stupida, è stupido chi ha detto che è onnisapiente, senza una base. I dinosauri potevano essere un 1º esperimento e poi l'uomo il 2º , la donna il 3º....
    Questo spiegherebbe un Dio-guerriero in un primo momento, e poi uno più amorevole nei periodi successivi....

    Oppure 2º ipotesi: Dio si adegua a ciò che l uomo ricerca in quel momento. Era Dio degli eserciti quando il mondo andava così, con tanti rituali e persino i sacrifici (come tutti gli altri dei) mentre in seguito sarà più una figura "peace and love".

    Ciò che non mi spiego è questa inattività da 2000 anni. Prima molto presente, risponde alle preghiere,interviene ecc poi più niente, silenzio assoluto da Gesù in poi. Chissà se si dovesse ripresentare sarà in una fase diversa ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però ancora adesso l'uomo fa guerra e ne farebbe per accaparrarsi zone ricche del mondo ,ha esaurito l'arsenale?credere in un dio così sarebbe da esaurimento nervoso Teresa

      Elimina
    2. Ciao Teresa.
      Si l'esaurimento in effetti viene se uno si prende sul serio....però qui è solo per parlare/ragionare con altri:)
      È vero che ancora oggi l uomo fa guerra, d'altra parte ci portiamo il chihuahua nella borsa...
      Voglio dire che sicuramente c'è stata una evoluzione dell uomo ( ti ci vedi a sgozzare un agnello al mese, io non riesco a uccidere nemmeno una formica).
      Poi è anche vero che questo cambiamento non è avvenuto in tutto il mondo.

      Elimina
    3. x Lucy: se dio è in evoluzione (potrebbe essere), per logica non può essere perfetto, e questo mi preoccupa. Se per allargare la veduta leggiamo i racconti sumerici degli Anunnaki, questi elohim non erano immortali ma apparivano tali data la loro lunga vita, in Salmo 82:7 viene detto che muoiono come gli uomini.
      Quindi posso pensare che quello di Genesi non è lo stesso YHWH che torna ai tempi di Mosè, e nemmeno il padre di Gesù. I racconti sumerici narrano di un pianeta X che aveva un tempo un orbita che ogni tot si avvicinava alla Terra, poi per uno scontro con un corpo celeste si formò la fascia degli asteroidi e il pianeta X, molto più grande della Terra, prese un orbita molto eccentrica e lontana rispetto a prima (così han detto sul canale TV Focus). La NASA ha cercato questo pianeta, in quanto avrebbe influenzato l'orbita di Nettuno, se avessero ragione i Sumeri, sarebbe spiegata questa lunga assenza di YHWH, data l'orbita così lontana.

      Elimina
  39. Che peccato che non ci si possa fare una bella spaghettata tutti insieme!
    Apprezzo molto i vostri commenti che mi hanno fatto riflettere.
    Inizialmente non pensavo di seguire questo blog quindi per onestà vi volevo dire che sono anche su altri ma con un altro nick
    I'am everywhere;)
    Buona serata a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi l'ha detto che non si può? Nel blog principale (tdgchiedono) ci sono una trentina di partecipanti che si riuniscono periodicamente tra loro... scrivi al blog :-))

      Elimina