venerdì 1 aprile 2016

Qual è la conseguenza del peccato Adamico?



Genesi 2:17 “Ma in quanto all’albero della conoscenza del bene e del male non ne devi mangiare, poiché nel giorno in cui ne mangerai positivamente morirai”. 

 La sentenza era chiara ad Adamo: se avesse disubbidito a Dio avrebbe avuto in cambio la morte. Ma che cos’è la morte?

Un enciclopedia biblica dice: “Cessazione di tutte le funzioni vitali, quindi il contrario di vita.”
– *** it-2 p. 320 Morte ***

 Probabilmente Adamo, però, non sapeva che questa sentenza si sarebbe applicata a tutti i suoi discendenti né era al corrente che questa sentenza implicava anche numerosi effetti collaterali mai dichiarati né prima né dopo questo avviso da parte di Dio.

Le scritture correlate alla sentenza, infatti, dicono quanto segue:





(Genesi 3:19) Col sudore della tua faccia mangerai pane finché tornerai al suolo, poiché da esso sei stato tratto. Poiché polvere sei e in polvere tornerai”.

(Salmo 146:4) Il suo spirito se ne esce, egli torna al suo suolo; In quel giorno periscono in effetti i suoi pensieri.

(Ecclesiaste 9:5) Poiché i viventi sono consci che moriranno; ma in quanto ai morti, non sono consci di nulla, né hanno più alcun salario, perché il ricordo d’essi è stato dimenticato.

(Ezechiele 18:4) Ecco, tutte le anime appartengono a me. Come l’anima del padre così l’anima del figlio appartengono a me. L’anima che pecca, essa stessa morirà.

(Romani 5:12) Ecco perché, come per mezzo di un solo uomo il peccato entrò nel mondo e la morte per mezzo del peccato, e così la morte si estese a tutti gli uomini perché tutti avevano peccato . . .

(1 Corinti 15:22) Poiché come in Adamo tutti muoiono, così anche nel Cristo tutti saranno resi viventi.

 Da queste scritture, ho fatto delle piccole riflessioni personali dopo aver visto le seguenti immagini….












  Riflessioni…. 

In nessuna delle scritture sopra riportate si fa riferimento a una punizione diversa dalla morte che, pur essendo una giusta punizione, è semplicemente il contrario della vita. 

- Perché dalla disubbidienza di Adamo l’umanità è costretta a subire malattie degenerative così dolorose e infamanti tanto da far desiderare la morte? 
- Vi fidereste di qualcuno che nel proporvi un contratto vi nascondesse delle clausole vessatorie che sono molto diverse da quelle che vi aspettereste nella realtà? 
- C’è un’altra scommessa in corso come quella che riguardava il giusto Giobbe e di cui non siamo a conoscenza? 

Ricordiamo che la punizione per la disubbidienza di Adamo era “solo” la MORTE. Se non posso fidarmi nemmeno del mio Dio… di chi posso fidarmi?...


da Marzia Duemilaundici

49 commenti:

  1. Credo che la bibbia non parla di dio, e i racconti in essa contenuti, siano allegorie, e miti presi da altri popoli precedenti a gli ebrei, come i sumeri, troppe analogie, somiglianze con gli scritti dei sumeri!Difficile dare torto a Mauro Biglino sul reale contenuto della bibbia. Comunque se un dio esiste ed e' questo che punisce, o permette simili sofferenze orrori, be meglio vivere senza dio, credo sempre di piu' che dio altro non sia che il frutto del pensiero umano per colmare il vuoto, l'impotenza, la debolezza, cosi da avere qualcosa a cui aggrapparsi, una fede.

    RispondiElimina
  2. Concordo molto con quello che dici Fabry...ma non riesco a fare a meno di credere in Dio, se pure in modo abbastanza diverso da quello che di solito si intende.
    Se vogliamo chiamarlo Dio...già Aristotele ipotizzava che ci fosse quello che chiamava Motore Immobile, e che era causa del movimento e del divenire...
    Interessante è anche la spiegazione della Kabbalah, che identifica Dio con la luce, e a tutti coloro che sono o sono stati tg non può sfuggire il riferimento Dio come "padre delle luci celestiali" o " voi siete la luce del mondo"...dal collegamento con questa luce originerebbe la crescita dell'essere umano verso un ricongiungimento graduale con la fonte di luce.
    Naturalmente l'esistenza del male e della sofferenza è un discorso che non si può esaurire con delle ipotesi più o meno credibili, e credo che tutti siamo turbati da questa realtà.
    Personalmente una cosa che mi ha sempre turbato molto è il fatto che, dagli animali più piccoli all'uomo per la sopravvivenza di uno sia necessario il sacificio di un altro.
    Buddismo e induismo propongono anch'esse una serie di rinascite indirizzate a liberarsi di zavorra carnale.
    Insomma come dice lo stesso Biglino, ognuno si scelga ciò che gli è più congeniale...i dogmi sono quanto di più stupido mi riesca di immaginare.

    RispondiElimina
  3. Lelvira, la mia delusione iniziale riguardo a dio, quando ho cominciato a prendere coscienza che c'era qualcosa che non va (dio della bibbia)e' stata un po scioccante, dificile da digerire! ma non si puo rifiutare, chiudere gli occhi davanti a evidenze fatti in essa scritte, e fatti comuni a noi esseri umani, che in passato e oggi sono davanti ai nostri occhi, queste sono prove inconfutabili che c'e' qualcosa che contraddice il nostro credere, il credere che dio sia buono, che si interessa di noi ecc... Lo so e' amaro da digerire, ma in questo caso c'e' poco da interpretare, noi ci viviamo in questo mondo, pianeta. E' proprio vero; chi non si aspetta l'inaspettato non conoscerà mai la verità (accettare ciò che non ti aspettavi)!! Ora io posso usare la teologia, interpretazione ecc, cosa in qui l'uomo e' molto esperto, ma tale resta, e le cose per l'essere umano non cambiano, io e credo tutti in realta non abbiamo bisogno di interpretazioni, giustificazioni per vivere meglio, o cambiare le cose!!

    Tu dici: Personalmente una cosa che mi ha sempre turbato molto è il fatto che, dagli animali più piccoli all'uomo per la sopravvivenza di uno sia necessario il sacrificio di un altro.

    Ti dirò di piu' ci sono certe specie specialmente nel mondo degli insetti ecc.. che per riprodursi hanno bisogno di depositare le loro uova nel corpo di un altro insetto, essere vivente paralizzandolo, ma l'insetto resta vivo e viene letteralmente lentamente divorato dalle larve delle uova depositate, io ricordo quando la wts parlava del grande progettista (Geova)e usava solo cose positive per descriverlo, ma io siccome leggo tantissimo e amo la scienza, non riuscivo a conciliare questo con il dio di amore!! E io ho menzionato solo una delle piccole cose macabre che avvengono in natura, ma chi vuole basta fare ricerche e si apre un mondo che fa ben poco pensare a un dio di amore!!!, Che dire Lelvira? Io voglio la verità anche se non mi piace!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo... è lo spirito giusto. Verità anche se amara. Purtroppo molti si fanno le domande ma partendo dalle risposte che credono di conoscere.

      Elimina
  4. (Ax80) A questo proposito una delle cose che mi lasciano più da pensare sono proprio i meccanismi della predazione. La natura sa essere davvero spietata, tanto più che ad alcune prede vengono inferte sofferenze atroci. A meno di non credere alla tesi della wt secondo il quale i leoni mangiavano la cicoria... Felini erbivori... È semplicemente ridicolo... Tutto questo dedotto dal contesto di Isaia del "leone che mangerà la paglia" ignorando che si tratta di una visione puramente simbolica. Ce ne sarebbe da parlare. La verità è che sotto molti aspetti della "creazione" (anche se io sono quasi convinto di un'evoluzione, seppur "guidata" da qualche dio...) tutto questo amore non lo vedo.

    RispondiElimina
  5. Ottime riflessioni Marzia, ma quell' elohim di genesi, non è il padre di Gesù, nel quale io spero. In Genesi 3:20 YHWH ha PAURA di dove può arrivare l'uomo. Secondo te un Dio onnipotente può avere paura? No, semplice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complottista... Se menzioni l'episodio in cui Dio pensa che la coppia possa prendere il frutto dell'albero della vita hai ragione ma ancora più sconvolgente è l'episodio narrato più avanti nel capitolo 11.

      (Genesi 11:6) ...Ora non c’è nulla che abbiano in mente di fare che sia per loro irraggiungibile.

      A quel punto Dio confonde le lingue perché altrimenti l'uomo avrebbe raggiunto i cieli.

      Eppure sarebbe bastato attendere e gli sforzi dell'uomo sarebbero stati vani ed evidenti a tutti, e in modo più efficace. Invece no. L'intervento divino mostra quasi una paura per la reale possibilità dell'uomo.

      Quasi certamente la torre (forse un enorme piattaforma) si stava avvicinando pericolosamente a una porta, uno strappo temporale, situata a una certa altezza da terra da cui (probabilmente) qualcuno aveva visto entrare o uscire qualcosa, forse un uccello o "un angelo".

      Non a caso il termine Babele e tradotto in accadico "Porta di Dio".

      Quella porta è ancora aperta? Ce ne sono altre? C'è chi giura di sì e che c'è passato. Altri sono spariti misteriosamente dopo averle attraversate.

      Ma questa è un'altra storia...

      Elimina
    2. x Marzia: Sì esatto, in genesi si narra della paura di YHWH verso l'uomo, e anche sulla costruzione della torre di Babele, ma Erodoto narra che poi effettivamente fu costruita, forse dagli ebrei in prigionia, alta 100m quindi a cosa sarebbe servito confondere le lingue se poi è stata fatta lo stesso? Secondo me il racconto è stato scritto dagli ebrei in esilio, e come in molti casi nella bibbia, si danno i nomi per spiegare cosa è successo (ovviamente a posteri) così dal termine babilonese -Babili- (porta di dio) è stato modificato nell'ebraico -Baiai- (confusione). Che fosse un portale di comunicazione, tipo le piramidi di Giza è possibile, usando la tecnica GWM cioè modulazione ad onde gravitazionali, ma siamo nella piena fantascienza, per ora almeno.

      Elimina
  6. Comunque sembra scontato che YHWH non è un dio,dio. Però sorge un problema per l'uomo Gesù, chi era? A meno ché i vangeli siano stati manipolati, Gesù fa riferimento a YHWH, quindi troppe cose non tornano! !! Poi nonostante l'amore mostrato (così dicono i vangeli)da Gesù, comunque ciò che di buono ha fatto era molto limitato, e comunque dopo la sua morte nulla è cambiato!! Che devo pensare? Di frasi, speranza per il futuro ne abbiamo e ne hanno ricevute tante anche prima di noi, ma poi in pratica il nulla, e anche in questo caso subentra l'interpretazione!! Io questa l'interpretazione la chiamo, arrampicata su gli specchi!!! E non può essere diversamente, perché nella vita poi sono le cose reali che contano, e non le nostre speranze, fede o fantasia. Duro da ammettere ma è cosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x Fabry: c'è un problema di base, nelle scritture greche (NT) non c'è un solo brandello di manoscritto che contenga YHWH, ma solo kyrios (signore) e nel latino Pater quindi Padre. E' la WTS che ha sostituito Geova per ben 237 volte, dove compariva Signore. Che poi Gesù faccia riferimento a brani delle scritture ebraiche è un altro discorso, ma non è strano che Gesù con tutta la conoscenza superiore che possedeva non ci abbia lasciato niente scritto di suo pugno?

      Elimina
    2. Complottista, e' la stessa domanda che mi sono sempre messo anche io; perche Gesu non ci ha lasciato niente di lui? Possibile che si parli di lui per sentito dire, e che ai contemporanei, era sconosciuto? possibile che si scriva di lui solo dopo decenni, possibile che per la canonicità si deve ricorrere a contrapposizione umane e decidere ciò che e' canonico e non? Ma io sinceramente sono deluso!! Come puo dio se il messaggio e' suo lasciarlo alla merce' dell'uomo? Troppe cose non mi convincono piu!

      Elimina
    3. Redazione Blog3 aprile 2016 08:03

      In tutto questo, c'è chi vede gli elohim come umanoidi o alieni che creano l'uomo. Ma l'uomo, se gli togli i difetti genetici che danno luogo a malattie, morte o deformazioni mostruose, è sostanzialmente "perfetto" per godere la vita (traumi contusivi da incidenti a parte)
      Se levi le imperfezioni genetiche, vista,udito e ragione sono meravigliose. Il contrasto tra il "progetto uomo" ed i suoi difetti, è evidente.
      L'invecchiamento: negli animali non lo noti di solito, nell'uomo è un abbrutimento spesso anche mentale.

      Qualcosa che avevamo di bello, e che è stato perduto, è evidente.
      E' evidente anche come qualunque testo ritenuto "sacro" è stato manipolato anche esso ad uso e consumo del potere umano....

      La redazione

      Elimina
    4. x Redazione: Su Le Scienze del 28/10/2003 veniva spiegato che su 10mila vertebre di 700 esemplari di dinosauri, sono stai trovati tumori alle ossa simili a quelli degli esseri umani, stiamo parlando di specie vissute decine di milioni di anni fa. Questo non dà l'idea di una perfezione perduta, ma di mai raggiunta. E poi come fa notare Marzia, ok per la punizione con la morte, ma aggiungere anche sofferenze indicibili è sadico.

      Elimina
    5. Redazione Blog3 aprile 2016 09:43

      Infatti, complottista, mi riferivo ad una perfezione persa, non a tutta la storia biblica così come ci è pervenuta, lunga "solo" 6000 anni...
      Quando parliamo di perfezione "persa" non dobbiamo ogni volta riferirci a ciò che "credevamo".
      Noi abbiamo un'intelletto molto sviluppato, più un "io" individuale, con relativo subconscio, che ci fa capire che esiste qualcosa o qualcuno "più in alto".
      Non può certo essere un dio antropomorfizzato, "con un corpo ben definito" come ama raccontare la wts. Avrebbe dei grossi limiti nel tempo e nello spazio.
      Il tempo e lo spazio sono solo convenzioni strutturali che ci permettono di vivere in un universo di "materia" così come la percepiamo (e la materia è fatta di atomi, non è come la percepiamo)
      La riflessione di Marzia è giusta, sono domande che ci poniamo tutti, ma quando godi di un minimo di salute, e ti siedi sulla battigia di una spiaggia con le onde che bagnano il tuo corpo, quando percepisci il calore del sole sulla pelle e la spensieratezza (apparente o meno) delle persone che ti circondano, quando osservi il cielo ed il mare... oltre a capire quante assurdità di regole insegna una religione, intuisci anche che non siamo delle molecole assemblate a caso da una forza cieca...

      ... e le domande che ci poniamo continuano comunque a restare senza risposta...

      Elimina
    6. x Fabry: un altro fattore che non mi quadra, è che Gesù ha operato in una zona molto limitata, lo stesso YHWH si è ben guardato dall'attaccare assiri babilonesi o egiziani ma si è rivolto solo contro i popoli discesi da Lot, cioè robetta in paragone alle grandi potenze, e per dirla alla Biglino, forse aveva paura degli altri elohim più forti di lui. Questioni così grandi che interessano tutta la Terra abitata, ma gestite in un pezzetto di terre desertiche. E poi la promessa fatta ad Abraamo non si è mai adempiuta, ancora oggi sono lì che litigano.

      Elimina
    7. Complottista, infatti!! mi da la sensazione della non consapevolezza (sia di YHWH ma anche di Gesu') della grandezza, e di quanti popoli abitavano la terra, come se tutto il mondo fosse li, e forse neanche dell'estensione dell'impero romano! Il problema che non apre porte che solo lui poteva conoscere, cioè menzionare altri popoli ecc, e spingersi fino ad essi. Molto limitato, sembra avere solo conoscenze locali, come se il resto del pianeta non esistesse, o non fosse a conoscenza di quello che in realta e' il pianeta terra!

      E' interessante notare che Atti 1:8 ma riceverete potenza+ quando lo spirito santo sarà arrivato su di voi, e mi sarete testimoni*+ in Gerusalemme+ e in tutta la Giudea e la Samaria+ e fino alla più distante parte* della terra”.

      Si capisce bene che: quando ricevettero lo spirito santo come dicono le scritture, fin dove si spinsero?

      Elimina
    8. x Redazione: ma certo anche io son sicuro che c'è un grande disegno, non si spiegherebbero certi sentimenti di fronte all'amore, l'arte, la musica... il bello insomma.

      Elimina
    9. Che ci sia qualcosa che non quadra nei vangeli, per fare un esempio , basta vedere la differenza tra Matteo e Luca ...Matteo parla di re magi e genocidio alla nascita di Gesù ...Luca non li menziona nemmeno .....e pensare che i magi sono rappresentati in altre nascite di maestri spirituali, credo che questo avvenimento non sia attendibile ma sia stato inserito come voleva la tradizione....il vangelo di Luca lo trovo molto più affidabile nel descrivere la nascita di Gesù.

      Elimina
    10. x riflessivo: se metti sui motori di ricerca -contraddizioni nei quattro vangeli- ti si apre un mondo. Una simpatica che ho letto è quando Gesù in Mt. 26:39 per tre volte va a pregare e tornando vede gli apostoli addormentati ma chi di loro ha potuto ascoltare le parole di Gesù riportate nel testo se tutti dormivano?

      Elimina
    11. Complottista, se metti in dubbio che i Vangeli siano stati ispirati, la tua domanda non ha alcun fondamento.
      Molti dettagli sulle preghiere che Gesù fece al Padre e che sono riportati, è solo naturale pensare che siano stati ispirati e fatti conoscere ai discepoli che poi scrissero i Vangeli.
      Ma se non credi nemmeno in questo è futile anche solo approcciare un ragionamento a tal riguardo.

      Elimina
    12. La bellezza del blog è che viene data l opportunità di smontare un ragionamento fatto in precedenza ...cosa che non avviene assolutamente durante una TW.....li passa anche che l asino vola.

      Elimina
    13. x Anonimo del 01:09 Sarà futile per te, io che non ho da difendere alcun credo ci ragiono eccome, e noto che se i vangeli non sono ispirati, allora è un romanzo come tanti altri, ma se sono ispirati mi sa che potevano mettersi d'accordo meglio visto le tante contraddizioni.

      Elimina
    14. Le contraddizioni non sussistono,i Vangeli si completano a vicenda Victor.
      Li hai mai letti tutti e quattro confrontandoli obbiettivamente?

      Elimina
    15. No ho passato 40 anni a leggerne solo uno... dai! Ma se non sono concordi neanche nel giorno della morte di Gesù! Comunque, il problema è che la bibbia va interpretata per renderla coerente... e con le interpretazioni possiamo farle dire tutto e il contrario di tutto, infatti vi sono millemila religioni che si basano sulla bibbia.

      Elimina
    16. Anonimo, guarda che stai dialogando con chi la bibbia la conosce molto bene! Comunque parlo per me, letta per intero 2 volte, senza contare le riletture sullo studio per più di dieci anni! Ma se tu ci dici che non ci sono contraddizioni, e inesattezze, mi chiedo se tu l'hai letta, e studiata senza indottrinamento,ne dubito fortemente!

      Elimina
    17. x Anonimo delle 14:00 Vedi? E' come dicevo, queste discussioni tira e molla non dovrebbero esistere. Leggiti un manuale tradotto in italiano dal cinese, ci sono meno problemi.

      Elimina
    18. Dovreste provare a leggerla ora, senza gli indottrinamenti che avete ricevuto per tanti anni.
      Noto che ne avete ancora residui.
      Lo si percepisce dal modo in cui cercate di attaccare la stessa Bibbia che per anni avete letto e che della quale evidentemente avete compreso la lettera, ma non lo spirito...

      Elimina
    19. Si usa sempre la stessa tecnica dei teologi ....bisogna sempre fare in modo che ci sia una logica nella bibbia e che non si contraddice , quando in realtà di contraddizioni ne è piena.

      Elimina
    20. Anonimo, mi viene un po da ridere :) non so se stai scherzando o sei ignorante nel campo! Mi spieghi, o mi dici dove l'indottrinamento della wts, e di qualsiasi religione dicasi cristiana ti instilla i dubbi sui vangeli, o la bibbia? L'indottrinamento fa ben altro, come pare tu lo sia (non e' un offesa)chi non lo e' ha dubbi, non prende tutto come verità, neanche i vangeli e la bibbia! Ti chiedo di nuovo, qual e' la religione cristiana che ti indottrina ad avere dubbi sulla bibbia e i vangeli? Grazie!

      Elimina
    21. I dubbi che tu mostri sono il tuo indottrinamento.
      Le domande che ti poni e le risposte che non trovi.
      Nella Bibbia vi è un solo filo logico dall'inizio alla fine.
      Leggiti i Vangeli insieme e nota come si completano a vicenda.
      Prendetevi il tempo di cercare anche le risposte alle domande ed i dubbi che ponete.
      Altrimenti resteranno solo vuote accuse fatte ad un libro.

      Elimina
    22. x Fabry: credo di capire cosa intende Anonimo (23:00), siamo stati abituati a considerare vera ogni parola della bibbia dall'indottrinamento WTS sulle regola di -tutta la scrittura è ispirata da dio- ed è vero, su di noi hanno molto più effetto i discorsi di Biglino perchè smontano questo modo di leggerla. Un cattolico si farebbe molti meno problemi se trovasse una scrittura che ne contraddice un altra o degli errori in genere. Forse se ci togliamo di dosso questa pretesa di perfezione in un testo che perfetto non è possiamo cogliere dei significati più ampi, ma succede anche a me di pensare che se non è perfetta, allora non è ispirata e come dicono negli USA, se uno mente una volta può mentire sempre.

      Elimina
    23. L'indottrinamento io lo vedo in modo diverso, ma accetto le critiche ;)
      Il mio, e quello di tanti altri, compreso Biglino lo vedo come un leggere in realta quello chi vi e'scritto sulla bibbia, io leggo alla lettera!
      E sinceramente non ci vedo tutta questa armonia.

      Se un evangelista mi da dei dati differenti da un altro evangelista sullo stesso, io vedo solo contraddizione e basta!

      Esempio: Nel Vangelo di Luca, Niente Magi,nessuno ha visto la stella

      Nel Vangelo di Luca: Gesù nacque in una mangiatoia, l'albergo era pieno

      Nel Vangelo di Matteo: Gesù nacque in casa "Entrati nella casa" Matteo 2,11 Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra.

      Mi fermo qui, ma potrei continuare!!

      Elimina
    24. Vado avanti io ...i re magi erano astrologi dunque legati allo spiritismo , come mai DIO permette a loro di offrire doni a suo figlio , quando in realtà la legge vietava di avere contatti con chi pratica queste cose ? e Maria accetta senza problemi tali doni ? e non finisce qui grazie a loro e a satana ( stella ) erode si infuria ..e fa sterminare tutti i bambini , così che la profezia di Geremia si adempie ...........La cosa strana che sia Marco , Luca , Giovanni , non ne parlano proprio di quel avvenimento......a mio modo di vedere è un aggiunta un avvenimento per portare avanti una tradizione....una specie di passo apocrifo.

      Elimina
    25. (Ax80) Complottista, Fabry e Riflessivo, sono totalmente in accordo con voi, siete i migliori. Vogliamo aggiungere che i presunti doni della presunta storia dei presunti astrologi potrebbero essere considerati come regali di compleanno, essendo di fatto un anniversario di nascita? Come la mettiamo? Messaggio per John riguardo la "pausa" nell'altro blog: attenzione a non finire come il blog "proclamatore consapevole". L'idea di principio è lodevole, ma da qui alla censura il passo è breve.

      Elimina
    26. Un po' di moderazione È sempre d obbligo, non è sempre possibile postare tutto quello che viene scritto, e sono certo che mi capisci…

      Elimina
    27. (Ax80) Ma certo, ho espresso solo un punto di vista, anzi, ti ho più volte ringraziato per il lavoro che fai sul blog e lo faccio ancora, ci mancherebbe. Sempre con rispetto, è chiaro! :-D

      Elimina
    28. Cioè secondo l'anonimo avere dubbi è sinonimo di indottrinamento e solo certezze sinonimo di mente libera? AAAAAhhhh annamo bene... proprio bene!!! Ahhhahah

      Elimina
    29. Mi rendo conto che deve essere dura a gestire un blog .

      Elimina
    30. Redazione Blog7 aprile 2016 08:06

      lo scopo del blog è di aiutare chi si trova in difficoltà. Questo è più importante della voglia del singolo di scrivere quello che gli pare.... spero di essere stato chiaro. Non mi piacciono le censure, ma la libertà di un utente finisce dove inizia la libertà degli altri....

      Elimina
  7. E se, seguendo l'ipotesi di Biglino, e in parte anche la Kabbalah, Gesù fosse un elohim mandato non da YHWH ma da ELYON, e anzi in disaccoordo con YHWH?
    Vaneggio? Ma tanto...possiamo solo fare ipotesi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ha, lelvira, mi ricorda quando in una azienda viene il nuovo direttore, e anche se non può criticare l'operato del suo predecessore, fa capire che cambierà tutto.
      Ma sì dai, speriamo in Elyon, potremmo fondare i testimoni di Elyon... no basta,
      scherzo.

      Elimina
    2. no no basta fondazioni...ognuno per sè...ed Elyon per tutti!

      Elimina
  8. avete provato a leggere qualcosa di Ubaldi? Sempre con le solite precauzioni per l'uso, naturalmente...ma è interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gioventù Bruciata7 marzo 2017 21:58

      Lelvira non sono a conoscenza di Ubaldi, ma sto leggendo:
      * Luigi Cascioli,
      * David Donnini,
      * Emilio Salsi,
      * Gianfranco Tranfo,
      * Emilio Salsi,

      interessantissime gli studi su Barabba.

      Elimina
  9. E se siamo un videogioco così sofisticato da essere reale, dove entità superiori si divertono con noi!?!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complottista9 marzo 2017 10:44

      He he, forse siamo il loro canale sat. preferito, Earth invece di Sky.... di generi ce ne sono per tutti i gusti. Ecco perchè dicevo che se è così non cambierà mai nulla, niente contesa, niente nuovo mondo, pensa a quanti hanno già pagato l'abbonamento millenale e gli togli i canali noir o violenti.

      Elimina
  10. Ritengo inutile chiarire chi ha generato l'uomo. Alieni o esseri superiori di qualsiasi forma avrebbero anche loro il problema di capire da dove provengono a loro volta. Tanto vale partire dal primo uomo, punto. Se c'è un creatore si farà vivo prima o poi in maniera inequivocabile per chiunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto ragionamento ..io sto cercando ancora di capire da dove è nato il mio io....le religioni ti dicono che è stato tua mamma e tuo papà ...ma è una risposta MOLTO SUPERFICIALE.

      Elimina