venerdì 17 febbraio 2017

I religiosi e la Bibbia



Come considerano la Bibbia gli uomini di chiesa? E per uomini di chiesa ci mettiamo tutti capi religiosi della cristianità: cattolica, protestante, ortodossa e tutte le loro infinite declinazioni.

Mi è piaciuto molto l'analisi sarcastica di Guzzanti, che, sebbene abbia il fine di divertire, secondo me dice molte verità.

Ciò che dice di pensare su Dio e la Bibbia, impersonando un prelato, potrebbe essere lo stesso pensiero (ad esempio) del corpo direttivo dei Testimoni di Geova? Il sospetto c'è...








Prendetevi il tempo di ascoltare tutti gli 8 minuti, e soffermatevi sulle sottili sfumature del Guzzanti-pensiero...

5 commenti:

  1. Sarà anche un comico, ma inizio a pensare che ciò che dice valga per TUTTE le religioni...

    RispondiElimina
  2. La parte finale del video ha lo stesso principio che Fabry P spesso cita: non si riesce a credere che tutto si sia creato da solo, perchè troppo perfetto, allora si inventa uno che non solo si sarebbe creato da solo, ma che avrebbe creato tutto il resto, cioè spiegare una cosa complicata con una ancor più complicata.

    RispondiElimina
  3. Ateo Consapevole22 maggio 2017 13:08

    Ciao a tutti, questo è uno dei video a cui sono particolarmente affezionato perchè grazie ad esso mi sono appassionato all'argomento "affidabilità della bibbia". Adesso la leggo con un occhio diverso rispetto a quando ero un credente fanatico e solo adesso capisco il detto:
    "Quanto più l'uomo è religioso, tanto più crede;
    Quanto più crede, tanto meno sa;
    Quanto meno sa, tanto è più ignorante;
    Quanto è più ignorante, tanto è più governabile."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non per niente l'istruzione superiore è sempre stata sminuita se non sconsigliata, se si impara a ragionare secondo schemi logici, cosa che lo studio obbliga a fare, certi trucchetti e fallacie argomentative sulle riviste o discorsi dal podio non si possono più accettare.

      Elimina
  4. MI ASSOCIO A GUZZANTI PER AGGIUNGERE; QUANDO DIO DISSE A SUO FIGLIO VAI SULLA TERRA E LIBERA DAL PECCATO L'UMANITA' DIMENTICO' DI DIRGLI CHE ESISTEVANO ALTRI CONTINENTI , ALTRI POPOLI LONTANI E CHE A QUELL'EPOCA NON CERANO AEREI,E STO POVERO CRISTO DOVETTE PER FORZA DI COSE RESTARE IN PALESTINA VIAGGIANDO SOLO SU UN FAZZOLETTO DI TERRA SENZA LA SPERANZA CHE IL PADRE SUO FACESSE VOLARE L'ASINO.

    RispondiElimina